Pubblicato in 13 September 2018

7 cose che ho imparato durante la mia prima settimana di mangiare intuitiva

Salute e benessere tocco ognuno di noi in modo diverso. Questa è la storia di una persona.

Sono a dieta cronica.

Ho iniziato a limitare il mio apporto calorico alle medie, e sono stato in un qualche tipo di dieta da allora. Ho provato diete low-carb, il conteggio delle calorie, monitorando i miei macro, cheto, e Whole30. Ho impegnata ad aumentare il mio esercizio e mangiare meno più volte di quanto posso contare.

Dopo quasi due decenni di limitazione praticamente non-stop, ho imparato che ho quasi sempre guadagnare il peso indietro. Dieta crea anche un sacco di negatività nella mia vita, danneggiando il mio rapporto con il mio corpo e il cibo.

Mi sento in ansia per il mio corpo e in ansia per quello che mangio. Spesso mi capita di eccesso di cibo quando sono presentati con “off-limits” alimenti e sentendosi in colpa per questo troppo spesso.

Sono stato familiarità con consumo intuitivo per qualche tempo, ma non è stato fino a quando ho iniziato a seguito di una dietista registrato sui social media che è un avvocato per la pratica che mi sono reso conto che potrebbe essere in grado di aiutarmi passo dal cultura dieta.

consumo intuitivo fornisce un quadro per un modo emotivamente e fisicamente sano della vita chiedendo alle persone di ascoltare il loro corpo come fanno decisioni su ciò che mangiano e quanto. Anche se mangiare intuitivo si basa nel fare scelte personali di cibo, è un po ‘più complicato di mangiare quello che vuoi.

consumo intuitivo spinge anche per l’accettazione della diversità corpo, alimentazione in base alle indicazioni del corpo invece di spunti da cultura dieta, e il movimento per il godimento anziché per lo scopo della perdita di peso.

Sul loro sito web, i fondatori delle pratiche contorno dieci principi guida per mangiare intuitiva che aiutare a far luce sul suo modo di vivere. Ecco una panoramica:

  • Rompere con la dieta con la consapevolezza che anni di seguito cultura dieta vuole tempo per correggere. Ciò significa che non contare le calorie e senza off-limits alimenti. Significa anche avere il permesso di mangiare quello che vuoi.
  • Mangia quando hai fame e fermarsi quando sei pieno. Fidatevi del vostro corpo e gli indizi che vi manda invece di affidarsi a stimoli esterni come un numero di calorie per dirti di smettere di mangiare.
  • Mangiare per la soddisfazione. Il valore posto in degustazione cibo buono, piuttosto che il cibo di essere a basso contenuto calorico o basso contenuto di carboidrati.
  • Onora le vostre emozioni. Se il cibo è stato utilizzato per coprire, sopprimere, o comodità emozioni difficili, è il momento di far entrare il disagio di quelle emozioni e concentrarsi sull’uso di cibo per gli scopi previsti - nutrimento e soddisfazione.
  • Spostare perché ti fa sentire bene e ti porta gioia, non come una formula per bruciare calorie e fare ammenda per mangiare alimenti ad alto contenuto calorico.
  • Seguire delicatamente linee guida nutrizionali di base , come mangiare più verdure e mangiare cereali integrali.

Tutto quello che ho imparato durante 10 giorni di consumo intuitivo

Ho commesso a 10 giorni di pratica di mangiare intuitiva con la speranza che questa pratica sarebbe diventata una parte del resto della mia vita. Ecco uno sguardo a tutte le cose che ho imparato durante il mio tempo con il mangiare intuitiva e come spero di andare avanti.

1. Mi piace il riso

Sono un precedente dieta chetogenica e il riso è stata off-limits per me più volte durante la mia vita. Non più!

All’ora di pranzo del primo giorno di questa sfida, ho voluto una ciotola di riso caricato con verdure saltate, un uovo fritto e salsa di soia. Quando il giorno due arrotolata intorno, ho voluto di nuovo. Durante l’intero 10 giorni di mangiare in modo intuitivo, ero un po ‘fissarsi su alcuni alimenti che hanno usato per essere off-limits ed è stato davvero divertente onestamente di seguire quelle voglie senza sensi di colpa. Non sono sicuro se questo è perché il mio corpo voleva davvero riso, o se questo era un effetto collaterale di tanta restrizione in passato.

2. Mangiare il buon cibo è divertente

Una piacevole sorpresa da giorni tre e quattro erano le mie voglie per alcuni alimenti che normalmente associati con la dieta. C’è una specifica proteine ​​in polvere cioccolato amo ma ho sempre inclusi in un piano alimentare per una dieta. Qualche giorno in una vita priva di dieta, mi sono trovato a voler avere un frullato perché suonava bene, non perché era una parte del mio piano di pasto.

La cosa importante è che la nutrizione dolce non significa rimuovere altri alimenti improvvisamente. È possibile effettuare scelte alimentari quotidiane that’re soddisfacente e sentirete senza ottenere estremamente restrittiva su altri alimenti.

3. I miei segnali di fame sono un disastro

Di giorno due, una cosa è diventato molto chiaro - anni di limitare seguiti da eccessi e l’eccesso di cibo è completamente sollevato i miei segnali di fame. Mangiare cibo che mi piace è stato divertente, ma sapere quando ero davvero fame e quando sono stato soddisfatto era incredibilmente difficile nel corso di tutto il 10 giorni.

Alcuni giorni, mi piacerebbe smettere di mangiare e si rendono conto dieci minuti dopo ero ancora fame. Altri giorni, non si renderebbero conto che avevo mangiato troppo finché non fu troppo tardi e mi sentivo infelice. Penso che questo sia un processo di apprendimento, così ho sempre cercato di essere gentile con me stesso. Sto scegliendo di credere che, con il tempo, imparerò ad ascoltare il mio corpo e nutrire bene.

4. Non sono pronto per l’accettazione del corpo ancora

Questa potrebbe essere la lezione più difficile che sto imparando durante questa esperienza con il mangiare intuitiva. Anche se posso vedere il valore di accettare il mio corpo così com’è, non è davvero affondando dentro per me ancora. Se devo essere onesto, ho ancora voglia di essere sottile.

Al quinto giorno, ho sperimentato una quantità significativa di ansia per non pesare me stesso e ha dovuto salire sulla bilancia prima di andare avanti con il resto della mia giornata. Spero che con il tempo di essere una dimensione specifica sarà meno di una priorità per me.

Il giorno sei, ho speso tempo a scrivere nel mio diario di come mi sento circa le persone che sono vicino a, notando che ciò che apprezzo di loro non ha nulla a che fare con la loro dimensione. La mia speranza è che imparerò a sentire allo stesso modo su di me al più presto.

5. giorni speciali sono scatenanti AF

Durante questo esperimento di 10 giorni, ho festeggiato il mio anniversario con mio marito e sono andato su un viaggio di fine settimana con la mia famiglia. E ‘stata una sorpresa per me che mi sono sentita davvero vulnerabile e in ansia per il cibo in questi giorni speciali.

In passato, celebrando ha sempre significato o me negando di tutti gli alimenti “speciali” e sentirsi miserabile o overindulging in alimenti speciali e sentirsi in colpa.

Navigazione giorni speciali sul consumo intuitivo non è stato facile. In realtà, è andata davvero male. Ho ancora overate e mi sentivo in colpa per quello che ho mangiato quando è stato tutto detto e fatto.

Penso che questa è una di quelle cose che ci vorrà tempo per capire. Speriamo che, una volta ho davvero ottenere una maniglia su darmi il permesso incondizionato di mangiare, in questi giorni si sentiranno meno angosciato.

6. Mi annoio

I pomeriggi spesso diventano un momento di spuntini insensata per me. Impegnandosi a mangiare solo quando ho fame significava che ho mantenuto notando che ero annoiato e solitario durante il pomeriggio. I miei figli sono stati pisolino o che hanno il loro tempo sullo schermo e mi sentivo come se fossi semplicemente girovagando la casa alla ricerca di qualcosa da fare.

Credo che la soluzione a questo è duplice. Penso che ho bisogno di imparare ad essere più a suo agio con il non riempire ogni momento con divertimento, ma credo anche che non ho fatto un ottimo lavoro a rendere il tempo per piacevoli, le attività che soddisfano. Sto lavorando su raccogliendo un libro più spesso, ascoltare i podcast, e la scrittura per il divertimento durante queste pause nel mio pomeriggio.

7. Questo sta per prendere tempo, e forse anche la terapia

Con giorni nove e dieci, era abbastanza ovvio che questo esperimento è solo la punta di un iceberg. Quasi 20 anni radicata nella cultura dieta non possono essere cancellati da 10 giorni di mangiare intuitiva e va bene con me.

Sono anche aperti all’idea che potrei non essere in grado di farlo da solo. E ‘stato un terapeuta che la prima volta mangiare intuitivo da me e potrei rivedere questa idea con lei in futuro. Nel complesso, sono preparato per questo per prendere un sacco di lavoro e di guarigione da parte mia - ma la libertà dalla ruota del criceto della dieta vale la pena di me.


Maria è uno scrittore che vive nel Midwest con il marito e tre figli. Scrive di genitorialità, relazioni, e la salute. È lei può trovare su Twitter .