Pubblicato in 2 September 2015

Postmenopausal Bleeding | Definizione & Educazione del paziente

sanguinamento post-menopausa si verifica in vagina di una donna dopo che ha subito la menopausa. Una volta che una donna è andato 12 mesi senza un periodo, lei è considerato essere in menopausa.

Al fine di escludere gravi problemi di salute, le donne con sanguinamento post-menopausa dovrebbero sempre consultare un medico.

Qual è il sanguinamento vaginale?

sanguinamento vaginale può avere una varietà di cause. Questi includono cicli mestruali normali e sanguinamento post-menopausa. Altre cause di sanguinamento vaginale includono:

  • traumi o aggressione
  • cancro cervicale
  • infezioni, incluse le infezioni del tratto urinario

Se stai riscontrando sanguinamento vaginale e sono in post-menopausa, il medico vi chiederà circa la durata della pagina al vivo, la quantità di sangue, qualsiasi ulteriore dolore o altri sintomi che possono essere rilevanti.

Perché anomalo sanguinamento vaginale può essere un sintomo di cervicale uterina, o il cancro dell’endometrio, si dovrebbe ottenere alcun sanguinamento anomalo valutati da un medico.

Il sanguinamento può verificarsi in donne in postmenopausa per diversi motivi. Ad esempio, le donne che prendono la terapia ormonale sostitutiva possono avere sanguinamento vaginale per alcuni mesi dall’inizio ormoni. E ‘anche possibile per una donna che pensava di essere in menopausa per iniziare l’ovulazione. In questo caso, può anche verificarsi il sanguinamento.

Ci sono una varietà di altre condizioni che possono causare sanguinamento post-menopausa.

Alcune cause comuni includono: polipi, iperplasia endometriale, e l’atrofia endometriale.

polipi uterini

polipi uterini sono escrescenze tumorali. Anche se benigna, alcuni polipi possono finalmente diventare cancerose. L’unico sintomo maggior parte dei pazienti con polipi sperimenteranno è sanguinamento irregolare.

polipi uterini sono particolarmente comune nelle donne che hanno superato la menopausa. Tuttavia, le donne più giovani possono anche ottenere loro.

iperplasia endometriale

iperplasia endometriale è l’ispessimento dell’endometrio. Si tratta di una potenziale causa di sanguinamento post-menopausa. Spesso è causato quando c’è un eccesso di estrogeni senza abbastanza progesterone. Essa si verifica frequentemente nelle donne dopo la menopausa.

L’uso a lungo termine di estrogeni può portare ad un aumento del rischio di iperplasia endometriale. E in ultima analisi può portare al cancro dell’utero, se non trattata.

Tumore endometriale

cancro endometriale inizia nell’utero. L’endometrio è uno strato dell’utero. Oltre a sanguinamento anormale, i pazienti possono provare dolore pelvico.

Questa condizione è spesso diagnosticata in tempo. Essa provoca sanguinamento anormale, che è facilmente notato. L’utero può essere rimosso per trattare il cancro in molti casi. Diil 10 per cento delle donne che hanno sanguinamento post-menopausa avere il cancro dell’endometrio.

atrofia endometriale

Questa condizione si verifica nel rivestimento endometriale diventare troppo sottile. Essa può verificarsi nelle donne in postmenopausa. Come il rivestimento si assottiglia, può verificarsi sanguinamento.

Cancro cervicale

Sanguinamento dopo la menopausa è spesso innocuo. Tuttavia, può anche essere un segno rara di cancro del collo dell’utero. Il cancro cervicale tende a progredire lentamente. I medici a volte in grado di identificare queste cellule durante un esame regolare.

visite annuali al ginecologo può aiutare con la diagnosi precoce e anche la prevenzione del cancro cervicale. Questo può essere fatto attraverso il monitoraggio per il Pap test anomali.

Altri sintomi del cancro cervicale possono includere dolore durante il sesso o perdite vaginali anomale, anche in donne che sono in post-menopausa.

Molte donne che soffrono di sanguinamento post-menopausa non possono avere altri sintomi. Ma i sintomi possono essere presenti. Questo può dipendere dalla causa del sanguinamento.

Molti sintomi che si verificano durante la menopausa, come vampate di calore, spesso iniziano a diminuire durante il periodo di tempo in post-menopausa. Ci sono, tuttavia, altri sintomi che le donne in post-menopausa possono incontrare.

I sintomi donne in postmenopausa potrebbero verificarsi includono:

  • secchezza vaginale
  • diminuzione della libido
  • insonnia
  • incontinenza da stress
  • aumento delle infezioni del tratto urinario
  • aumento di peso

Un medico può condurre un esame fisico e un’analisi storia medica. Essi possono anche effettuare un Pap test come parte di un esame pelvico. Questo può schermo per il cancro del collo dell’utero.

I medici possono utilizzare altre procedure per visualizzare l’interno della vagina e l’utero.

L’ecografia transvaginale

Questa procedura consente ai medici di visualizzare l’ovaie, utero e cervice. In questa procedura, un tecnico inserisce una sonda nella vagina, o chiede al paziente di inserirla stessa.

Isteroscopia

Questa procedura mostra tessuto endometriale. Un medico inserisce un apparecchio ottico nella vagina e cervice. Il medico quindi pompe anidride carbonica attraverso la portata. Questo aiuta ad espandere l’utero e rende l’utero più facile da vedere.

Il trattamento dipende dalla causa del sanguinamento, se sanguinamento è pesante, e se i sintomi sono presenti ulteriori. In alcuni casi, il sanguinamento può richiedere alcun trattamento. In altre situazioni in cui il cancro è stato escluso, il trattamento può includere i seguenti:

  • creme estrogeni: Il medico può prescrivere crema estrogeni se il sanguinamento è dovuto al diradamento e l’atrofia dei vostri tessuti vaginali.
  • rimozione polipo: la rimozione polipo è una procedura chirurgica.
  • Progestinico: progestinico è una terapia ormonale sostitutiva. Il medico può raccomandare che se il tessuto endometriale è invaso. Progestinico può ridurre la crescita eccessiva dei tessuti e ridurre il sanguinamento.
  • Isterectomia: sanguinamento che non possono essere trattati in modo meno invasive possono richiedere un’isterectomia. Nel corso di un intervento di isterectomia, il medico rimuoverà nell’utero della paziente. La procedura può essere eseguita in laparoscopia o la chirurgia addominale tradizionale.

Se l’emorragia è dovuta al cancro, trattamento dipenderà dal tipo di cancro e il suo stadio. trattamento comune per il cancro endometriale o cervicale comprende la chirurgia, la chemioterapia e la radioterapia.

sanguinamento post-menopausa può essere benigno o potrebbe essere il risultato di una condizione più grave come il cancro. Anche se potrebbe non essere in grado di prevenire anormale sanguinamento vaginale, si può cercare aiuto rapidamente per ottenere un piano di diagnosi e il trattamento in atto, non importa quale sia la causa. Quando i tumori sono diagnosticati presto, le possibilità di sopravvivenza sono più alti. Per prevenire il sanguinamento post-menopausa anormale, la strategia migliore è quella di ridurre i fattori di rischio per le condizioni che potrebbero causare esso.

Cosa puoi fare

  • Trattare l’atrofia endometriale presto al fine di evitare che si progredire in cancro.
  • Visita il tuo ginecologo per proiezioni regolari. Questo può aiutare a rilevare le condizioni prima che diventino più problematica o provocano sanguinamento post-menopausa
  • Mantenere un peso sano, a seguito di una dieta sana ed esercizio fisico regolare. Questo da solo può prevenire una serie di complicazioni e le condizioni in tutto il corpo.
  • Se il medico lo consiglia, considerare la terapia ormonale sostitutiva. Questo può aiutare a prevenire il cancro dell’endometrio. Ci sono svantaggi, tuttavia, che si dovrebbe discutere con il medico.

Sanguinamento post-menopausa è spesso trattata con successo. Se la sua emorragia è dovuta al cancro, le prospettive dipende dal tipo di tumore e lo stadio a cui è stato diagnosticato. Il tasso di sopravvivenza a cinque anni è di circa il 82 per cento .

Indipendentemente dalla causa del sanguinamento, mantenere uno stile di vita sano e continuano a fare visite regolari per il vostro ginecologo. Essi possono contribuire a rilevare qualsiasi altra condizione nella fase iniziale, tra cui il cancro.

Tag: menopausa, Salute,