Pubblicato in 7 August 2018

Dovrei smettere di chemioterapia?

Dopo sei stato diagnosticato un cancro al seno, il vostro oncologo può raccomandare molti diversi trattamenti. La chemioterapia è tra le opzioni di trattamento disponibili. Per alcuni, i trattamenti di chemioterapia non possono uccidere le cellule tumorali o le cellule possono tornare dopo una remissione.

Quando il cancro raggiunge questo stadio, di solito è chiamato avanzata o terminale . Decidere cosa fare se questo accade può essere incredibilmente difficile.

Il vostro oncologo potrebbe suggerire nuovi trattamenti, come ad esempio provando diverse combinazioni di farmaci chemioterapici che includono opzioni sperimentali. Ancora, voi e il vostro oncologo deve considerare se un trattamento più migliorerà la vostra salute, o se è meglio per fermare del tutto il trattamento e perseguire le cure palliative.

Molte persone che affrontano questo punto nel loro trattamento devono prendere in considerazione se si sta continuando la chemioterapia per il più a lungo possibile cambierà le loro possibilità di sopravvivenza .

Mentre il vostro oncologo può essere in grado di dirvi le probabilità o possibilità di un nuovo lavoro di terapia, questo è sempre e solo una stima. Nessuno può dire con certezza quale sarà l’incidenza voi.

E ‘normale sentirsi obbligato a provare ogni possibile trattamento. Ma quando il trattamento non funziona, il pedaggio sulla vostra salute fisica ed emotiva può essere faticoso per voi e per i vostri cari.

Trattamento del cancro è al suo più efficace la prima volta che viene utilizzato.

Se hai subito tre o più trattamenti di chemioterapia per il vostro cancro e tumori continuano a crescere o diffondere , potrebbe essere il momento per voi di prendere in considerazione l’arresto chemioterapia. Anche se si decide di smettere di chemioterapia, si può ancora voglia di esplorare altre opzioni di trattamento , compresi quelli sperimentali, come l’immunoterapia .

Rivedere le raccomandazioni della American Society of Clinical oncologi (ASCO) e scegliendo saggiamente come si affronti with questa decisione.

La scelta saggiamente è un’iniziativa creata dal Board of Internal Medicine (ABIM) Fondazione. Il suo scopo è quello di favorire una conversazione tra gli operatori sanitari e il pubblico sui “test medici inutili e trattamenti.”

Per aiutarvi a prendere la vostra decisione su quando smettere di chemioterapia, chiedete al vostro oncologo queste domande:

  • Sarà continuare il trattamento fare una differenza significativa nel mio sviluppo del cancro?
  • Quali altre opzioni sperimentale sono là fuori per me provare?
  • Ha importanza se mi fermo a chemioterapia ora o diversi mesi da oggi?
  • Se smetto di trattamento, i miei effetti collaterali, come il dolore e la nausea, andare via?
  • Will fermare la chemioterapia significa che io smettere di vedere te e la tua squadra del tutto?

Essere aperti e onesti con il vostro team oncologico è molto importante in questo periodo. Assicurarsi che il team di trattamento conosce i vostri desideri. Inoltre, essere chiari su ciò che è necessario nelle prossime settimane e mesi.

Discutere di eventuali sintomi fisici che si sta avendo così come qualsiasi emozioni che si sono preoccupanti. Il vostro oncologo potrebbe suggerire di parlare con un assistente sociale o partecipare a un gruppo di sostegno con altre persone che si trovano ad affrontare decisioni analoghe. Ricordate, non siete soli in questo.

La mammella in fase avanzata del cancro della Comunità e il Cancer Network (MBCN) metastatico al seno sono solo due delle risorse si possono trovare utili.

Accettare che si può avere raggiunto il limite nella vostra cura può causare più rabbia, tristezza e sentimenti di perdita. Utilizzare questo tempo per discutere i vostri desideri con la famiglia e gli amici. Pensate a come si desidera trascorrere del tempo con loro.

Alcune persone decidono che finitura obiettivi per la vita o di prendere una vacanza in ritardo è un modo migliore per passare il tempo di affrontare con più trattamenti chemioterapici.

Se si decide di smettere di chemioterapia, essere sicuri che stai ancora ricevendo sollievo dai sintomi come dolore, costipazione e nausea. Questo si chiama cure palliative, ed è destinato a migliorare la qualità della vita.

Farmaci e altri trattamenti , come la radiazione , sono parte delle cure palliative.

Tu e il tuo caregivers dovrebbe parlare con l’oncologo circa i vostri bisogni nei prossimi mesi. Si può decidere di avere un infermiere venire a casa vostra per le visite di assistenza settimanali.

L’interruzione del trattamento non è facile. E parlarne con lo staff sanitario e ai vostri cari può essere difficile.

Tuttavia, non c’è nessuna decisione giusta o sbagliata. La scelta migliore è quale uno ti trovi bene con, se questo è di continuare la chemioterapia, esplorando trattamenti sperimentali, o interrompere del tutto il trattamento.

Questa conversazione si può mettere a proprio agio e alleviare i vostri cari di cercare di indovinare le vostre intenzioni. Chiedete al vostro assistente sociale oncologia per aiuto nel fare i vostri piani.