Pubblicato in 18 February 2016

Il vostro bambino bisogno di vitamina D Supplementi?

La vitamina D è un nutriente essenziale, e ha molti ruoli nel corpo. Ad esempio, aiuta a regolare la quantità di calcio nel corpo.

Hai bisogno di vitamina D per rendere le ossa e denti forti. Senza abbastanza di esso, le ossa possono diventare sottili, deboli o deformi.

La vitamina D è fondamentale anche per la crescita di neonati e bambini. Le loro ossa bisogno di un sacco di vitamine e minerali per sostenere la loro rapida crescita. Oltre a mantenere le ossa sane e forti, la vitamina D aiuta anche con il loro sistema immunitario, cuore, cervello e altri organi.

Il bambino dovrebbe essere sempre 400 unità internazionali (UI) al giorno di vitamina D, a partire nei primi giorni di vita.

Il latte materno contiene solo circa 5-80 UI per litro (L) , quindi un supplemento di 400 UI al giorno di vitamina D per via orale gocce è raccomandato per tutti i neonati allattati al seno. Questo include i bambini che sono allattati al seno a volte e talvolta vengono prescritti latte artificiale.

Gocce di vitamina D sono disponibili al banco. Si può chiedere il vostro pediatra per un marchio consigliato. Assicurarsi di leggere l’etichetta per scoprire come molte gocce di prodotto per dare al vostro bambino.

Si può decidere di svezzare il bambino in seguito fuori del latte materno e utilizzare solo la vitamina alimenti per lattanti D-fortificato. Se lo fai, supplementi non saranno necessarie fintanto che bere almeno 1 litro al giorno. Tutte le formule venduti negli Stati Uniti hanno almeno 400 UI di vitamina D per litro.

Una volta che si svezzare il bambino fuori della formula , offrire loro la vitamina D il latte fortificato.

La migliore fonte di vitamina D è la luce del sole . L’importo esatto di persone sole bisogno di fare abbastanza vitamina D dipende dal loro colore della pelle, l’ora del giorno che sono al di fuori, e il periodo dell’anno.

Quando ultravioletti (UV) dal sole colpiscono la pelle, si innesca il corpo di sintetizzare la vitamina D. Una volta nel corpo, la vitamina D deve essere attivato attraverso un processo noto come idrossilazione.

Una carenza di vitamina D è solitamente causata da non ottenere abbastanza luce solare.

Incinte o che allattano madri che di solito non ottengono abbastanza vitamina D per fornire per sé e per i loro bambini. Questo è il motivo per cui i bambini che sono allattati esclusivamente al seno sono ad un più alto rischio di carenza di vitamina D. Il latte materno contiene molto poca vitamina D.

Fattori di rischio per una carenza di vitamina D sono:

Evitare il sole o utilizzando creme solari

Mentre ottenere più luce solare può essere utile per la vitamina D, molte persone oggi stanno evitando l’esposizione al sole troppo o utilizzando creme solari . Ciò è dovuto l’aumento del rischio di cancro della pelle .

Il cancro della pelle è il tumore più comune negli Stati Uniti. Un tipo, noto come melanoma , può essere fatale.

La maggior parte dei casi di cancro della pelle sono causate da esposizione a luce UV dal sole. Elevata esposizione alla luce solare porta anche ad invecchiamento cutaneo .

Indossare indumenti protettivi quando fuori al sole

Mentre il sole è la migliore fonte di vitamina D, si dovrebbe tenere il suo bambino dalla luce solare diretta e li hanno indossare indumenti protettivi per evitare scottature . Per questo motivo, il vostro bambino avrà bisogno di un’altra fonte di vitamina D al fine di mantenerli sani.

Vivere in determinati ambienti

Le persone che vivono in latitudini settentrionali non ottengono un sacco di sole, soprattutto durante i mesi invernali. Per questo motivo, può essere difficile fare abbastanza vitamina D.

Vivere in una zona con alti livelli di inquinamento atmosferico o di copertura densa nube può anche interessare i livelli di vitamina D.

Avendo alcune condizioni mediche

Alcune condizioni, come la malattia celiaca , fibrosi cistica e malattia infiammatoria intestinale (IBD) , possono influenzare il modo in cui il corpo assorbe vitamina D.

Non ottenere abbastanza vitamina D nella dieta

Buone fonti di vitamina D sono i pesci grassi e tuorlo d’uovo . Tuttavia, è trovato naturalmente in pochissimi alimenti.

Per questo motivo, la vitamina D è spesso aggiunto ad alcuni cibi e bevande, come ad esempio il latte . Questo processo è chiamato fortificazione.

Anche con gli alimenti fortificati , molte persone ancora non si ottiene abbastanza vitamina D. I vegani o vegetariani sono a rischio particolarmente elevato per una carenza, come i loro diete possono non includere qualsiasi pesce, uova, o latte.

Avere la pelle scura

La pelle scura non reagisce come fortemente alla luce solare. Come risultato, le persone con la pelle scura spesso hanno bisogno di più esposizione alla luce solare per generare simili quantità di vitamina D, come le persone con la pelle più chiara.

i bambini dalla pelle scura sono a più alto rischio di sviluppare carenza di vitamina D o la malattia ossea conosciuta come il rachitismo. Ecco perché le madri di pelle scura sono anche più comunemente carenti di vitamina D.

Secondo un 2014 studia, L’allattamento al seno tra gli afro-americani è associata ad una maggiore incidenza di rachitismo nutrizionali.

Bambini allattati al seno che non ricevono supplementi di vitamina D sono ad aumentato rischio di sviluppare una condizione nota come il rachitismo .

Nel rachitismo, le ossa non riescono a mineralizzare. Questo porta a ossa molli e deformità scheletriche, come gambe arcuate, i polsi e le caviglie di spessore, e uno sterno proiettata.

Se non trattata, il rachitismo possono anche portare a molte complicazioni, tra cui:

Le deformità ossee di rachitismo di solito possono essere risolti se il bambino viene dato vitamina D nel più breve tempo possibile. Alcuni neonati possono avere bisogno di un intervento chirurgico per correggere le deformità ossee.

A partire dal 1930, di persone negli Stati Uniti hanno iniziato a fortificare il loro latte latte con vitamina D. Questo cambiamento ha reso il rachitismo una malattia rara, ma ci sono ancora un paio di casi l’anno. Il rachitismo è ancora un grave problema di salute pubblica in molti paesi in via di sviluppo.

Dal momento che la diagnosi di carenza di vitamina D è in aumento, il suo ruolo nella salute e nella malattia è stato al centro di molte ricerche. La carenza di vitamina D è stato dimostrato di causare l’osteoporosi.

Una varietà di altre condizioni sono sospettati di essere legati a carenza di vitamina D, ma la ricerca è ancora in corso. Queste condizioni includono:

Il latte umano è ancora considerata la migliore fonte di nutrienti per il vostro bambino nel loro primo anno di vita. Se possibile, i bambini dovrebbero bere solo latte materno per i primi 6 mesi di vita. bambini allattati al seno avranno bisogno di vitamina D scende al fine di soddisfare le loro esigenze quotidiane.

Se avete preoccupazioni per quanto riguarda la sicurezza degli integratori di vitamina D per il vostro bambino, essere sicuri di rivolgersi al proprio medico. Se il vostro bambino si sviluppa dolore osseo , debolezza muscolare, o evidenti deformità scheletriche, cercare aiuto medico.


Jacquelyn è stato in uno scrittore e analista di ricerca nello spazio salute e farmaceutica in quanto si è laureata con una laurea in biologia presso la Cornell University. Un nativo di Long Island, NY, si è trasferita a San Francisco dopo il college, e poi ha preso una breve pausa di viaggiare per il mondo. Nel 2015, Jacquelyn trasferito dalla soleggiata California a più solare Gainesville, in Florida, dove lei possiede 7 acri e 58 alberi da frutto. Lei ama il cioccolato, pizza, escursioni, yoga, calcio e capoeira brasiliana.

Tag: Salute,