Pubblicato in 8 July 2015

Emicrania Rimedi erboristici: menta piperita, zenzero e Altro

Se sei uno dei milioni di americani che sperimentano emicrania, sai che sono molto di più di un mal di testa. Il palpitante intenso, pulsante, e il dolore straziante che accompagnano l’emicrania può essere debilitante. Infatti, oltre il 90 per cento delle persone che ottengono emicranie non possono lavorare o funzionare normalmente durante un episodio, la Fondazione emicrania Research relazioni.

La maggior parte delle persone che soffrono di emicrania optare per il farmaco. Ma molti si rivolgono alle terapie naturali, come le tecniche di rilassamento e rimedi erboristici.

Anni prima dell’introduzione della medicina moderna, le culture di tutto il mondo hanno sviluppato rimedi erboristici per mal di testa e altri sintomi comuni di emicrania. Molte di queste tradizioni a base di erbe sono sopravvissuti al passare del tempo. Sebbene la maggior parte i rimedi a base di erbe di emicrania non sono state esaminate scientificamente testati per la loro efficacia, molti stanno rapidamente guadagnando il sostegno della comunità medica moderna.

Usare sempre cautela quando si considera i trattamenti a base di erbe per l’emicrania. Discutere la vostra decisione con un operatore sanitario prima di iniziare o interrompere qualsiasi trattamento medico o di erbe. Molte erbe interferiscono con altri farmaci.

In primo luogo usato nell’antica Grecia già nel V secolo aC, Partenio (o “featherfew”) è stato usato per trattare una varietà di disturbi. Questi includono febbre, gonfiore e infiammazione. La gente comune ha preso l’erba per alleviare i dolori e dolori come mal di testa nel primo secolo.

La pianta è originaria delle montagne dei Balcani, ma si trova ora quasi tutto il mondo. le culture dell’Europa orientale usati tradizionalmente Partenio per le emicranie, punture di insetti, e altri dolori. usi più moderni hanno esteso al trattamento di:

  • emicrania
  • vertigini
  • infiammazione
  • problemi respiratori

Partenio è di solito preparato con l’essiccazione delle foglie, fiori, e steli. Questa combinazione è anche usato per fare integratori ed estratti. Alcune culture mangiano le foglie crudo.

A 2011 revisione suggerisce che Partenio è un trattamento efficace per l’emicrania, la febbre, il raffreddore comune, e l’artrite. Tuttavia, unCochrane revisione di cinque grandi studi clinici ha mostrato poco o nessun beneficio per la maggioranza delle persone che soffrono di emicrania.

Partenio può causare effetti collaterali minori, come gonfiore, afte, e nausea. Si può anche verificarsi effetti collaterali moderati quando si sospende l’uso. Questi effetti collaterali possono includere disturbi del sonno, aumento dei mal di testa e dolori articolari.

Le donne in gravidanza, persone che prendono farmaci sangue diradamento, e persone con allergie alla famiglia margherita dovrebbero evitare l’uso del Partenio.

Butterbur è trovato in umido, zone paludose di Europa, Asia e Nord America. La gente, una volta utilizzate le foglie della pianta per avvolgere e conservare il burro durante la stagione calda, che è come butterbur ha preso il nome. E ‘stato utilizzato nel corso della storia per una varietà di scopi. Il medico greco Dioscoride originariamente utilizzato la pianta come rimedio ulcera cutanea. Da allora, è stato usato per trattare:

  • mal di testa
  • asma
  • allergie
  • tosse
  • febbre
  • problemi gastrointestinali
  • dolore generale

La maggior parte dei Butterbur a base di erbe rimedi utilizzare il suo estratto di radice di purificato, Petasites, in forma di pillola per curare il mal di testa ed emicranie. Uno studio pubblicato nel 2012Neurologia sostiene le conclusioni di studi precedenti che Petasites è efficace per la prevenzione dell’emicrania quando prese come 50- alle dosi di 75 milligrammi due volte al giorno.

Se si vive in Europa, Butterbur potrebbe essere difficile per voi per ottenere - il Regno Unito e la Germania hanno entrambi butterbur vietato di essere venduto a causa di problemi di sicurezza con i principali produttori.

Condividi su Pinterest

Una croce di menta e menta acqua, menta piperita cresce in tutto il Nord America, Europa e Asia. foglie di menta piperita e le loro oli essenziali sono utilizzati per scopi medicinali e spezie. Oltre ad un trattamento di mal di testa, è anche usato per alleviare:

  • spasmi
  • mal di denti
  • problemi gastrointestinali
  • nausea

Olio di menta piperita e il suo principio attivo, mentolo, è disponibile in forma di capsule liquido. Versioni tè sono disponibili per una facile produzione di birra anche.

Uno studio del 2010 pubblicato nella International Journal of Clinical Practice ha scoperto che il mentolo è stato efficace a fermare il dolore dell’emicrania e facilitando la nausea quando applicato alla fronte e le tempie in una soluzione al 10 per cento.

La ricerca è limitata sulla sua efficacia clinica, ma l’olio d’attualità di menta piperita può essere una buona opzione a base di erbe per il sollievo del dolore dell’emicrania. Olio di menta piperita è uno dei più facili rimedi erboristici da provare a causa della sua prevalenza in negozi di alimenti naturali e farmacie.

Willow corteccia estratto (WBE) è stato utilizzato per lo sviluppo di aspirina, un noto over-the-counter antidolorifico, riduttore di febbre, e anti-infiammatorio. WBE contiene un ingrediente anti-infiammatorio chiamato salicina. UN2012 studio suggerisce WBE è anche un efficace antiossidante.

Willow è un albero trovato in Europa, Asia e Nord America. E ‘stato usato fin dai tempi di Ippocrate (400 aC), quando la gente avrebbe masticare la corteccia per i suoi effetti anti-infiammatori e febbre-alleviare. Willow è stata poi utilizzata in Cina e in Europa per il mal di testa, l’artrosi, tendinite, e mal di schiena.

corteccia di salice può essere trovato in forma di capsule e come una corteccia masticabili alla maggior parte dei negozi di alimenti naturali.

Condividi su Pinterest

Lo zenzero è una pianta tropicale asiatica. E ‘stato utilizzato in erbe medicinali in Cina per oltre 2.000 anni. E ‘anche stato popolare in farmaci indiani e arabi fin dai tempi antichi. Lo zenzero è stato tradizionalmente usato come rimedio per:

Zenzero è stato ben documentato come anti-infiammatori, antivirali, antifungini e antibatterica. Inoltre, uno studio 2014 pubblicato nellaLa ricerca Fitoterapia hanno dimostrato che i benefici di zenzero in polvere erano paragonabili a sumatriptan di, un comune di prescrizione di emicrania di droga, ma con meno effetti collaterali.

La maggior parte delle persone possono tollerare radice fresca o secca zenzero, integratori, o l’estratto. Fare attenzione a non combinare integratori zenzero con anticoagulanti a causa di potenziali interazioni farmacologiche.

Capsule di zenzero e tè allo zenzero sono entrambi relativamente facili da ottenere in quasi qualsiasi negozio o farmacia. Si può anche provare a bere acqua di zenzero .

tè contenenti caffeina è diventato comune in Cina durante la dinastia Ming. Sono esplosi in popolarità in Europa nel corso dei secoli 18 e 19. Il tè verde è stato usato in combinazione con altre erbe per il dolore di emicrania nella medicina tradizionale cinese. Caffè inizialmente ha guadagnato il riconoscimento in Arabia. Yerba mate, un tè con caffeina meno noto, è nato in Sud America.

La gente in molte culture principalmente consumato caffeina per contribuire a trattare:

  • mal di testa
  • alta pressione sanguigna
  • problemi di stomaco
  • Malattie trasmesse sessualmente
  • cancro
  • problemi circolatori
  • infiammazione
  • danni alla pelle
  • malattie renali

La caffeina si trova anche in molti antidolorifici over-the-counter di oggi.

Anche se la caffeina è spesso studiato in combinazione con altri analgesici, è considerato un additivo utile e sicuro in pillole per molte persone che soffrono di emicrania. UN2012 studioha scoperto che una combinazione di 1.000 milligrammi (mg) di paracetamolo e 130 mg di caffeina è particolarmente utile. Tuttavia, la caffeina ritiro e l’assunzione di caffeina può anche essere trigger per il mal di testa ed emicranie.

Valeriano è originaria dell’Europa e dell’Asia. E ‘ora anche comunemente in Nord America. L’utilizzo di valeriana risale all’antica Grecia ea Roma dai tempi di Ippocrate. E ‘stato riconosciuto come un rimedio per l’insonnia alcuni secoli più tardi. Valeriano era conosciuto come “all-guarire” nel 1500, come è stato utilizzato per il trattamento di un gran numero di disturbi. Tra questi:

  • insonnia
  • mal di testa
  • palpitazioni
  • tremori
  • ansia

A volte è utilizzato nel trattamento del mal di testa moderna, ma la valeriana non è stato studiato a sufficienza per determinare la sua utilità nel trattamento del dolore dell’emicrania.

Valeriano è di solito presa come un supplemento, tè, o tintura a base di radici essiccate. estratto liquido è disponibile in forma di capsule anche. Valeriana capsule di radice sono venduti negli Stati Uniti.

Per oltre 7.000 anni, le persone attraverso le culture hanno usato proprietà curative e di stagionatura del seme di coriandolo. Coriandolo è stato lodato per la sua capacità di trattare i disturbi che andavano da allergie al diabete a emicranie. La medicina tradizionale ayurvedica usato coriandolo per alleviare la pressione del seno e mal di testa versando acqua calda sopra i semi freschi e inalare il vapore.

La ricerca sugli effetti medicinali del seme è generalmente focalizzata sul suo potenziale per trattare l’artrite e il diabete. Ulteriori studi devono essere condotti per determinare se è utile come rimedio per il dolore dell’emicrania. Tuttavia, il potenziale anti-infiammatorio del seme di coriandolo può rivelarsi utile per alcune persone con emicrania.

semi di coriandolo possono essere masticate e utilizzati negli alimenti o tè. estratti orali sono inoltre disponibili.

Proveniente dalla stessa famiglia di carote, prezzemolo e sedano, dong quai radice è stata utilizzata come una spezia, tonico, e la crema medicinale per più di 1000 anni, soprattutto in cinese giapponesi, e pratiche coreane. usi moderni mescolano spesso con altre erbe per il trattamento di:

  • mal di testa
  • fatica
  • infiammazione
  • dolore neuropatico

Nonostante la sua storia, la radice non è stato studiato abbastanza per consigliarlo come un trattamento efficace per il dolore dell’emicrania.

Condividi su Pinterest

Noto per la sua dolce profumo, olio di lavanda (fatta dai fiori della pianta di lavanda) è altamente fragrante ed è stato a lungo utilizzato per prodotti per l’igiene profumo. La lavanda è originaria delle regioni montuose che circondano il Mediterraneo. E ‘ormai ampiamente diffusa in tutta Europa, Australia e Nord America.

L’olio di lavanda è stato utilizzato in Egitto durante il processo di mummificazione. A causa delle sue proprietà antimicrobiche e profumo di pulito, è stato poi aggiunto ai bagni di Roma, la Grecia e la Persia. I fiori aromatici e il loro olio sono stati usati per curare tutto, dal mal di testa e insonnia per problemi di salute mentale come lo stress e la fatica. Molti di questi usi storici rimangono popolari oggi.

UN 2012 studiosuggerisce che l’inalazione di olio di lavanda durante un attacco di emicrania può aiutare ad alleviare i sintomi rapidamente. Per utilizzare olio di lavanda, respirare l’olio o applicare una soluzione diluita ai templi. Se non diluire in modo corretto, l’olio può irritare la pelle al sito di applicazione. L’olio di lavanda può essere tossico se assunto per via orale a certe dosi.

Condividi su Pinterest

Rosemary è originaria della regione mediterranea. Usi medicinali hanno incluso il trattamento di:

  • dolori muscolari e articolari
  • problemi di memoria
  • difficoltà di concentrazione
  • disturbi nervosi
  • problemi circolatori
  • disturbi del fegato
  • emicrania

olio di rosmarino può essere diluito e applicato localmente o inalato per scopi aromaterapeutici. le foglie della pianta possono essere essiccati e macinati per l’uso in capsule. Può essere utilizzato anche in tisane, tinture, e estratti liquidi. Rosemary è creduto di avere effetti antimicrobici, antispasmodico, e antiossidanti. Eppure, la sua capacità di ridurre il dolore di emicrania non è stato ben studiato.

Linden, noto anche come tiglio o Tilia , è un albero i cui fiori sono stati utilizzati nel tè medicinali nelle culture americane europei e nativi. La pianta è stata usata per calmare i nervi e alleviare l’ansia, tensione e problemi infiammatori, tra le altre questioni. I fiori possono essere utilizzati anche in tinture, estratti liquidi e capsule.

Linden ha dimostrato di avere proprietà sedative sudore indurre e. E ‘stato usato per alleviare la tensione e sinusale mal di testa, calmare la mente, e indurre il sonno. I fiori sono stati utilizzati anche per alleviare la congestione nasale e abbassare la pressione sanguigna alta.

Questo tè è talvolta usato nella moderna medicina alternativa per il trattamento del mal di testa ed emicranie. Attualmente non è abbastanza ricerca sugli effetti del tè di tiglio sulle emicranie di consigliarlo come un efficace rimedio naturale.

La patata è stata utilizzata nella medicina popolare europea per oltre 200 anni. la medicina popolare Paese ha aneddoticamente sostenuto l’uso di spesse fette di patata cruda a calmare il dolore dell’emicrania. Tradizionalmente, le fette sono ammantate in un panno sottile e avvolti intorno alla testa o strofinato direttamente sulle tempie per alleviare la tensione e il dolore. Non c’è corrente ricerca scientifica che suggerisce che i tagli di patata cruda in grado di trattare efficacemente le emicranie quando applicato localmente.

Condividi su Pinterest

Originario dell’Europa, rafano è stato utilizzato in rimedi popolari medicinali come un estratto di olio o in forma di radice essiccata o fresca. E ‘stato storicamente usato per trattare:

  • infezioni della vescica
  • malattie renali
  • problemi respiratori
  • dolori articolari
  • artrite
  • stiramenti muscolari

La sua capacità di restringere i vasi sanguigni può essere di aiuto nel trattamento di emicrania, ma studi clinici sostenere l’uso di rafano per l’emicrania.

Originario dell’Asia, il caprifoglio giapponese iniziato a prendere radici in Nord America nel 1800. E ‘stato utilizzato nella medicina tradizionale cinese per il trattamento di:

  • ferite
  • febbre
  • raffreddori e virus
  • infiammazione
  • piaghe
  • infezioni

Insieme con antitumorale di caprifoglio e poteri antimicrobici, la ricerca ha identificato anche proprietà anti-infiammatorie nelle foglie della pianta, steli e fiori che possono fornire sollievo dal dolore simile a quello dell’aspirina. Può anche essere efficace contro il dolore dell’emicrania.

Sin dai tempi antichi, le persone in Europa e in Asia hanno utilizzato verbasco per scopi medicinali, il trattamento di condizioni infiammatorie, spasmi, diarrea, e l’emicrania. Le foglie e fiori possono essere utilizzate per gli estratti, capsule, impiastri e preparazioni secche. Tinture della pianta sono utilizzate nelle moderne terapie omeopatiche per il trattamento dell’emicrania.Ricerca ha dimostrato che verbasco ha proprietà diuretiche.

Crede di essere chiamato dopo Achille, il mitico eroe greco, achillea è stato storicamente utilizzato per guarire le ferite e perdite di sangue lento. Altri rimedi popolari incoraggiare l’uso di achillea per il trattamento di condizioni infiammatorie, spasmi muscolari, e l’ansia o insonnia. Altri rimedi popolari recenti hanno utilizzato achillea per alleviare raffreddori, influenze, tosse e diarrea.

Yarrow è stato anche dimostrato di avere antidolorifico, anti-ansia, e proprietà antimicrobiche. Anche se sono necessarie ulteriori ricerche, la pianta contiene proprietà anti-infiammatorie che possono fornire sollievo alle persone che soffrono di emicrania. Achillea può essere utilizzato in una varietà di forme, comprese capsule e tinture.

Teaberry, popolarmente noto come Wintergreen, è originaria del Nord America orientale. Questa pianta commestibile, resa famosa da Teaberry gomma, ha tenuto a lungo un posto nella medicina popolare per le sue proprietà anti-infiammatorie. Può essere usato per fare tisane, tinture, ed estratti di olio.

Teaberry anche è stato utilizzato storicamente come astringente e come stimolante per combattere la stanchezza. La maggior parte importante per le persone che soffrono di emicrania è il potenziale di teaberry per il trattamento di nevralgie e mal di testa, così come mal di stomaco e vomito.

È possibile preparare teaberry in acqua calda per 3 o 4 minuti e bere la miscela di provare i suoi effetti curativi.

Il luppolo è originaria dell’Europa e dell’Asia occidentale e ora possono essere trovati in tutto il Nord America. Una volta utilizzato come alimento nell’antica cultura romana, questa pianta saporito ha anche notevoli proprietà medicinali. Luppolo sono stati storicamente usato per trattare:

  • problemi di sonno
  • infiammazione
  • infezioni
  • nevralgia (dolore da danni ai nervi)
  • febbre
  • spasmi
  • spasmi
  • ansia

La medicina moderna riconosce l’effetto sedativo del luppolo, ma non ha studiato a fondo per il suo impatto sul dolore dell’emicrania.

Questa pianta perenne si trovano in tutta Europa e in Asia. E ‘stato usato come pianta medicinale fin dai tempi classici. L’impianto è stato tradizionalmente usato per alleviare il mal di testa e gonfiore del viso e il dolore. I fogli possono essere utilizzati come un succo, impiastro, o unguento.

Le proprietà leggermente sedative della pianta sono usati per trattare il mal di testa e dolori di emicrania, crampi mestruali, lo stress e la tensione. Essa può contribuire ad alleviare il mal di testa del seno e la congestione quando usato in combinazione con i fiori di tiglio e consolida.

Tuttavia, non ci sono stati studi clinici effettuati per dimostrare l’efficacia della pianta contro il dolore dell’emicrania. Non è sempre facile trovare betony in negozi di alimenti naturali, in modo da potrebbe essere necessario far crescere il proprio o acquistare on-line.

Betony può avere un effetto tonico sul corpo. E ‘importante evitare l’erba, se sei incinta.

Questo albero a foglie decidue è originario della Cina ed è stato utilizzato nella medicina cinese fin dal primo secolo dC Evodia è stato tradizionalmente usato per trattare il dolore addominale, mal di testa, diarrea e vomito. I frutti dell’albero possono anche ridurre la pressione sanguigna. Le proprietà anti-infiammatorie e di riduzione del dolore del frutto può contribuire ad alleviare il dolore dell’emicrania.

Anche se molti rimedi erboristici possono essere sicuro se usato correttamente, possono anche avere effetti collaterali come qualsiasi farmaco di prescrizione sarebbe. Alcune erbe possono interagire con i farmaci come i contraccettivi orali o farmaci per il cuore. Le erbe possono essere pericolose o addirittura mortali se abusato. Alcuni hanno poca ricerca per sostenere affermazioni, verificare i livelli di tossicità, o identificare potenziali effetti collaterali.

Emicrania senza aura

Questo è il tipo più comune di emicrania. Esso si basa su diverse ore prima che il dolore dei tuoi picchi di emicrania, di solito della durata fino a 72 ore. Le persone che hanno questo tipo di emicrania tendono a sperimentare un paio di volte l’anno. Se si verificano più spesso di quello, la condizione può essere diagnosticata come emicrania cronica.

Emicrania con aura

Alcune persone sperimentano disturbi del sistema nervoso, chiamata aura, durante le loro emicranie. Aure possono includere punti luminosi nel campo visivo, sensazioni di formicolio, perdita della vista, allucinati odori e movimenti incontrollati.

l’emicrania retinica

Emicrania oftalmica comportano la perdita della vista in un occhio. A differenza di emicrania con aura, i disturbi visivi sono solitamente contenute per quell’occhio.

emicrania cronica

Emicrania cronica è definita come avere emicranie che si verificano in più di 15 giorni al mese per 3 mesi o più. Questa frequenza può essere debilitante. Valutazione medica è necessaria per ottenere un piano di trattamento e di individuare se qualcosa sta causando le emicranie a verificarsi così spesso.

Certi comportamenti, le emozioni, gli ormoni e gli alimenti possono scatenare l’emicrania. La caffeina o il ritiro chimiche possono causare emicrania, per esempio. Cioccolato, coloranti alimentari e additivi, conservanti, l’aspartame, e salumi sono i fattori scatenanti più comuni nella dieta per l’emicrania, secondo l’ americana Nutrition Association . Le allergie alimentari e sensibilità possono anche attivare l’emicrania come un sintomo.

Un alto-stress, stile di vita competitivo a volte può portare a emicranie ricorrenti. Lo stress emotivo da sostanze chimiche rilasciate durante situazioni emotive può provocare un attacco di emicrania. Gli ormoni sono anche un trigger di emicrania noto. Per le donne, il ciclo mestruale è spesso collegata a quando si verificano loro emicranie. Si può prendere in considerazione se ci sono modelli di emicrania o trigger che è possibile identificare prima di decidere di provare un trattamento a base di erbe.

In aggiunta ai trattamenti a base di erbe, una significativa ricerca dimostra che la dieta può svolgere un ruolo importante nell’emicrania frequenza, la durata e l’intensità. misure di prevenzione e trattamenti potenziali per l’emicrania sono:

  • mangiare una dieta povera di grassi
  • eliminare o limitare gli alimenti che mostrano la produzione di anticorpi IgG
  • migliorando intestinale contenuti flora
  • mangiare costantemente per ridurre al minimo lo zucchero nel sangue

Proprio come i farmaci, erbe possono avere effetti collaterali significativi sul corpo. Alcuni possono interagire con altri farmaci ed essere pericoloso o addirittura mortale quando abusato. Discutere tutte le opzioni di trattamento con il proprio medico prima dell’uso.

Considerate rintracciare la propria trigger, sintomi, l’intensità del dolore e la durata, e altri fattori correlati in un diario emicrania o app emicrania. Se si sceglie trattamenti farmaceutici, rimedi naturali, o una combinazione, avendo un record approfondita delle vostre esperienze vi aiuterà voi e il vostro medico restringere le migliori opzioni di trattamento.