Pubblicato in 31 August 2017

NSTEMI: sintomi, diagnosi, e come si confronta con STEMI

NSTEMI è sinonimo di non-elevazione del segmento ST infarto miocardico, che è un tipo di attacco di cuore. Rispetto al tipo più comune di attacco cardiaco noto come STEMI, un NSTEMI è in genere meno dannoso per il cuore.

Ogni battito cardiaco mostra una forma d’onda visibile su un elettrocardiogramma (ECG) . Anche se la presentazione clinica e sintomi di NSTEMIs e STEMIs sono gli stessi, le loro onde sembrano molto diversi su un ECG.

Un ECG mostrerà le seguenti caratteristiche per un NSTEMI:

  • onda depresso ST o dell’onda T inversione
  • alcuna progressione di onda Q
  • blocco parziale della coronaria

Uno STEMI mostrerà:

  • onda elevata ST
  • progressione verso onda Q
  • completa ostruzione dell’arteria coronaria

Entrambi i tipi di attacco di cuore sono considerati sindromi coronariche acute, un termine che descrive qualsiasi blocco di afflusso di sangue al muscolo cardiaco. Di conseguenza, NSTEMI e STEMI può portare a danni del tessuto cardiaco.

Tu sei molto più probabile che l’esperienza sindrome coronarica acuta, come NSTEMI se avete i seguenti fattori di rischio:

  • Fumate.
  • Sei inattività fisica.
  • Lei ha la pressione alta o colesterolo alto.
  • Hai il diabete .
  • Sei in sovrappeso o obesi.
  • La tua famiglia ha una storia di malattie cardiache o ictus.

I sintomi di NSTEMI includono:

  • mancanza di respiro
  • pressione, senso di oppressione, o fastidio al petto
  • dolore o disagio nella mascella, collo, schiena, o mal di stomaco
  • vertigini
  • vertigini
  • nausea
  • sudorazione

Prendere sul serio questi sintomi se si verificano, e chiamare il 911 immediatamente. Quando si tratta di dolore al petto e gli altri sintomi, è sempre meglio sbagliare sul sicuro e chiedere aiuto. Se i sintomi sono davvero quelli di un attacco di cuore, ogni minuto che passa senza un aiuto può aumentare ulteriori danni al tuo cuore.

NSTEMI è diagnosticata attraverso un esame del sangue e un elettrocardiogramma.

Il test del sangue mostrerà livelli elevati di creatina chinasi banda-miocardica (CK-MB), troponina I, e Troponina T. Questi marcatori sono la prova di possibili danni alle cellule del cuore, e sono in genere mite rispetto con STEMI.

Tuttavia, le analisi del sangue da soli non possono diagnosticare un attacco di cuore. L’ECG mostra gli schemi delle onde ST, che sarà individuare se si è verificato un attacco di cuore, e in caso affermativo, di quale tipo.

Trattamento dipenderà dalla quantità di blocco e la gravità della NSTEMI. Un punteggio GRACE determinerà se l’evento cardiaco è basso, medio o alto rischio. Questo punteggio utilizza questi otto parametri per calcolare il rischio:

  • età
  • frequenza cardiaca
  • sistolica pressione sanguigna
  • classe Killip (esame fisico)
  • livello di creatinina sierica
  • arresto cardiaco al ricovero ospedaliero
  • Tratto ST deviazione ECG
  • marcatori cardiaci elevati

Il trattamento farmacologico è utilizzato per coloro che sono a basso rischio che hanno avuto un NSTEMI. Farmaci che possono essere somministrati includono anticoagulanti, antiaggreganti, beta-bloccanti, nitrati, statine, ACE-enzima (ACE), o bloccanti del recettore dell’angiotensina (ARB).

Per quelli con un rischio medio-alto, o un intervento coronarico percutaneo (PCI) o un innesto di bypass coronarico (CABG ) viene eseguita.

Abbassando i fattori di rischio può aiutare a prevenire NSTEMI.

Cambia stile di vita avranno il maggiore impatto sulla vostra salute del cuore. Concentrarsi su:

  • mangiare una dieta equilibrata, sana per il cuore, che include frutta, verdura, cereali integrali e grassi sani
  • limitare l’assunzione di grassi saturi e trans
  • incorporando almeno 30 minuti di attività fisica cinque giorni alla settimana
  • praticano tecniche di gestione dello stress come lo yoga, la respirazione profonda, o camminare
  • Smettere di fumare
  • la gestione del peso

Inoltre, la gestione di tutte le condizioni attuali, come il diabete, il colesterolo alto, e la pressione alta sarà utile nel prevenire un attacco di cuore. Parlate con il vostro medico circa la strada giusta della prevenzione.

E ‘anche importante avere un piano d’azione di emergenza se si è ad alto rischio di un attacco di cuore, o se hai avuto uno nel passato. Mantenere gli elenchi dei vostri farmaci e allergie a portata di mano nel vostro portafoglio, così come i numeri di telefono del proprio medico in caso di emergenza.