Pubblicato in 31 May 2016

Menopausa e Insonnia: Informati sui fatti

La menopausa è un momento di cambiamento importante nella vita di una donna. Qual è la colpa di questi cambiamenti ormonali, fisici ed emotivi? Le ovaie.

Si raggiunge ufficialmente la menopausa una volta l’intero anno è passato da quando il tuo ultimo periodo mestruale. I blocchi di tempo prima e dopo tale marchio di un anno sono conosciuti come peri- e post-menopausa.

Durante la perimenopausa, le ovaie iniziare a produrre minori quantità di ormoni chiave. Questo include estrogeni e progesterone. Poiché questi livelli di ormone cadono, i sintomi della menopausa sovratensioni. Una tale sintomo è l’insonnia.

L’insonnia è un disturbo che vi impedisce di ottenere un sonno adeguato. Questo può significare che avete un momento difficile addormentarsi. Può anche significare che una volta che ti addormenti, si dispone di un tempo difficile mantenere il sonno.

I sintomi di insonnia non sono così netta come non essere in grado di addormentarsi o di rimanere addormentati. Anche se questi sono due dei più grandi indicatori, esistono altri.

Le persone con insonnia può:

  • richiedere 30 minuti o più per addormentarsi
  • ottenere meno di sei ore di sonno su tre o più notti a settimana
  • svegliarmi troppo presto
  • Non sento riposato e rinfrescati dopo aver dormito
  • sonnolenza o stanchezza durante il giorno
  • preoccuparsi di sonno continuo

Nel corso del tempo, questa perdita di sonno può prendere un tributo sulla vostra salute e il benessere. Oltre ad essere stanco, l’insonnia può influenzare la salute in diversi modi.

Potresti:

  • sentirsi ansiosi
  • sentirsi irritabile
  • sentirsi stressati
  • avere un momento difficile messa a fuoco o prestando attenzione
  • hanno difficoltà a ricordare le cose o rimanere sul compito
  • sperimentare più errori o incidenti
  • verificare un aumento della frequenza della cefalea
  • verificarsi problemi gastrointestinali, come mal di stomaco

Per le donne in menopausa transizione, problemi di sonno sono spesso par per il corso. Infatti, circa il 61 per cento delle donne che sono in post-menopausa esperienza frequenti attacchi di insonnia.

Passando attraverso la menopausa può influenzare il ciclo del sonno su tre diversi livelli.

cambiamenti ormonali

I suoi estrogeni e progesterone livelli diminuiscono durante la menopausa. Questo può innescare una serie di modifiche nel vostro stile di vita, in particolare nelle vostre abitudini di sonno. Questo in parte perché il progesterone è un ormone sonno-produzione. Mentre il vostro corpo affronta con questi livelli di ormone diminuzione, può risultare più difficile addormentarsi e più difficile rimanere addormentati.

Vampate di calore

Vampate di calore e sudorazioni notturne sono due dei più comuni effetti indesiderati della menopausa. Man mano che i livelli di ormone fluttuano, si può sentire come se si hanno improvvisi picchi e cali di temperatura corporea.

Si sta effettivamente vivendo una scarica di adrenalina che è causato dalla rapida diminuzione degli ormoni. Questa è la stessa sostanza chimica responsabile per la vostra reazione di stress o uno scenario di lotta o fuga. Il tuo corpo può avere difficoltà a recuperare da questa improvvisa ondata di energia, il che rende difficile per voi di riaddormentarsi.

farmaci

Proprio come i cambiamenti can causati da eventuali farmaci o integratori che stai prendendo sostanza chimica naturale e cambiamenti ormonali possono interferire con il sonno, così. Disturbi del sonno è un effetto collaterale di molti farmaci, quindi se si sta iniziando un nuovo farmaco o utilizzando un integratore over-the-counter, che può contribuire alla vostra insonnia.

Notti insonni non sono rari per chiunque. In realtà, la maggior parte delle persone si troveranno ad affrontare una notte o due di sonno agitato abbastanza frequentemente. Le cause più comuni sono:

  • Stress. Il lavoro, la famiglia, e le relazioni personali possono prendere il loro pedaggio su più di un semplice la vostra salute mentale. Essi possono influenzare il sonno, anche.
  • disturbi di salute mentale. Se si soffre di ansia, depressione o altri disturbi di salute mentale, sei a un rischio maggiore di sperimentare l’insonnia. Molti di questi disturbi, oltre a sintomi emotivi, possono causare disturbi del sonno.
  • abitudini alimentari poveri. Mangiare troppo tardi la sera può influenzare la digestione, e, a sua volta, la capacità del corpo a dormire. stimolanti potabile come caffè, tè, o alcool possono anche disturbare ciclo di sonno del vostro corpo.
  • Viaggiare per lavoro. Se si dispone di più miglia cielo di miglia di auto, il vostro programma di sonno è probabilmente influenzata. Jet lag time e cambiamenti di fuso può prendere un pedaggio, sia a breve termine che a lungo termine.

Il rischio per l’insonnia aumenta anche come l’età, soprattutto se siete più di 60 anni questo è a causa dei cambiamenti naturali nel ciclo del sonno del vostro corpo.

Per saperne di più: la salute mentale, la depressione, e la menopausa »

Il medico per prima cosa chiedere le vostre abitudini di sonno. Questo include quando di solito svegli, quando di solito andare a dormire, e come si è stanchi durante il giorno. Possono chiedere di tenere un diario del sonno per monitorare questi comportamenti per un periodo di tempo.

Il medico sarà anche eseguire un esame fisico per verificare eventuali condizioni di base che possono causare l’insonnia. In alcuni casi, questo significa che avrà un esame del sangue.

Se la causa non può essere determinato, il medico può raccomandare che il vostro soggiorno la notte in un centro del sonno. Questo consente al medico di monitorare l’attività del vostro corpo durante il sonno.

Anche se molte delle cause per la vostra insonnia frequente non hanno vere e proprie “cure” o trattamenti, ci sono alcune cose che puoi fare per aiutare a invitare il sonno migliore.

Creare una stanza che è adatto per il sonno

Spesso, la stanza che si sta cercando di ottenere un pisolino in interferisce con la capacità di fare proprio questo. Tre componenti principali di una camera da letto possono influenzare il vostro sonno.

Questo include temperatura, luce e rumore. È possibile risolvere questo da:

  • Mantenere il proprio temperatura camera da letto come fresco come si può gestire. Una raccomandazione solido è di circa 65 °. camere fredde rendono più probabile per il letargo bene.
  • Escludere tutte le luci. Questo include sveglie e telefoni cellulari. Il ronzio e luci lampeggianti di un telefono cellulare in grado di segnalare il vostro cervello, anche quando si è addormentato, e ti verrà svegliarsi alle ore più strane, senza alcuna spiegazione chiara.
  • Fermare eventuali suoni non necessari. Spegnendo la radio, la rimozione di orologi ticchettio, e spegnere gli apparecchi prima di infilare in può aiutare a cullare in un sonno della buona notte.

mangiare in precedenza

Uno spuntino leggero o un bicchiere di latte prima di dormire, probabilmente non farà alcun danno, ma un pasto abbondante prima di strisciare tra le lenzuola possono essere una ricetta per una chiamata di wake-up notturno. Andare a dormire a stomaco pieno può causare bruciore di stomaco e reflusso acido, entrambi i quali possono metterti a disagio quando si è addormentato.

tecniche di rilassamento Pratica

Trovare un modo per decomprimere e rilassarsi può aiutare a facilitare in sonno. Un po ‘di yoga dolce o lieve stiramento prima di coricarsi può aiutare a calmare la mente e si sentono più a suo agio durante il sonno.

Fosso cattive abitudini

I fumatori e bevitori probabile trovare che il sonno è ancora più sfuggente durante le pre-menopausa e menopausa giorni. La nicotina nei prodotti del tabacco è uno stimolante, che può impedire il tuo cervello da alimentare giù per il sonno.

Anche se è vero che l’alcol è un sedativo, l’effetto non durerà. L’alcol impedisce anche profonde fasi di sonno ristoratore, in modo che il sonno si ottiene non sta facendo troppo per il recupero.

Se la vostra insonnia è legata alla menopausa, si possono trovare sollievo attraverso bilanciare i livelli di ormone. Ci sono diverse opzioni per questo, tra cui:

  • Terapia ormonale sostitutiva. Questa terapia può integrare i livelli di estrogeni, mentre i livelli naturali declino durante la perimenopausa e la menopausa.
  • Basse dosi di controllo delle nascite. Una dose bassa può essere in grado di stabilizzare i livelli di ormone, che potrebbe facilitare insonnia.
  • antidepressivi a basso dosaggio. I farmaci che alterano i vostri prodotti chimici del cervello possono aiutare a trovare il sonno.

Si può anche prendere in considerazione la melatonina. La melatonina è un ormone che aiuta a controllare i cicli di sonno e veglia. Si può aiutare a ripristinare il ciclo del sonno.

Se il medico sospetta che la vostra recente l’insonnia è il risultato di un farmaco o di un effetto collaterale di interazioni farmaco, che lavorerà con voi per trovare migliori opzioni di farmaci che non influenzano il vostro sonno.

Molte persone sperimenteranno attacchi di insonnia, di volta in volta, ma l’insonnia legati alla menopausa possono allungare per settimane e mesi se non trattata adeguatamente. Se stai vivendo l’insonnia, si dovrebbe incontrare con il proprio medico per discutere le opzioni.

Nel frattempo, ci sono diverse cose che potete fare per ridurre o alleviare i sintomi. Loro includono:

  • Prendendo frequenti sonnellini. Certo, non si può esattamente pop la testa sulla scrivania al lavoro, ma chi è che impedisca di un pisolino di potenza durante la pausa pranzo? Nap nei fine settimana e in qualsiasi momento ti senti stanco. Se sei addormentato e pensa di poter ottenere un pisolino, approfittare di questo.
  • Rimanere idratati . Se stai lottando per stare all’erta, per raggiungere un bicchiere d’acqua. L’acqua può aiutare a mantenere la vostra energia naturale in su.
  • Ascolta il tuo corpo. Con l’età, le modifiche orologio interno. Potrebbe non essere in grado di rimanere alzati fino a tardi e alzarsi presto come hai fatto una volta. Spostare i tempi di sonno intorno a ciò che il corpo naturalmente vuole fare può aiutare.

Continua a leggere: 5 modi per battere la menopausa fatica »