Pubblicato in 27 April 2015

Pertosse in Adulti: Segni e sintomi

Pertosse, spesso chiamato la pertosse, è causata da un’infezione batterica. Si tratta di una malattia altamente contagiosa che si diffonde facilmente da persona a persona attraverso i germi nell’aria del naso e della gola. Mentre i neonati hanno la maggiore possibilità di ottenere la pertosse, la malattia può essere contratta a qualsiasi età.

In generale, tosse convulsa inizia come un comune raffreddore. I sintomi possono includere naso che cola, febbricola, stanchezza, e una tosse lieve o occasionale.

Nel corso del tempo, attacchi di tosse diventano più gravi. Tosse può durare per diverse settimane, a volte 10 settimane o più. Studi scientifici suggeriscono che fino a1 in 20 adulti con una tosse che dura per più di due o tre settimane può avere la pertosse.

La gravità dei sintomi può variare negli adulti. I sintomi sono spesso meno grave negli adulti che hanno guadagnato una certa protezione contro la pertosse da un’immunizzazione precedente o infezione.

I sintomi di pertosse negli adulti possono includere:

  • prolungati, tosse grave, seguita da senza fiato
  • vomito dopo aver tosse
  • stanchezza dopo la tosse

Il sintomo classico “urlo” è un suono acuto sibilo fatta quando una persona resta senza fiato per riprendere fiato dopo un attacco di tosse grave. Questo sintomo può essere assente in adulti con pertosse.

Di solito ci vogliono circa sette a 10 giorni dopo essere stato esposto al contagio per iniziare a mostrare i sintomi. Pieno recupero da pertosse può richiedere due o tre mesi. I medici dividono la pertosse intre fasi:

Fase 1: La prima fase della pertosse può durare una o due settimane. Durante questo periodo, i sintomi sono simili a quelli del raffreddore comune. Sei altamente contagiosa durante questo tempo.

Fase 2: Gravi, magie di tosse violenti sviluppano durante questa fase. Tra attacchi di tosse, le persone spesso gasp per l’alito, salivare, e ottenere le lacrime agli occhi. Vomito e la stanchezza possono seguire gravi attacchi di tosse. Questa fase dura di solito da uno a sei settimane, ma può durare fino a 10 settimane. Si resta contagiosa fino a circa due settimane dopo la tosse inizia.

Fase 3: In questa fase, la tosse comincia a diminuire. Non sei più contagiosa in questo momento. Questa fase dura in genere due o tre settimane. Perché sei più suscettibile ad altre infezioni respiratorie, tra cui il comune raffreddore, il recupero potrebbe richiedere più tempo se si verificano altre malattie.

Mentre i bambini sono più probabilità di avere complicanze da pertosse rispetto agli adulti, alcune complicazioni potrebbero ancora verificarsi negli adulti.

Secondo l’ American Academy of medici di famiglia e dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) , adulti con pertosse cronica possono sperimentare:

Il modo migliore per prevenire la pertosse è quello di farsi vaccinare. Tdap , un colpo di pertosse richiamo, è raccomandata per gli adulti non vaccinati, invece di loro prossimo Td (tetano e la difterite) di richiamo, che è dato ogni 10 anni.

L’efficacia dei vaccini diminuisce nel tempo. Adulti che erano stati vaccinati contro la pertosse come i bambini possono ottenere la pertosse come loro immunità, o la protezione contro la malattia, comincia a svanire.

Per fissare un appuntamento per vedere il vostro fornitore di assistenza sanitaria se si pensa potrebbe essere entrare in contatto con una persona con la pertosse, anche se non si hanno sviluppato una tosse cronica .

I medici di solito diagnosticare la pertosse prendendo un tampone di muco dalla parte posteriore della gola o il naso. Essi possono anche ordinare un esame del sangue.

Il trattamento precoce è importante, perché può aiutare a prevenire la diffusione della malattia ad altre persone, soprattutto i bambini, che sono altamente suscettibili alla malattia.

La pertosse è di solito trattati con antibiotici, che possono contribuire a ridurre la gravità o la lunghezza del tempo necessario per il recupero dalla malattia. Tuttavia, gli antibiotici non sono in grado di aiutare se la tosse si è protratto per più di due o tre settimane.

L’assunzione di farmaci per la tosse, probabilmente non aiuterà ad alleviare i sintomi. IlCDC sconsiglia di prendere medicine per la tosse se non prescritti dal medico.