Pubblicato in 25 June 2018

Fleboliti pelvico: sintomi, cause, trattamento, Outlook e Altro

Fleboliti sono piccole calcificazioni (masse di calcio) che si trova all’interno di una vena. Essi sono a volte chiamati “vena pietre”. Il phlebolith inizia come un coagulo di sangue e si indurisce nel corso del tempo con il calcio.

Quando queste masse calcificate si trovano in bacino, essi sono chiamati fleboliti pelvici.

fleboliti pelvici sono rotonda o ovale e di solito da 2 a 5 millimetri di diametro. Essi possono formare in molte parti del corpo, ma la zona pelvica è la zona più comune oggetto fleboliti.

Fleboliti pelvico sono abbastanza comuni. Sono stimati a verificarsi in circa il 35 per cento degli adulti di età superiore ai 40. Di solito non causano alcun problema o influenzano la vita giorno per giorno.

Se stai vivendo il dolore, parlare con il medico. fleboliti pelvico non dovrebbe causare dolore.

La maggior parte dei fleboliti pelvici non causano alcun sintomo. Se si verificano dolore nel bacino , è probabilmente causato da qualcosa d’altro, come ad esempio le vene varicose.

Vene varicose sono talvolta considerati un sintomo di fleboliti. Vene varicose sono vene allargate sovraffollati di sangue. Queste vene appaiono gonfie e cresciuti e sono bluastro o viola a colori. Possono essere molto doloroso.

Fleboliti pelvico formano quando la pressione si accumula in una vena. La pressione porta alla trombosi (formazione di un coagulo di sangue ). Il coagulo di sangue poi si calcifica nel corso del tempo.

Esempi di condizioni o eventi che potrebbero portare ad un accumulo di pressione nelle vene comprendono:

  • sforzare di stitichezza
  • tosse
  • vene varicose (considerato sia un sintomo e una causa di fleboliti)
  • gravidanza

Fleboliti pelvica possono anche essere causati da una condizione rara nota come malformazione venosa , che si traduce in sviluppo anormale vene. Queste vene si estendono o ingrandire nel tempo. Il sangue circola molto lentamente, con conseguente coagulazione del sangue calcificarsi nel tempo per creare fleboliti.

malformazioni venose sono rare e di solito presente alla nascita. La loro causa esatta non è nota, ma i ricercatori pensano una serie di mutazioni genetiche sono coinvolti.

Le persone di età superiore ai 40 hanno un rischio maggiore di avere fleboliti pelvici. Il rischio aumenta con l’età e colpisce entrambi i sessi allo stesso modo.

Altri fattori che possono aumentare il rischio di sviluppare fleboliti pelvici includono:

  • diverticolite
  • consumo prolungato di una dieta povera di fibre e ad alto contenuto di alimenti trasformati
  • gravidanza
  • La sindrome di Maffucci, una malattia rara che porta a malformazioni vascolari

La ricerca ha dimostrato che fleboliti pelvici sono meno comuni nei paesi in via di sviluppo. Essi si verificano allo stesso ritmo in entrambi gli americani bianchi e neri. Ciò suggerisce che fleboliti sono causate da fattori ambientali, non genetiche,, molto probabilmente a causa di differenze nella dieta tra via di sviluppo e paesi sviluppati.

Se si va dal medico a causa del dolore pelvico, il medico può decidere di eseguire i test per escludere altre condizioni, come il rene o ureterali pietre (ureterale calculi). Una pietra ureterale è un tipo di calcolo renale che viaggia attraverso i tubi che collegano i reni alla vescica (ureteri).

Il medico probabilmente prenderà una storia medica e la famiglia e fare domande circa i sintomi. Essi possono anche eseguire un esame fisico.

Imaging test per aiutare a diagnosticare la sua condizione possono includere:

In un’immagine a raggi X, fleboliti assomigliare arrotondati macchie bianche o di colore chiaro e hanno un radiotrasparente centro (trasparente), che può aiutare i medici per distinguerli da calcolosi ureterale.

Molte volte, fleboliti pelvici vengono scoperti per caso durante una scansione a raggi X o CT delle gambe o bacino per un altro problema di salute correlato.

Perché fleboliti pelvici sono in genere asintomatici, è probabile che non sarà necessario trattarli.

Rimedi casalinghi

Se stai vivendo dolore pelvico, il medico può consigliare il trattamento a casa con over-the-counter farmaci per il dolore, come l’ibuprofene (Advil, Motrin).

È anche possibile inserire un caldo, panno umido sopra la zona dolorosa un paio di volte al giorno per contribuire ad alleviare il dolore.

calze a compressione possono contribuire ad alleviare il dolore di vene varicose e mantenere il sangue dalla messa in comune e la coagulazione.

Se il dolore non va via o peggiora, consultare il medico.

Vene varicose

Se la vena con i fleboliti è una vena varicosa dolorosa, il medico può raccomandare un’opzione di trattamento conosciuto come la scleroterapia . In scleroterapia, una soluzione salina viene iniettata nella vena. La soluzione irrita il rivestimento della vena e alla fine distrugge.

Trattamento per malformazioni venose

La maggior parte delle malformazioni vascolari alla fine devono essere trattati per alleviare il dolore e gonfiore. Le opzioni di trattamento comprendono:

  • L’embolizzazione . Questa procedura minimamente invasiva, chiude i vasi sanguigni anomali dall’interno.
  • Trattamento laser . Questa procedura utilizza un laser per ridurre la malformazione attraverso la pelle.
  • Scleroterapia . Questa procedura comporta l’iniezione di una sostanza nel malformazione di irritare la parete del vaso e distruggere le malformazioni.

Chirurgia

Se altri trattamenti non aiutano, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere la phlebolith o malformazione venosa. La chirurgia è in genere utilizzato solo come ultima risorsa.

Non tutti i fleboliti pelvici possono essere prevenute.

Tuttavia, una dieta ricca di fibre e povera di alimenti trasformati potrebbe aiutare a prevenire la stipsi, che può portare a fleboliti.

Si può anche adottare misure per aiutare a prevenire la formazione di trombi all’interno dei vasi sanguigni. Alcuni modi per aiutare a prevenire la formazione di coaguli includono:

  • l’esercizio quotidiano (anche solo una breve distanza a piedi)
  • prendere un’aspirina al giorno
  • rimanere idratati
  • monitorare l’assunzione di sale e zucchero per contribuire a ridurre il vostro pressione sanguigna
  • evitando di indossare indumenti stretti

Nella maggior parte dei casi, fleboliti pelvici sono benigni. Esse non necessitano di ulteriori trattamenti o valutazione. Essi sono riconosciuti come una parte normale di invecchiamento.

In rari casi, la presenza di fleboliti nella pelvi può avvisare il medico per la possibilità di condizioni più gravi, come malformazioni venose.

Malformazioni venose possono anche aumentare il rischio di sviluppare coaguli di sangue nelle vene profonde ( trombosi venosa profonda ) e nei vasi sanguigni dei polmoni ( embolia polmonare ), che può essere fatale. Raramente, malformazioni venose possono causare emorragie interne. E ‘importante che le malformazioni venose sono monitorati e trattati per prevenire le complicanze.

Tag: nessuna, Salute,