Pubblicato in 26 June 2018

Dieta Insufficienza cardiaca congestizia: come ridurre il sale e fluidi Intak

L’insufficienza cardiaca congestizia (CHF) si verifica quando liquidi in eccesso si accumula e colpisce la capacità del cuore di pompare sangue in modo efficace.

Non c’è nessuna dieta specifica per le persone con scompenso cardiaco. Invece, i medici di solito consigliamo di fare cambiamenti nella dieta per ridurre il fluido extra. Ciò comporta generalmente una combinazione di ridurre il consumo di sodio e limitare l’assunzione di liquidi.

Troppo sodio può causare ritenzione idrica , e di bere troppi liquidi può anche avere un impatto la capacità del cuore di pompare adeguatamente il sangue.

Continuate a leggere per imparare i trucchi per aiutare a ridurre il sodio e l’assunzione di liquidi.

Il tuo corpo è costantemente cercando di trovare il perfetto equilibrio tra elettroliti, tra sodio e acqua. Quando si consuma un sacco di sodio, il vostro corpo è appeso ad acqua in più per bilanciarlo. Per molte persone, questo solo si traduce in un certo gonfiore e lieve disagio.

Tuttavia, le persone con scompenso cardiaco hanno già liquidi in eccesso nei loro corpi, il che rende la ritenzione di liquidi più grave preoccupazione per la salute. I medici raccomandano in generale che le persone con CHF limitare la loro assunzione di sodio a circa 2.000 milligrammi (mg) al giorno. Si tratta di poco meno di 1 cucchiaino di sale.

Anche se questo potrebbe sembrare una quantità difficile limitarsi a, ci sono alcuni semplici passaggi è possibile adottare per eliminare il sale in eccesso dalla vostra dieta, senza rinunciare al gusto.

1. Esperimento con condimenti alternativi

Salt, che è circa il 40 per cento di sodio, potrebbe essere uno dei condimenti più comuni, ma non è sicuramente l’unico. Provare a sostituire il sale per le erbe salate, come ad esempio:

  • prezzemolo
  • Dragoncello
  • origano
  • aneto
  • timo
  • basilico
  • fiocchi di sedano

Pepe e succo di limone aggiungono anche una buona quantità di sapore, senza alcuna aggiunta di sale. Per maggiore comodità, è anche possibile acquistare miscele di condimento senza sale, come questo , su Amazon.

2. Informare il cameriere

Può essere difficile sapere quanto sale si sta consumando quando si mangia nei ristoranti. La prossima volta che si va a mangiare fuori, dire il server è necessario evitare il sale in eccesso. Si può dire la cucina per limitare la quantità di sale nel vostro piatto o consigliarvi sulle opzioni di menu basso contenuto di sodio.

Un’altra opzione è quella di chiedere che la cucina non usa alcun sale e portare un piccolo contenitore del proprio condimento senza sale. Si può anche acquistare a href = “https://amzn.to/2JVe5yF" target = “_ blank” rel = “nofollow”> piccoli pacchetti di condimento senza sale si può scivolare in tasca.

3. Leggere attentamente le etichette

Prova a cercare gli alimenti che contengono meno di 350 mg di sodio per porzione. In alternativa, se il sodio è uno dei primi cinque ingredienti elencati, è probabilmente meglio per evitarlo.

Che dire di alimenti etichettati come “a basso contenuto di sodio” o “di sodio ridotto”? Ecco cosa etichette come questo in realtà significa:

  • Luce o sodio ridotto. L’alimento contiene un quarto meno sodio rispetto al cibo normale procedura.
  • Basso contenuto di sodio . Il cibo contiene 140 mg di sodio o inferiore in una porzione.
  • Molto bassa di sodio. Il cibo contiene 35 mg di sodio o meno per porzione.
  • -Privo di sodio . Il cibo contiene meno di 5 mg di sodio in una porzione.
  • Non salato. Il cibo potrebbe contenere sodio, ma non tutte le sale aggiunto.

4. Evitare cibi preconfezionati

cibi preconfezionati, come i pasti surgelati, contengono spesso ingannevolmente alti livelli di sodio. Produttori aggiungere sale a molti di questi prodotti per aumentare il sapore e allungare la shelf-life. Anche cibi preconfezionati commercializzati come “sodio leggero” o “sodio ridotto” contengono più del massimo consigliata di 350 mg per dose.

Tuttavia, questo non significa che è necessario eliminare i pasti congelati completamente. Qui ci sono 10 pasti surgelati basso contenuto di sodio per la prossima volta che siete in una crisi di tempo.

5. Guarda per le fonti di sodio nascoste

Il sale viene utilizzato per migliorare il sapore e la consistenza di molti alimenti che non avrebbe sospettato di essere ad alto contenuto di sodio. Molti condimenti, tra cui la senape, salsa di bistecca, pepe limone e salsa di soia, contengono alti livelli di sodio. condimenti per insalate e minestre preparate sono anche fonti comuni di sodio inaspettato.

6. Eliminare la saliera

Quando si tratta di ridurre il sale nella dieta, “lontano dagli occhi, lontano dal cuore” è un approccio efficace. Semplicemente sbarazzarsi del saliera in cucina o sul tavolo da pranzo può fare un grande impatto.

Hai bisogno di motivazione? Una scossa di sale contiene circa 250 mg di sodio, che è un ottavo del vostro apporto giornaliero.

Oltre a limitare sodio, un medico può anche raccomandare di limitare fluidi. Questo aiuta a mantenere il cuore di essere sovraccarico di liquidi durante la giornata.

Mentre la quantità di restrizione di liquidi varia da persona a persona, i medici raccomandano spesso le persone con CHF obiettivo per 2.000 millilitri (ml) di liquidi al giorno. Questo è l’equivalente di 2 litri di fluido.

Quando si tratta di limitare fluido, assicurarsi per tenere conto di tutto ciò che è un fluido a temperatura ambiente. Questo include cose come zuppe, gelatina, e gelati.

1. Trovare la sete alternativa quenchers

Si sarebbe tentati di gozzovigliare un po ‘di acqua quando hai sete. Ma a volte, basta inumidire la bocca può fare il trucco.

La prossima volta che siete tentati di trangugiare po ’d’acqua, provare queste alternative.

  • acqua swish intorno alla bocca e sputare fuori.
  • Succhiare caramelle senza zucchero o masticare gomme senza zucchero.
  • Tira un piccolo cubo di ghiaccio intorno alla parte interna della bocca.

2. Traccia il tuo consumo di

Se siete nuovi a limitare i liquidi, mantenendo un registro giornaliero dei fluidi che si consumano può essere di grande aiuto. Potreste essere sorpresi da quanto velocemente i fluidi si sommano. In alternativa, si potrebbe scoprire che non c’è bisogno di limitare se stessi tanto quanto si pensava inizialmente.

Con un paio di settimane di monitoraggio diligente, si può iniziare a fare stime più accurate sulla tua assunzione di liquidi e la facilità sul monitoraggio costante.

3. Porzione i vostri fluidi

Cercate di distribuire il consumo di liquidi per tutta la giornata. Se ti svegli e bere un po ‘di caffè e acqua, si potrebbe non avere molto spazio per altri fluidi per tutta la giornata.

Budget 2.000 ml per tutta la giornata. Per esempio, avere 500 ml per la prima colazione, il pranzo e la cena. Questo lascia con spazio per due 250 ml bevande tra i pasti.

Lavora con il tuo medico per determinare quanto è necessario limitare l’assunzione di liquidi.

4. Mangiare acqua pesante o frutta congelata

Frutti che sono ad alto contenuto di acqua, come agrumi o anguria, sono un ottimo spuntino (privo di sodio) che può placare la sete. Si può anche provare il congelamento uve per un trattamento di raffreddamento.

5. Traccia il tuo peso

Se possibile, cercate di pesarsi tutti i giorni allo stesso tempo. Questo vi aiuterà a tenere traccia di quanto bene il vostro corpo sta filtrando fluido.

Chiamate il vostro medico se si guadagna più di 3 chili in un giorno o costantemente guadagna una sterlina al giorno. Questo potrebbe essere un segno che potrebbe essere necessario prendere altre misure per ridurre l’assunzione di liquidi.

CHF comporta un accumulo di liquido che rende difficile per il vostro cuore a lavorare in modo efficiente. Ridurre la quantità di liquido nel vostro corpo è un aspetto importante di qualsiasi piano di CHF trattamento. Lavora con il tuo medico per determinare quanto si dovrebbe limitare l’fluido.

Quando si tratta di sodio, cercare di rimanere al di sotto di 2000 mg al giorno a meno che il medico consiglia un importo diverso.