Pubblicato in 19 September 2017

Nephroptosis: definizione, cause, sintomi e

Nephroptosis è una condizione in cui uno o entrambi i reni cadere nell’addome quando ci si alza. I reni sono un insieme di due organi a forma di fagiolo di filtro dei rifiuti dal sangue e urinare nel corpo. Sono situate nell’addome su entrambi i lati della colonna vertebrale, appena sotto la gabbia toracica. Nephroptosis può anche essere chiamato rene mobile, rene vagando, o ptosi renale.

La stragrande maggioranza delle persone con Nephroptosis non insorgano i sintomi e non richiedono alcun trattamento. Le persone con gravi casi potrebbe essere necessario un intervento chirurgico chiamato nephropexy laparoscopica per fissare il rene al suo posto. Tuttavia, la maggior parte dei casi di Nephroptosis sono benigni e non richiedono cure mediche.

La maggior parte delle persone affette da Nephroptosis non hanno sintomi a tutti. In alcuni individui, i sintomi si verificano quando in piedi e spesso sono sollevati quando si sta sdraiati. Questi sintomi comprendono:

  • un lato tagliente (fianco) dolore che si irradia nell’inguine
  • nausea
  • vomito
  • alta pressione sanguigna
  • una massa addominale, quando in piedi
  • una sensazione di peso nell’addome
  • ematuria ( sangue nelle urine )
  • proteinuria (proteine ​​eccessiva nelle urine)
  • una storia di ripetute infezioni del tratto urinario (UTI)

Circa il 70 per cento dei casi di Nephroptosis pregiudica il rene destro, il 10 per cento riguardano solo il rene sinistro, e il 20 per cento influenzano entrambi i reni.

Nephroptosis è una condizione congenita, il che significa che si nasce con esso. Come gli altri organi, i reni sono relativamente mobili. Essi possono spostare normalmente un paio di centimetri senza problemi. In Nephroptosis, tuttavia, il rene o reni scendono più di cinque centimetri quando si spostano da una posizione sdraiata a piedi. Il motivo esatto per questo non è ben compreso. Si ritiene che il movimento del rene è relativo a sostegno insufficiente da certe strutture o tessuto connettivo circostante i reni.

Nephroptosis è più comune nelle donne che negli uomini, in particolare nelle donne che sono sottili. Si stima che si verifichi in un massimo di 20 per cento delle donne. Tuttavia, dal momento che da 80 a 90 per cento delle persone con Nephroptosis non hanno alcun sintomo, numeri esatti non sono noti.

Nephroptosis è considerata una condizione benigna. Il trattamento è consigliato solo a persone con sintomi.

In passato, l’aumento di peso, spesso sdraiati, corsetti addominali o bende, e esercizio addominale hanno consigliato per contribuire a trattare i sintomi. Purtroppo, tali trattamenti conservativi hanno dimostrato scarso successo nella gestione dei sintomi. Non sono più raccomandati.

Nephroptosis è ora trattata con una procedura chirurgica nota come nephropexy laparoscopica. E ‘importante considerare con attenzione i rischi di avere un intervento chirurgico. In questa procedura, il rene mobile è fissato nella sua posizione normale. nephropexy laparoscopica è un trattamento moderno mini-invasiva. E ‘fatto in anestesia generale. La procedura richiede in genere 45 minuti e richiede una degenza di due a quattro giorni.

In passato, nephropexy era una procedura controversa. E ‘stato spesso inefficace e portava un alto rischio di morte. Questi problemi possono essere stati causati da diagnosi poveri e perché è stato fatto come un intervento chirurgico. La procedura è stata così inefficace, che per qualche tempo è stato quasi completamente abbandonato da urologi.

La versione moderna della procedura è molto più sicuro perché è fatto in laparoscopia. Ciò significa che la procedura viene eseguita attraverso piccole incisioni con l’ausilio di una macchina fotografica. I progressi nella diagnosi e metodologia chirurgica hanno anche fatto l’intervento chirurgico molto più efficace.

Alcune persone con Nephroptosis sintomatica possono sperimentare una sindrome chiamata crisi Dietl. In crisi Dietl, il rene mobile ostacola l’uretere, il tubo stretto che conduce dal rene alla vescica.

Ciò può portare a:

  • dolore al fianco violenta
  • nausea
  • brividi
  • la tachicardia (battito cardiaco accelerato)
  • uscita bassa urina
  • ematuria (sangue nelle urine)
  • proteinuria (proteine ​​eccessiva nelle urine)
  • allargata, rene tenero

crisi Dietl è di solito risolto da sdraiati e portando le ginocchia al petto.

Le persone con Nephroptosis possono anche sperimentare IVU frequenti. Un UTI è una infezione batterica, micotica o virale dell’uretra, della vescica o reni. I sintomi di un UTI nell’uretra o della vescica includono:

  • bruciore durante la minzione
  • aumento della frequenza della minzione
  • sangue nelle urine
  • urina torbida

Quando i reni sono coinvolti, infezioni del tratto urinario può essere pericolosa per la vita. I sintomi di infezioni del tratto urinario che coinvolgono i reni sono:

  • il dolore e la tenerezza nella parte superiore della schiena e fianchi
  • brividi
  • febbre
  • nausea
  • vomito

La maggior parte delle persone con ptosi renale non hanno alcun sintomo a tutti e la condizione è innocuo. Nessun trattamento è raccomandato in questi casi.

Nelle persone con sintomi, la chirurgia è di solito l’unico trattamento efficace per contribuire ad alleviare i sintomi. In passato, un intervento chirurgico per ptosi renale era rischioso e ha avuto un alto tasso di mortalità. Moderne procedure chirurgiche sono sicuri ed efficaci.

Uno studio ha valutato la breve e lungo termine l’efficacia del nephropexy laparoscopica. Alcune persone hanno riportato una significativa riduzione del dolore, una diminuzione di infezioni del tratto urinario, e un miglioramento complessivo della qualità della vita dopo la procedura. Non ci sono state complicanze maggiori durante il corso dello studio.