Pubblicato in 20 February 2018

Caffè mi stanca? 3 cause e come minimizzarli

Come uno stimolante, la caffeina può aumentare i livelli di energia e ti fanno sentire più nitida. Negli Stati Uniti, la più grande fonte alimentare di caffeina è il caffè. Circa il 62 per cento degli americani bevono caffè ogni giorno, secondo la National Coffee Association .

Non tutti reagiscono allo stesso modo alla caffeina. Alcune persone si sentono stanchi dopo una sola tazza. Altri possono bere diversi tazze al giorno e si sentono senza effetti negativi.

Ma in realtà non è il caffè che ti rende stanco. E ‘il modo in cui colpisce il tuo corpo che può portare a sonnolenza. Continua a leggere per saperne di più.

L’adenosina è un chimico nel sistema nervoso centrale. Esso regola il ciclo sonno-veglia. Quando sei sveglio durante il giorno, il vostro adenosinaaumentano, Alla fine rendendo il sonno sopprimendo l’attività delle cellule del prosencefalo basale . Dopo ti addormenti, adenosinai livelli di cadere.

La caffeina in blocchi di caffè recettori del cervello adenosina dal ricevimento adenosina, ma non si ferma la produzione effettiva di adenosina o la capacità di formare recettori dell’adenosina aggiuntivi. Ciò significa che quando gli effetti della caffeina svanisce, c’è un accumulo di adenosina voler legarsi ai suoi recettori. Questo può portare a stanchezza.

La caffeina è stato considerato un diuretico per anni. Un diuretico è una sostanza che le fa perdere l’urina più spesso. Ciò si presta alla teoria che bere molto caffèaumenta il rischiodi disidratazione .

Ma molti scienziati sostengono che le bevande contenenti caffeina in realtà non influiscono uscita urinaria a lungo termine in modo diverso da altre bevande.

Se si trova che bere caffè ti fa urinare più frequentemente rispetto al normale, si può rimanere bloccati in un ciclo di disidratazione che ti fa sentire più stanco.

Prima di tutto, il corpo perde acqua quando si va al bagno. La perdita d’acqua in grado di ridurre il liquido nel sangue, che può influire sul sistema cardiovascolare risponde a mantenere la pressione sanguigna e il flusso sanguigno. La disidratazione può portare a una rapida frequenza cardiaca e la pressione sanguigna bassa. Questo può portare a sensazioni di fatica e lentezza.

Quando disidratati, cellule del corpo perdono volume del fluido. Quando questo colpisce la loro normale funzione, può anche portare a sentimenti di lentezza. E ‘naturale per raggiungere per un’altra tazza di caffè per contrastare questa lentezza, ma questo può iniziare il ciclo tutto daccapo.

La caffeina è anche causa vasocostrizione. Ciò significa che provoca alcuni vasi sanguigni. Questo potrebbe modificare il flusso di sangue attraverso diverse parti del corpo.

Se stai bevendo un sacco di caffè, che non può essere potabile l’acqua di cui si dovrebbe per reidratare te stesso. La Divisione Salute e Medicina della National Academies raccomanda di essere guidata dalla vostra sete, ma fornisce un apporto totale di acqua al giorno per puntare:

  • 15 tazze (3,7 litri) per il maschio adulto medio
  • 11 tazze (2,7 litri) per la femmina adulta media

Questa linea guida comprende acqua in bevande diverse da acqua pura e l’acqua dal cibo che consumano. A meno che non stai vivendo sintomi di disidratazione, come l’urina di colore scuro e mal di testa, probabilmente stai abbastanza acqua potabile.

Se vi piace aggiungere zucchero per il caffè, si possono avere regolarmente zucchero “crash” dopo averlo bevuto. Questo zucchero aggiunto può venire in forma di crema o colpi di sciroppo montata. Si tratta spesso di serie nelle bevande specialità di caffè.

Il corpo processi di zucchero molto più veloce di caffeina. Dopo lo zucchero è utilizzato dal vostro corpo, si può verificare un crollo di energia. In quanto tempo questo accade dipende dalla persona. Potrebbe accadere entro 90 minuti dopo l’ingestione di zuccheri.

Se non si vuole rinunciare alla vostra abitudine di caffè, cerca di attenersi alle raccomandazioni giornaliere di aspirazione.

Fino a 400 milligrammi (mg) di caffeina al giorno è consideratomoderare. Si tratta di circa due a quattro tazze di 8 once di caffè preparato al giorno, a seconda della miscela del caffè.

Per ridurre ulteriormente l’affaticamento, evitare le bevande a base di caffè con sciroppi zuccherini e creme. Si dovrebbe anche limitare l’uso di dolcificanti aggiunti. Alternando una tazza di caffè con una tazza di acqua può anche aiutare.

Se si verificano regolarmente un crollo pomeriggio, prova a passare a caffè decaffeinato o tè dopo pranzo.

Ricordate, il caffè non è l’unica cosa che contiene caffeina. Le bevande analcoliche, ripetitori di energia, e anche alcuni antidolorifici contengono caffeina. L’effetto complessivo di caffeina sul tuo corpo dipende dalla quantità totale nel vostro corpo da tutte le fonti e con quale frequenza si prende caffeina in.

Caffè in sé non vi farà subito sentire stanchi, ma la caffeina che contiene può effettivamente portare a stanchezza dopo aver bevuto regolarmente nel corso del tempo. Se rispettate400 mg di caffeina al giorno o meno e andare facile sul aggiunta di zucchero, si dovrebbe raccogliere i frutti di caffeina e di evitare i suoi svantaggi.