/ Salute 

Qual è la differenza tra un attacco di panico e ansia un attacco?

Si potrebbe sentire persone che parlano di attacchi di panico e attacchi d’ansia come se fossero la stessa cosa. Sono condizioni differenti comunque.

Gli attacchi di panico si accendono improvvisamente e coinvolgono la paura intensa e spesso travolgente. Essi sono accompagnati da sintomi fisici spaventosi, come ad esempio un battito cardiaco di corsa, mancanza di respiro, o nausea.

L’ultima edizione del Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali (DSM-5) riconosce gli attacchi di panico, e categorizza loro come imprevisti o previsto.

Attacchi di Panico inaspettati avvengono senza una causa evidente. Attacchi di panico sono attesi “cued” da fattori di stress esterni, come fobie . Gli attacchi di panico può succedere a chiunque, ma avere più di una può essere un segno di disturbo di panico .

Attacchi d’ansia non sono riconosciuti nel DSM-5. Il DSM-5, tuttavia, definire l’ansia come una caratteristica di un certo numero di disturbi psichiatrici comuni. I sintomi di ansia includono preoccupazione, angoscia e paura. L’ansia è di solito legato alla previsione di una stressante situazione, l’esperienza, o un evento. Essa può venire gradualmente.

La mancanza di riconoscimento diagnostico di attacchi di ansia significa che i segni ed i sintomi sono aperti all’interpretazione. Cioè, una persona può descrivere avere un “attacco di ansia” e avere sintomi che un altro non ha mai conosciuto, nonostante la seconda persona che indica che anche loro hanno avuto un “attacco di ansia.”

Continuate a leggere per saperne di più sulle differenze tra attacchi di panico e ansia.

Di panico e ansia possono sentirsi simili, e condividere un sacco di sintomi emotivi e fisici.

Si può sperimentare sia l’ansia e un attacco di panico, allo stesso tempo. Per esempio, si potrebbe verificare l’ansia mentre preoccuparsi di una situazione potenzialmente stressante, come ad esempio una presentazione importante al lavoro. Quando la situazione arriva, ansia può culminare in un attacco di panico.

Sintomi Attacco d’ansia Attacco di panico
emotivo apprensione e preoccupazione
angoscia
irrequietezza
paura
paura di morire o di perdere il controllo
un senso di distacco dal mondo (derealizzazione) o se stessi (depersonalizzazione)
fisico palpitazioni cardiache o una frequenza cardiaca accelerata
dolore al petto
mancanza di respiro
senso di oppressione alla gola o sensazione di come si sta soffocando
bocca asciutta
sudorazione
brividi o vampate di calore
tremore o agitazione
intorpidimento o formicolio (parestesia)
nausea, dolori addominali, mal di stomaco
mal di testa
sensazione di svenimento o vertigini

Può essere difficile sapere se quello che stai vivendo è l’ansia o di un attacco di panico. Tenete a mente quanto segue:

  • L’ansia è tipicamente legato a qualcosa che viene percepito come stressante o minaccioso. Gli attacchi di panico non sono sempre provocata da fattori di stress, e più spesso si verificano di punto in bianco.
  • L’ansia può essere lieve, moderata o grave. Ad esempio, l’ansia può accadere nella parte posteriore della vostra mente, come si va sulle vostre attività giorno per giorno. Gli attacchi di panico, d’altra parte, riguardano per lo più gravi, i sintomi di disturbo.
  • Durante un attacco di panico, autonoma risposta di lotta o fuga del corpo prende il sopravvento. I sintomi fisici sono spesso più intenso di sintomi di ansia.
  • Mentre l’ansia può costruire a poco a poco, gli attacchi di panico di solito si accendono di colpo.
  • Gli attacchi di panico tipicamente provocano preoccupazioni o timori legati ad avere un altro attacco. Questo potrebbe avere un impatto sul vostro comportamento, che porta ad evitare luoghi o situazioni in cui si pensa di poter essere a rischio di un attacco.

Attacchi di Panico inaspettati non hanno chiare trigger esterno. attacchi di panico e ansia attesi possono essere attivati ​​da cose simili. Alcuni trigger comuni includono:

Ansia e attacchi di panico hanno fattori di rischio simili. Questi includono:

  • vivendo traumi o assistendo eventi traumatici, sia come un bambino o come un adulto
  • vivendo un evento di vita stressante, come la morte di una persona cara o di un divorzio
  • vivendo lo stress e le preoccupazioni in corso, come ad esempio le responsabilità di lavoro, il conflitto nella vostra famiglia, o guai finanziari
  • vivere con una condizione di salute cronica o malattia potenzialmente letale
  • avendo una personalità ansiosa
  • avere un altro disturbo di salute mentale, come la depressione
  • avendo stretti familiari che hanno anche disturbi d’ansia o di panico
  • abuso di droghe o alcool
  • essere donna

Le persone che soffrono di ansia sono ad aumentato rischio di subire attacchi di panico. Tuttavia, avendo l’ansia non significa potrete godere di un attacco di panico.

I medici non possono diagnosticare attacchi d’ansia, ma sono in grado di diagnosticare:

  • sintomi di ansia
  • disturbi d’ansia
  • attacchi di panico
  • disturbi di panico

Il medico vi chiederà circa i sintomi e di sottoporli a test per escludere altre condizioni di salute con sintomi simili, come le malattie cardiache o problemi alla tiroide.

Per ottenere una diagnosi, il medico può effettuare:

Si dovrebbe parlare con il medico o un altro professionista della salute mentale per scoprire cosa si può fare per prevenire e trattare sia i sintomi ansiogeni e-panico legati. Avere un piano di trattamento e attaccare ad esso quando un attacco colpisce possono aiutare a sentirsi come se fossi in controllo.

Se ti senti un attacco di ansia o di panico in arrivo, provare quanto segue:

  • Fare respiri lenti e profondi. Quando ci si sente la vostra accelerazione respiro, concentrare la vostra attenzione su ogni inspirare ed espirare. Sentite il vostro stomaco si riempiono di aria durante l’inspirazione. Conto alla rovescia da quattro durante l’espirazione. Ripetere fino a quando la respirazione rallenta.
  • Riconoscere e accettare quello che stai vivendo. Se hai già sperimentato un attacco di panico o di ansia, si sa che può essere incredibilmente spaventoso. Ricordate a voi stessi che i sintomi passeranno e sarete bene.
  • Praticare la consapevolezza. Interventi mindfulness-based sono sempre più utilizzati per trattare l’ansia e disturbi di panico. La consapevolezza è una tecnica che può aiutare a mettere a terra i vostri pensieri nel presente. È possibile praticare la consapevolezza da pensieri osservando attivamente e sensazioni senza reagire ad essi.
  • Utilizzare tecniche di rilassamento. Le tecniche di rilassamento includono immaginazione guidata, aromaterapia, e il rilassamento muscolare. Se stai riscontrando sintomi di ansia o di un attacco di panico, prova a fare le cose che si trovano rilassante. Chiudete gli occhi, fare un bagno, o utilizzare la lavanda, che ha effetti rilassanti.

cambia stile di vita

Le seguenti modifiche dello stile di vita possono aiutare a prevenire l’ansia e attacchi di panico, così come ridurre la gravità dei sintomi quando si verifica un attacco:

  • Ridurre e gestire le fonti di stress nella vostra vita.
  • Imparare a identificare e fermare i pensieri negativi.
  • Ottenere regolare, esercizio fisico moderato.
  • Pratica meditazione o lo yoga.
  • Mangiare una dieta equilibrata.
  • Partecipa a un gruppo di sostegno per le persone con ansia o attacchi di panico.
  • Limitare il consumo di alcol, droghe, e caffeina.

Parlate con il vostro medico di altri trattamenti per l’ansia e attacchi di panico. Alcuni trattamenti comuni includono la psicoterapia o farmaci, tra cui:

  • antidepressivi
  • farmaci ansiolitici
  • benzodiazepine

Spesso, il medico consiglia una combinazione di trattamenti. Potrebbe anche essere necessario per modificare il vostro piano di trattamento nel corso del tempo.

Gli attacchi di panico e attacchi d’ansia non sono gli stessi. Anche se questi termini sono spesso usati come sinonimi, panico solo attacchi sono identificati nel DSM-5.

Ansia e attacchi di panico hanno sintomi simili, cause e fattori di rischio. Tuttavia, gli attacchi di panico tendono ad essere più intensa e sono spesso accompagnati da sintomi fisici più gravi.

Si consiglia di contattare un medico se i sintomi ansiogeni o-panico legati sono sempre nel senso della vostra vita quotidiana.

Qual è la differenza tra un attacco di panico e ansia un attacco?
Teile das