Pubblicato in 29 April 2016

Pericardite batterica: cause, sintomi e diagnosi

Il pericardio è una sottile membrana che circonda e protegge il cuore. Questa membrana aiuta a prevenire l’infezione e mantiene anche il tuo cuore di espandersi troppo. Malattie e problemi di salute possono causare un’infiammazione di questa membrana, una condizione chiamata pericardite. Le cause di pericardite includono:

  • virus
  • batteri
  • infezioni fungine
  • infezioni parassitarie
  • traumi da un intervento chirurgico o di un altro infortunio

I sintomi della pericardite batterica dipendono dalla gravità della sua condizione e gli eventuali problemi di salute di base. Il sintomo più comune è acuto, lancinante dolore al petto, noto anche come pleurite . Questo dolore spesso sposta o si irradia ad altre parti del corpo, tra la spalla sinistra e il collo.

Altri sintomi che possono verificarsi con pericardite batterica includono:

  • dolore quando si respira
  • mancanza di respiro quando si sta sdraiati
  • una febbre
  • una tosse secca
  • fatica
  • una sensazione generale di malattia, o di malessere
  • sudorazione
  • immobilizzazione delle costole, piegando sopra e tenendo il petto, mentre la respirazione
  • edema, o gonfiore nel vostro addome o gambe

Questa condizione si verifica quando certi batteri entrano pericardio e causare infezioni. I più comuni batteri a causare pericardite sono Staphylococcus , Streptococcus , e pneumococco .

I batteri possono entrare nel pericardio:

  • attraverso il flusso sanguigno da un altro infezione nel corpo, come ad esempio la polmonite
  • da un’infezione in un’altra parte del cuore
  • attraverso un intervento chirurgico
  • quando viene inserito un catetere per drenare il fluido dal pericardio
  • a seguito di trauma

Le persone con un sistema immunitario debole sono ad aumentato rischio di sviluppare pericardite batterica perché i loro corpi sono meno in grado di combattere le infezioni. I problemi di salute che possono aumentare il rischio di sviluppare questa malattia comprendono:

Secondo la Cleveland Clinic , uomini tra i 16 ei 65 anni hanno maggiori probabilità di sviluppare questa condizione. Pericardite batterica sviluppa spesso dopo un’infezione polmonare.

Il medico eseguirà un esame fisico per vedere se si hanno i sintomi della pericardite batterica. Useranno uno stetoscopio per ascoltare i suoni nel tuo petto. Se si dispone di pericardite batterica, essi saranno in grado di rilevare sfregamento pericardico, che è un suono che si verifica quando gli strati del rub pericardio infetto insieme.

Il medico può anche controllare per vedere se si dispone di:

  • la sepsi , che è un’infezione grave e potenzialmente pericolosa per la vita che può diffondersi in tutto il corpo
  • versamento pericardico, o accumulo di liquido nel pericardio
  • versamento pleurico , o accumulo di liquido nella zona intorno ai polmoni
  • polmonite

test

Se avete una qualsiasi di queste condizioni, il medico ordinerà ulteriori test per confermare la diagnosi. Questi test possono includere:

  • una TAC del torace
  • una risonanza magnetica del petto
  • una radiografia del torace, in particolare dei polmoni, cuore, grandi arterie, le costole, e il diaframma
  • una e chocardiogram , che è un test che utilizza le onde sonore per creare un’immagine in movimento del tuo cuore
  • un elettrocardiogramma per misurare gli impulsi elettrici tuo cuore emana

Se si dispone di pericardite, il medico dovrà determinare se i batteri hanno causato. Il medico può prescrivere esami per rilevare la presenza di batteri nocivi. Questi test includono:

  • emocolture
  • un emocromo completo
  • una cultura del fluido pericardico
  • una macchia grammo di fluido pericardico

L’obiettivo del trattamento è quello di curare l’infezione. Il riposo a letto è importante, e avrete anche bisogno di elevare la vostra testa mentre si trovava giù per ridurre la pressione sul cuore.

farmaci

Il medico può anche prescrivere farmaci, tra cui:

  • antibiotici per trattare l’infezione
  • over-the-counter o analgesici narcotici
  • corticosteroidi per ridurre l’infiammazione del pericardio
  • diuretici per ridurre il volume dei liquidi nel corpo

Chirurgia

Se la condizione è grave, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico, tra cui:

  • un pericardiotomia subxiphoid, che consiste nel fare un buco in pericardio per consentire al fluido di fuoriuscire
  • un pericardiocentesi , che prevede l’inserimento di un catetere per drenare il fluido dal pericardio
  • un pericardiectomia chirurgica, che comporta la rimozione di parte del vostro sacco pericardico

Alcune persone sviluppano una condizione nota come pericardite cronica, in cui l’infezione ha una durata di sei mesi o più, o spesso ricorre. I medici solo rimuovere il pericardio se altri trattamenti non possono fermare l’infezione si verifichi di nuovo.

Complicazioni da questa condizione possono includere:

  • tamponamento cardiaco , che è la compressione del cuore causato da l’accumulo di liquido nello spazio attorno al muscolo cardiaco
  • insufficienza cardiaca costrittiva, che si verifica quando il cuore non riesce a pompare abbastanza sangue al resto del corpo
  • edema polmonare , che è un accumulo di liquido anomalo nelle sacche dei polmoni

Se si sviluppa una qualsiasi di queste complicazioni, può essere più difficile da trattare i vostri pericardite, che possano portare ad una pericardite cronica.

La vostra visione dipende dal fatto che si sviluppano altre complicazioni di salute. Altre complicazioni avranno bisogno di trattamento. Questo prolunga il periodo di malattia e aumenta il rischio di danni permanenti e la ricorrenza di infezione.

La diagnosi precoce e la diagnosi sono importanti per fermare e trattare pericardite batteriche prima che si diffonde e crea altre complicazioni. Se si ottiene il corretto trattamento, può durare fino a tre mesi, e si può recuperare completamente e tornare alle normali attività una volta che l’infezione va via. Se non si ottiene il trattamento, può portare ad altri problemi di salute e può essere fatale.