Pubblicato in 23 March 2016

Urlando contro i bambini: effetti a lungo termine

Se sei un genitore, si sa che a volte le emozioni ottenere il meglio di voi. In qualche modo i bambini possono davvero spingere quei pulsanti che non sapevi di avere. E prima che tu lo sai, è Holler dalla parte superiore dei polmoni.

Non siete soli a farlo, e le vostre sensazioni di frustrazione dei genitori sono normali. La buona notizia è che si può cambiare il modo di parlare con i vostri figli, il passaggio da un monologo che urla ad un dialogo rispettoso.

La risposta breve è perché ci sentiamo sopraffatti o arrabbiati, che ci fa alzare la voce. Ma che risolve raramente la situazione. Può calmare i bambini e renderli obbedienti per un breve periodo, ma non li farà correggere il loro comportamento o loro atteggiamenti.

In breve, si insegna loro a temere te, piuttosto che capire le loro conseguenze delle loro azioni.

I bambini fanno affidamento sui loro genitori per l’apprendimento. Se l’ira e l’aggressività associata come gridare è parte di ciò che un bambino percepisce come “normale” nella loro famiglia, il loro comportamento rifletterà questo.

Autore e genitore educatore Laura Markham, Ph.D., ha un messaggio semplice : Il tuo numero di un lavoro come un genitore, dopo aver assicurato la sicurezza dei vostri bambini, è quello di gestire le proprie emozioni.

Se avete mai stato urlato, si sa che a gran voce non rende il messaggio più chiaro. I vostri figli non sono diversi. Gridare loro sintonia farà fuori e la disciplina sarà più difficile, dato che ogni volta che si alzi la voce abbassa il loro ricettività.

Recente ricercasottolinea che urla rende i bambini più aggressivi, fisicamente e verbalmente. Urlando in generale, non importa quale sia il contesto, è un’espressione di rabbia. Si spaventa i bambini e li fa sentire insicuri.

La calma, d’altra parte, è rassicurante, che rende i bambini si sentono amati e accettati a dispetto di cattivo comportamento.

Se urlare contro i bambini non è una buona cosa, urlando che viene con putdowns verbali e gli insulti possono essere qualificati come abuso emotivo. E ‘stato dimostrato di avere effetti a lungo termine, come l’ansia, scarsa autostima, e una maggiore aggressività.

Inoltre rende i bambini più sensibili al bullismo in quanto la loro comprensione dei confini sani e il rispetto di sé non sono allineate.

I bambini che hanno un forte legame emotivo con i loro genitori sono più facili da disciplina. Quando i bambini si sentono sicuri e incondizionatamente amato, saranno più ricettivi al dialogo e ascoltare prima di un conflitto si intensifica in un episodio urla arrabbiato.

Ecco come si può praticare la disciplina positiva che non coinvolge urlare.

1. Datevi un timeout

Prendere da soli prima di ottenere così arrabbiato che si perde il controllo e alzare la voce. Facendo un passo di distanza dalla zona di conflitto per qualche istante, ti danno la possibilità di rivalutare e respirare profondamente, che vi aiuterà a calmarsi.

Si insegna anche i vostri figli sui confini e la gestione di forti emozioni in modo sano.

2. Parlare di emozioni

La rabbia è un sentimento normale si può imparare da se gestito correttamente. Riconoscendo tutte le emozioni, dalla gioia e l’eccitazione per la tristezza, la rabbia, la gelosia, e la frustrazione, si sta insegnare ai vostri figli che sono tutti parte del nostro repertorio umana.

Parlare di come ti senti e incoraggiare i vostri figli a fare lo stesso. Esso contribuirà a sviluppare un atteggiamento rispettoso verso se stessi e gli altri e formano relazioni sane nella vita.

3. Indirizzo cattivo comportamento con calma, ma con fermezza

I bambini si comportano male di tanto in tanto. Questa è parte della crescita. Parlare con loro in un modo che lascia ferma la loro dignità intatta, ma rende chiaro che certi comportamenti non sono tollerati.

Scendere al livello dei loro occhi, piuttosto che parlare a loro da in alto o da lontano. Allo stesso tempo, ricordarsi di riconoscere comportamento rispettoso e di problem solving tra di loro.

4. Usare le conseguenze, ma lasciare fuori le minacce

Secondo Barbara Coloroso , autore di “I bambini ne vale la pena !,” usando minacce e punizioni crea sentimenti più arrabbiato, il risentimento e conflitto. Nel lungo periodo, impediscono al bambino di sviluppare disciplina interiore.

Minacce e punizioni umiliano e bambini vergogna, facendoli sentire insicuri. D’altra parte, le conseguenze che affrontano un particolare comportamento, ma sono dotati di Fair Warning (come prendere un giocattolo via dopo aver spiegato che i giocattoli sono per giocare, non per colpire) aiutano i bambini a fare scelte migliori.

Una parola sui bisogni di base

Avendo necessità di base soddisfatte, come il sonno e la fame, mantiene felici i bambini e fa per una migliore comportamento complessivo. Inoltre, le routine che istituiscono li aiuterà a essere meno ansiosi e riducono il rischio di agire su.

Non importa quanto bene la vostra strategia di prevenzione urla è, a volte si alzare la voce. Va bene. Possedere fino ad esso e chiedere scusa, ed i vostri bambini impareranno una lezione importante: Tutti facciamo degli errori e abbiamo bisogno di chiedere scusa.

Se i vostri figli urlano, ricordare loro confini e come gridare non è un modo accettabile di comunicazione. Hanno bisogno di sapere si è pronti ad ascoltare tutto il tempo che mostrano rispetto.

Modellare la stessa, consentendo il tempo di rinfrescarsi i motori prima di parlare con i vostri figli quando si è sconvolto o sopraffatti.

Potrete aiutarli a creare abitudini di vita che rendono più facile la gestione dei conflitti. Che insegnare ai vostri figli ad essere la comprensione degli errori, loro e altrui, e che il perdono è un importante strumento di comunicazione sana in una famiglia.

Se fino ad ora si è fatto affidamento su urlare di disciplinare i vostri figli, si sono probabilmente vedendo gli effetti di esso:

  • I vostri bambini possono contare su urlare per ottenere i loro messaggi attraverso l’un l’altro.
  • Parlano schiena e anche urlare a voi piuttosto che parlare con rispetto.
  • Il tuo rapporto con loro è instabile e volatile al punto di non essere in grado di comunicare in modo sano.
  • Possono tirare lontano da voi e diventare più influenzati dai loro pari di te.

Si può cambiare tutto questo. Inizia da avere un colloquio sincero con i vostri bambini circa la scorrettezza di urlare e il motivo per cui manifestare la vostra rabbia in questo modo non è sano.

Fai la tua casa un ambiente tranquillo in cui le persone comunicano con rispetto e riconoscimento reciproci sentimenti senza accusare, vergogna, o giudicare. Un impegno esplicito mantiene il dialogo aperto e mantiene tutti in conto famiglia.

Se si commettono errori, non si arrendono. Non è una strada facile, ma ne vale la pena ogni sforzo.

Se la rabbia è spesso si rovescia sulla vostri figli e avete difficoltà a controllare la calma in maniera regolare, riconoscendo che hai un problema è il primo passo per imparare a gestirlo.

Questo vi aiuterà a sentirsi meglio con se stessi e comunicare in modo calmo e amorevole con i vostri bambini.

Secondo l’ associazione americana per matrimonio e terapia della famiglia , alcuni dei segni che puntano a un problemi di rabbia includono:

  • ottenere impropriamente arrabbiato su questioni apparentemente minori
  • avvertire i sintomi legati allo stress come la pressione alta, mal di stomaco, o ansia
  • sentirsi in colpa e triste dopo un episodio di rabbia, ma vedendo la ripetizione del modello spesso
  • impegnarsi in conflitti con altre persone, invece di avere un dialogo rispettoso

Un terapeuta può aiutare a sviluppare modi per mantenere la calma ed evitare esplosioni e anche aiutare a riparare gli effetti dannosi di rabbia sul vostro rapporto con i vostri cari.

Tag: Salute,