Pubblicato in 23 October 2017

Opzioni di chirurgia del colon-retto

Il trattamento per il cancro del colon-retto dipende da molti fattori. Alcuni di questi fattori includono lo stadio del tumore al momento della diagnosi, la tua età, e la vostra salute generale. La chemioterapia, la radioterapia e la chirurgia possono essere usati da soli o in combinazione.

La chirurgia è il più comunetrattamento per il cancro del colon-retto, ma ci sono diversi approcci diversi. Il medico farà una raccomandazione in base alla portata del cancro e di altre considerazioni di salute.

Continua a leggere per saperne di più sulle opzioni chirurgiche per il cancro del colon-retto.

polipectomia

La colonscopia è una procedura comune per lo screening per il cancro del colon. Un tubo flessibile con una piccola telecamera alla fine viene inserita nel retto e del colon. Questo permette al medico di visualizzare questi su uno schermo.

Se il medico trova polipi, possono rimuovere le crescite nel corso della stessa procedura. Questo è chiamato un polipectomia. I polipi possono essere rimossi prima ancora di avere la possibilità di sviluppare in cancro.

Per la procedura, il medico utilizza uno strumento speciale per tagliare il polipo dalla parete del colon. Non c’è bisogno di un’incisione addominale.

Nel cancro del colon-retto in fase iniziale, una polipectomia può essere l’unico trattamento è necessario.

escissione locale

escissione locale è un po ‘più complessa di polipectomia. Ma può anche essere realizzato senza un’incisione addominale. Il chirurgo entra attraverso l’ano o un piccolo taglio nel retto. Usano un utensile da taglio speciale per rimuovere il cancro, oltre a una piccola quantità di tessuto dalla parete del colon o del retto.

La chirurgia laparoscopica

Se polipi non possono essere completamente rimossi durante la colonscopia, chirurgia laparoscopica può essere un’opzione. Si tratta di una chirurgia mini-invasiva eseguita attraverso un paio di piccole incisioni nella parete addominale. Il chirurgo può anche assaggiare i linfonodi in questo momento per verificare se il tumore si è diffuso.

colectomia

A volte è necessario rimuovere parte o tutto il colon e linfonodi vicini.

Una colectomia parziale (un’emicolectomia o resezione segmentale) è un importante intervento chirurgico in cui viene rimossa la parte cancerose del colon, più un piccolo margine di tessuto sano su ciascun lato del cancro. Il chirurgo può rimuovere circa un quarto a un terzo del colon, e poi cucire sulle rimanenti parti del colon. Inoltre, si occuperà rimuovere linfonodi.

Una colectomia totale è la rimozione chirurgica di tutto il colon, ma non è necessario molto spesso. Può essere un’opzione se la parte libera cancro del colon non è sano. Ad esempio, ci sono molti polipi o danni da malattia infiammatoria intestinale.

Questo intervento può essere fatto attraverso un’incisione addominale o chirurgia mini-invasiva.

colostomia

Un colostomia è un modo per consentire i rifiuti di lasciare il vostro corpo. Può essere una misura temporanea (chiamato una colostomia deviando) fino ad avere la possibilità di guarire da un intervento chirurgico al colon. Oppure può essere permanente, come ad esempio quando l’intero colon deve essere rimosso.

In chirurgia, la fine del grosso intestino viene portato fuori attraverso un’apertura (stoma) nella parete addominale. Poi, gli sgabelli possono muoversi attraverso lo stoma e raccogliere in un sacchetto speciale sulla parte esterna del vostro addome.

La resezione transanale locale

Questa procedura rimuove il tumore e alcuni tessuti circostanti dalla parete rettale. Il chirurgo può inserire gli strumenti attraverso l’ano, in modo da non avere bisogno di un’incisione addominale o anestesia generale. Di solito è fatto con anestesia locale per il cancro del retto fase iniziale si trova vicino all’ano. Non ci sono i linfonodi saranno rimossi. A seconda delle specifiche del tumore, potrebbe anche essere necessario chemioterapia o radioterapia.

Transanale microchirurgia endoscopica (TEM)

Se il tumore rettale è troppo alta per essere raggiunto con la resezione transanale locale, il chirurgo può usare uno speciale campo di applicazione di ingrandimento. Questo permette al chirurgo di raggiungere più elevati e con precisione.

Bassa resezione anteriore (LAR)

Questa procedura è un’opzione quando il cancro si trova nella parte superiore del retto. Questa operazione viene eseguita in anestesia generale, con un’incisione addominale. Durante la chirurgia, la parte cancerose del retto viene rimosso, insieme con un margine di tessuto sano. Il chirurgo poi attacca il colon per la restante parte del retto in modo che le viscere funzionano normalmente.

Proctectomia con anastomosi colo-anale

Questa chirurgia è un’opzione quando il tumore è in mezzo al terzo inferiore del retto. La procedura richiede l’anestesia generale. Il chirurgo pratica un’incisione addominale per rimuovere l’intera retto e linfonodi vicini. Il colon viene poi collegato al ano. In alcuni casi, una colostomia temporanea può essere necessario, ma si dovrebbe finalmente sperimentare normali movimenti intestinali.

resezione (APR)

Nella chirurgia, l’ano e tessuti circostanti, compreso il muscolo sfintere, vengono rimossi. Avrete bisogno di una colostomia permanente dopo questa procedura.

eviscerazione pelvica

Quando il cancro si è sviluppato in organi vicini, potrebbe essere necessario più ampio intervento chirurgico. Questa procedura comporta la rimozione del retto, quindi avrai bisogno anche di un colostomia. Se il cancro si è diffuso a vescica, sarà anche essere rimosso. Questo significa che avrete bisogno di un urostomia, un’apertura nell’addome attraverso il quale l’urina può fluire in un sacchetto portatile. Se il cancro ha invaso la prostata o utero, questi organi devono essere rimossi.

La chirurgia quando il cancro si è diffuso

Se il cancro si è diffuso ai polmoni o al fegato, tumori possono a volte essere rimosse chirurgicamente. Se questa è un’opzione dipende dal numero, le dimensioni e la posizione dei tumori.