Pubblicato in 5 June 2018

Meningococcemia: cause, sintomi e diagnosi

Meningococcemia è una rara infezione causata dai Neisseria meningitidis batteri. Questo è lo stesso tipo di batteri che possono causare la meningite.

Quando i batteri infettano le membrane che rivestono il cervello e il midollo spinale, si chiama meningite. Quando l’infezione rimane nel sangue, ma non infetta il cervello o del midollo spinale, si chiama meningococcemia.

E ‘anche possibile avere sia la meningite e meningococcemia allo stesso tempo. In questo caso, i batteri appare nel sangue prima e poi passa nel cervello.

Neisseria meningitidis batteri sono comuni nella vie respiratorie superiori e non necessariamente causano la malattia. Anche se chiunque può ottenere meningococcemia, è più comune nei bambini, bambini e giovani adulti.

Un’infezione da Neisseria meningitidis , sia esso diventa la meningite o meningococcemia, è considerata un’emergenza medica e richiede cure mediche immediate.

Neisseria meningitidis , i batteri che causano meningococcemia, possono vivere in modo innocuo nel tratto respiratorio superiore. Basta essere esposti a questo germe non è sufficiente a causare la malattia. Fino al 10 per cento delle persone può portare questi batteri. Meno di 1 per cento di tali vettori si ammalano.

Una persona con questa infezione può diffondersi i batteri attraverso la tosse e gli starnuti .

Intorno la metà del numero totale di casi di malattia meningococcica verificarsi in bambini sotto i 4 anni. Questa cifra comprende sia la meningite e meningococcemia.

Se hai recentemente spostato in una situazione di vita di gruppo , come ad esempio un dormitorio, è molto più probabile di sviluppare la malattia. Se avete in programma di entrare in una tale situazione di vita, il medico può dirle di ottenere vaccinati contro questa condizione.

Sei anche un rischio maggiore se si vive con o sono stati in stretto contatto con qualcuno che ha la malattia. Parlate con il vostro medico se questo è il caso. Essi possono scegliere di darvi profilattico, o preventiva, gli antibiotici.

Si può avere solo alcuni sintomi inizialmente. I primi sintomi più comuni includono:

Come la malattia progredisce, si può sviluppare sintomi più gravi, tra cui:

I sintomi della meningite possono assomigliare a quelli di altre condizioni, tra cui febbre delle Montagne Rocciose (RMSF) , sindrome da shock tossico (TSS) , e la febbre reumatica (RF) . Conoscere i sintomi della meningite.

Meningococcemia è di solito diagnosticata attraverso esami del sangue. Il medico prendere un campione di sangue e poi fare un cultura del sangue per determinare se i batteri sono presenti.

Il medico può eseguire una coltura utilizzando liquido dalla colonna vertebrale al posto del tuo sangue. In questo caso, il test è chiamato un fluido (CSF) cultura cerebrospinale . Il medico ottenere CSF da un rubinetto spinale, o puntura lombare .

Altri test potrebbe svolgere al medico sono:

Meningococcemia devono essere trattati immediatamente. Ti verrà ricoverata in ospedale e, eventualmente, tenuto in una stanza isolata di fermare i batteri di diffondersi.

Ti verrà dato antibiotici attraverso una vena di iniziare a combattere l’infezione. È inoltre possibile ricevere fluidi per via endovenosa (IV) .

Altri trattamenti dipendono i sintomi che avete sviluppato. Se hai difficoltà a respirare , riceverai ossigeno . Se la pressione del sangue diventa troppo bassa , che molto probabilmente riceve farmaci. Fludrocortisone e midodrine sono due farmaci usati per trattare la pressione sanguigna bassa.

Meningococcemia può portare a disturbi emorragici . In questo caso, il medico può dare la terapia di sostituzione delle piastrine .

In alcuni casi, il medico può anche voler dare ai vostri contatti stretti profilassi antibiotica, anche se non mostrano sintomi. Questo può impedire loro di sviluppare la malattia. Antibiotici prescritti possono includere rifampicina (Rifadin), ciprofloxacina ( Cipro ), oppure ceftriaxone (Rocephin).

Meningococcemia può influenzare la capacità del sangue per coagulare , causando disturbi della coagulazione.

Si può anche a volte verificarsi con la meningite. Le complicanze associate con la meningite includono perdita dell’udito , danni cerebrali, e cancrena . In alcuni casi, la meningite può essere fatale.

Praticare igiene può ridurre il rischio di infezione. Questo include lavarsi le mani accuratamente e che copre la bocca e il naso quando si starnutisce e tossisce.

Si può anche contribuire a ridurre il rischio di infezione, evitando le persone che sono tosse, starnuti, o che mostrano altri segni di malattia. Inoltre, non condividere oggetti personali con persone malate. Questo significa non condividere tutto ciò che entra in contatto con la bocca meno che non sia stato lavato dopo che è stato utilizzato per ultimo.

Se siete stati esposti a una persona che è stato infettato, il medico può raccomandare antibiotici preventivi. Ciò consentirà di ridurre la probabilità di contrarre la malattia.

Il medico può raccomandare che si ottiene una vaccinazione . Ci sono tre tipi di vaccinazioni disponibili negli Stati Uniti. La vaccinazione è raccomandata per i soggetti a maggior rischio di infezione, come ad esempio gli adolescenti, studenti universitari, o persone in procinto di entrare in una situazione di vita di gruppo per la prima volta. Parlate con il vostro medico circa le possibili opzioni di vaccinazione.