Pubblicato in 14 June 2017

Cancro al seno durante l'allattamento: Incidenza e Altro

Se stai allattamento al seno un bambino, si può essere preoccupati per la salute del tuo seno. Alcune donne si chiedono se possono sviluppare il cancro al seno mentre allattano. Anche se raro, è una possibilità.

Continuate a leggere per imparare a individuare il cancro al seno, mentre si sta allattando e quali trattamenti sono disponibili.

Le donne che allattano possono sentire grumi nel loro seno. Il più delle volte, questi grumi non sono cancerogene. noduli al seno nelle donne che allattano possono essere dovute a:

Mastite

La mastite è un’infezione del seno tessuti causata da batteri o un condotto latte bloccata. Si possono avere sintomi quali:

  • mammaria
  • gonfiore
  • dolore
  • febbre
  • arrossamento della pelle
  • il calore della pelle

ascessi al seno

Se la mastite non è trattata, un doloroso ascesso contenente pus in grado di sviluppare. Questa massa potrebbe apparire come un nodulo gonfio che è rossa e calda.

fibroadenomi

Fibroadenomi sono benigni (noncancerous) tumori che possono svilupparsi nel seno. Essi possono sentirsi come biglie quando si toccano. Essi di solito si muovono sotto la pelle e non sono tenere.

galattocele

Questi innocui cisti latte pieni sono in genere indolore.

In generale, i grumi non tumorali si sentono morbido e rotondo e si muovono all’interno della mammella. grumi cancerose sono solitamente difficili e di forma irregolare e non si muovono.

Grumi non sono l’unico segno del cancro al seno. Altri sintomi iniziali possono includere:

  • secrezione dal capezzolo
  • dolore al seno che non va via
  • cambiare in termini di dimensioni, forma, o cercare del seno
  • arrossamento o oscuramento del seno
  • prurito o mal sul capezzolo
  • gonfiore o calore del seno

Il cancro al seno nelle donne che allattano è rara. Solo circa il 3 per cento delle donne di sviluppare il cancro al seno durante l’allattamento.

Il cancro al seno nelle donne più giovani non è molto comune sia. A meno di 5 per cento di tutte le diagnosi di cancro al seno negli Stati Uniti sono in donne di età inferiore 40.

Si dovrebbe vedere un medico se il nodulo nel seno:

  • non va via dopo circa una settimana
  • ritorna nello stesso posto dopo il trattamento per un condotto ostruito
  • continua a crescere
  • non si muove
  • è ferma o duro
  • provoca fossette della pelle, noto anche come buccia d’arancia

Allattamento può causare cambiamenti nel vostro seno, che possono rendere notando i sintomi del cancro difficile. E ‘una buona idea di consultare il medico se si notano cambiamenti insoliti nel tuo seno.

Se il medico sospetta il cancro al seno, si esibiranno alcuni test per fare una diagnosi.

Una mammografia o ultrasuoni in grado di fornire immagini del nodulo e aiutare il medico a determinare se la massa sembra sospetto. Potrebbe anche essere necessario un biopsia , che comporta la rimozione di un piccolo campione dal grumo di test per il cancro.

Se stai allattano, un radiologo potrebbe avere più difficoltà a leggere la mammografia. Il medico può raccomandare di smettere di allattare prima di avere test diagnostici, ma questo consiglio è alquanto controversa.

La maggior parte delle donne possono avere procedure di screening come mammografie, biopsie, e persino alcuni tipi di intervento chirurgico, mentre l’allattamento al seno un bambino.

Parlate con il vostro medico circa i rischi ei benefici dell’allattamento al seno, mentre ricevono test diagnostici.

Se si dispone di cancro al seno, mentre in fase di allattamento, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico, la chemioterapia o radiazioni . Il medico vi aiuterà a decidere quali trattamenti sono i migliori per la vostra condizione particolare.

Chirurgia e l’allattamento al seno

Si può essere in grado di continuare l’allattamento al seno prima e dopo un intervento chirurgico per rimuovere il tumore a seconda del tipo di procedura. Parlate con il vostro medico se è sicuro per voi e il vostro bambino di continuare l’allattamento al seno.

Se si dispone di una doppia mastectomia , non sarà in grado di allattare.

Trattare un seno con le radiazioni dopo una mastectomia parziale significa che di solito produce poco o senza latte. Si può essere in grado di allattare con il seno non trattata, però.

Chiedete al vostro medico quali farmaci riceverai prima e dopo l’intervento chirurgico e se sono sicuro per un bambino che ha allattato al seno. Potrebbe essere necessario per pompare il latte e scartare per un periodo di tempo prima di riprendere l’allattamento al seno.

La chemioterapia e l’allattamento al seno

Se avete bisogno di chemioterapia, si dovrà smettere di allattare il suo bambino. I potenti farmaci utilizzati nella chemioterapia possono influenzare il modo le cellule si dividono nel corpo.

La radioterapia e l’allattamento al seno

Potreste essere in grado di continuare l’allattamento al seno durante la terapia di radiazioni. Dipende dal tipo di radiazione che avete. Alcune donne possono allattare con solo il seno non colpito.

effetti collaterali del trattamento

E ‘importante ricordare che si potrebbe sperimentare gli effetti collaterali del trattamento. Questi potrebbero includere:

  • fatica
  • debolezza
  • dolore
  • nausea
  • perdita di peso

Si consiglia di chiedere aiuto con l’infanzia in modo da avere tempo per riposare e recuperare.

Il cancro al seno nelle donne più giovani tende ad essere più aggressivo, ma una diagnosi precoce può migliorare la vostra prospettiva.

Il rischio di sviluppare il cancro al seno, mentre allattano è basso, ma se siete diagnosticato un cancro, si potrebbe essere in grado di continuare l’allattamento al seno il suo bambino.

Parlate con il vostro medico circa le opzioni migliori per la vostra situazione unica. La tua squadra di medici può aiutare a decidere se l’allattamento al seno durante il trattamento del cancro è una buona opzione per voi e il vostro bambino.

Ci sono molte decisioni da prendere quando si è diagnosticato un cancro al seno. Scegliendo di smettere o continuare ad allattare può essere una scelta difficile.

Se si decide di continuare l’allattamento al seno, si potrebbe desiderare di trovare uno specialista allattamento per aiutarvi ad affrontare qualsiasi sfida.

Raggiungendo fuori per un sostegno emotivo può aiutare a gestire la diagnosi, pure. Circondati con la famiglia, gli amici, e un buon team medico per creare un sistema di supporto. Si consiglia inoltre di raggiungere gli altri in un in-persona o gruppo di supporto online.