Pubblicato in 11 July 2019

Inchiostro Inspiring: 9 di Crohn Disease Tattoos

Si stima che più di mezzo milione di persone negli Stati Uniti da soli hanno il morbo di Crohn . Crohn è un tipo di malattia infiammatoria intestinale (IBD) . Essa provoca una vasta gamma di sintomi, tra cui affaticamento, nausea, perdita di peso, e diarrea. Questi possono avere un impatto molti aspetti della vita di un individuo - che è il motivo per cui alcuni hanno scelto di ottenere inchiostrate.

Oltre alla sensibilizzazione, questi tatuaggi possono contribuire a favorire il coraggio e portare un po ‘di umorismo alla situazione, anche nei momenti più difficili (come si vedrà più avanti).

Abbiamo chiesto ai nostri lettori di inviarci le foto dei tatuaggi del loro Crohn. Scorrere verso il basso per controllare i loro disegni.

Se desideri condividere la storia dietro il vostro tatuaggio morbo di Crohn, e-mail all’indirizzo [email protected] . Assicurati di includere: una foto del vostro tatuaggio, una breve descrizione del motivo per cui l’avete ottenuto o perché lo si ama, e il vostro nome.

Brandon lattaCondividi su Pinterest

“Ho combattuto la guerra al Crohn per quasi nove anni, a partire da quando avevo 14 anni Nel corso degli anni, ho sviluppato la necessità di un simbolo per gli anni di combattimenti. Questa è l’immagine che avevo immaginato e messo sul mio corpo. Ogni aspetto ha un ruolo significativo da svolgere. L’uomo al centro (me) fustigazione costantemente la bestia (Crohn) torna alla sottomissione. I due cicatrici sono per i segni permanenti che ha lasciato su di me e la mia famiglia. Ognuna delle scale rappresentano le numerose visite in ospedale, visite mediche, farmaci, e giorni di dolore. Ci sono troppi per contarli. Il colore arancione rappresenta la prospettiva positiva caldo per la speranza. I colori scuri rappresentano i giorni dolorosi di massima, mentre le luci bianche sono i giorni in cui non è così male - in modo chiaro, però, c’è più scuro di bianco. A prima vista, non si può pensare che sia per il Crohn.

Condividi su Pinterest

“Essere così giovane età (19) e la diagnosi di questa malattia orribile, non ho mai saputo che potrebbe cambiare la tua vita in un tempo così breve. Mi è stata diagnosticata nel mese di ottobre 2016, e nel gennaio 2017, ho avuto un intervento chirurgico di emergenza per avere un’ileostomia. Ho avuto il mio tatuaggio dire che mi porterò a combattere qualunque cosa questa malattia getta su di me “-. Anonimo

Condividi su Pinterest

“Mi è stato diagnosticato con Crohn nel 2003 dopo una battaglia di due anni con medici e specialisti. La teoria del cucchiaio ha ispirato il mio tatuaggio. Il progetto ha il mese e l’anno sono stato finalmente salvato con una diagnosi, e il cucchiaio rappresenta la mia ‘cucchiaio di riserva’ che è per me mantenere per me. Il design attuale cucchiaio è un cucchiaio dal argenteria ho usato crescere in casa dei miei genitori. E ‘stato un regalo di nozze da mia nonna a loro. E, naturalmente, il mio nastro viola legato intorno ad esso per rappresentare il mio Crohn “-. Kaileigh Beggan

Condividi su Pinterest

“Questo è il tatuaggio di mio Crohn. Quattro anni fa, ho avuto una dura battaglia con il mio Crohn, che comprendeva sette interventi chirurgici rimozione la mia appendice, la mia cistifellea, e da 10 a 12 pollici di mio intestino. Tre di questi interventi chirurgici sono stati di emergenza, tra cui uno quando ho rischiato di morire dopo il mio intestino strappato e rovesciato il mio intestino. Che la chirurgia mi ha lasciato con un’ileostomia per sette mesi prima di ottenere un rovesciamento. In tutto, ho trascorso più di 100 giorni in ospedale nel corso di sei mesi. Una volta avevo recuperato e cominciava a sentirsi meglio, ho deciso di ottenere un tatuaggio per rappresentare la mia battaglia in corso con Crohn. Sono un ragazzo comico con un amore per i giochi di parole, così quando ho ottenuto il mio tatuaggio, ho deciso di ottenere un punto e virgola da quando mi manca parte del mio colon. Ho anche avuto la frase ‘La vita prende coraggio,’ perché ho dovuto rinunciare ad alcuni dei miei coraggio di vivere attraverso la mia battaglia.

Condividi su Pinterest

“Questa è la mia scrittura per ricordare a me è la mia scelta di essere depresso per la mia malattia o la gioiosa. La farfalla rappresenta la resistenza attraverso cambiamenti di vita.”- Tina

Condividi su Pinterest

“Il mio tatuaggio simboleggia così tanto in vita mia. Ho presa proprio quando ero medico dimesso dai militari per avere la malattia di Crohn, la fibromialgia, e un paio di altre questioni. Avendo Crohn è stato un incubo per me e la mia carriera militare. E ‘stato anche la causa di avere un bambino prematuro a 23 settimane di gestazione. Oggi, sono 5 mesi e ancora in terapia intensiva. Credo che sia la vita, e faccio del mio meglio per affrontare il problema.”- Amelia

“Mi è stata diagnosticata la malattia di Crohn nel settembre 2015. Avevo lottato con stomaco e problemi intestinali per anni. Il mio primo prognosi era solo ulcere e Helicobacter pylori , che ho fatto finire per avere, prima della mia prima colonscopia. Ciò ha confermato che avevo Crohn. E ‘stato un viaggio lungo e difficile, e sarà per sempre, ma continuerà a combattere. Il mio tatuaggio rappresenta la mia forza e coraggio: ‘Il dolore che provo oggi sarà la forza che ho domani.‘”- Chantalle

Condividi su Pinterest

“Ho 48 anni, e mi è stato diagnosticato all’età di 25. Ho usato ogni medicina possibile, e ora sto vivendo con un’ileostomia permanente.” - Valencia

Condividi su Pinterest

“Non molto tempo fa, ho ottenuto questo tatuaggio per celebrare il mio anniversario di 10 anni con colite ulcerosa (UC). Guardando indietro, posso dire che abbiamo avuto un rapporto molto burrascoso. UC ha preso un sacco, ma mi ha dato anche molto di più di quanto potessi mai immaginare. Sono diventato una persona migliore a causa di esso: meno giudizio, più compassionevole, più amorevole, e umile. Per 10 anni ho avuto l’amore duraturo e il sostegno della mia famiglia e ho scoperto che i miei veri amici. E, naturalmente, la cosa più importante: sono diventato un combattente. Sono diventato resistente. Ottenere questo tatuaggio era quasi un’esperienza emotiva, ma io sono così felice che ho ora. E ‘piccola, ma il messaggio per me non lo è. Mi ricorda ogni giorno quanto è forte sto combattendo questa malattia. E questo è qualcosa UC non potrà mai prendere da me “-. Jane Noijen