Pubblicato in 31 July 2018

Pressione nello stomaco: cause e trattamento

Pressione nello stomaco può verificarsi in concomitanza con diverse condizioni comuni, tra cui indigestione e costipazione.

Indigestione

Indigestione di solito è causata da uno squilibrio di acido nello stomaco. E ‘in genere accompagnato da:

Indigestione spesso può essere minimizzato riducendo alimenti acidi e utilizzando over-the-counter antiacido come:

Stipsi

Pressione nello stomaco o l’addome può essere causato da un backup di materia fecale. Se non avete avuto un movimento intestinale in un po ‘o stanno vivendo difficoltà di minzione e un movimento intestinale, si può essere stitico. La stitichezza può essere causata da:

stipsi occasionale può essere trattata con i farmaci over-the-counter, come:

Eccesso di cibo

Eccesso di cibo può causare la pressione nello stomaco. Ciò è dovuto allo stomaco che si estende per accogliere il cibo che avete ingerito. Questa condizione in genere passare con il tempo.

È possibile evitare che la pressione nello stomaco che viene da eccesso di cibo praticando il controllo delle porzioni.

Stress

Lo stress può causare una serie di reazioni all’interno del vostro corpo. Se ti senti ansioso, nervoso pressione, o stressato, si può sentire nello stomaco comunemente chiamato “farfalle”.

Se stai riscontrando una situazione stressante, provare a rimuovere dalla situazione. Se non è possibile rimuovere se stessi, alcuni modi per calmare se stessi includono:

  • esercizi di respirazione
  • conteggio a 10
  • chiudendo gli occhi
  • utilizzando digitopressione sulla tua mano

Sindrome premestruale

Se sei una donna che ha cicli mestruali regolari, potrebbe trattarsi di sindrome premestruale (PMS) sintomi. Per alcune donne, i sintomi possono includere la pressione dello stomaco, crampi, o senso di oppressione.

Se questi sintomi sono insopportabili, tenere un registro dei sintomi PMS per discutere con il medico o ginecologo.

Gravidanza

Un bambino che cresce può causare la pressione fisica all’interno del vostro stomaco. Gravidanza provoca anche molte reazioni all’interno del corpo a causa delle variazioni dei livelli ormonali. Gli effetti collaterali della gravidanza, come la nausea , può anche tradursi in una sensazione di pressione all’interno del vostro stomaco.

Malattia infiammatoria intestinale

Malattie infiammatorie intestinali sono condizioni di lungo termine. Spesso non può essere curata, ma i sintomi in genere può essere gestiti da farmaci e un piano di trattamento da un medico. I sintomi possono includere:

  • crampi o dolore allo stomaco
  • sgabello sanguinante
  • stanchezza
  • perdita di peso
  • febbre

Pancreatite

La pancreatite può essere acuta o cronica. E ‘causata da un’infiammazione del pancreas. A volte gli enzimi prodotti dal pancreas possono danneggiare altri organi, se non trattata rapidamente. Si può avere la pancreatite se stai vivendo:

  • dolore addominale o superiore dello stomaco
  • diarrea
  • febbre
  • brividi
  • nausea

ernie

Un ernia è definita come una sacca che spinge attraverso un’apertura nel muscolo che circonda l’intestino. Questo è comunemente causata da sollevamento di carichi pesanti, operazioni faticose, o la pressione all’interno dello stomaco. Se un ernia sta causando dolore, il medico potrebbe suggerire un intervento chirurgico.

Avvelenamento del cibo

E ‘riferito che uno su sei americani avranno intossicazione alimentare ogni anno. Molto probabilmente, si recupererà pienamente intossicazione alimentare, ma può verificarsi gravi effetti collaterali.

Ci sono molti tipi di intossicazione alimentare causata da diversi tipi di batteri. L’intossicazione alimentare è caratterizzata da sintomi che spesso includono:

  • diarrea
  • vomito
  • spasmi
  • mal di stomaco

La Federal Drug Administration (FDA) riferisce che circa 3.000 morti si verificano ogni anno negli Stati Uniti da intossicazione alimentare.

Se i sintomi durano più di un paio di giorni, rivolgersi al medico.

La pressione dello stomaco spesso può essere risolto da un movimento di viscere. Se non viene risolto da un movimento intestinale regolare o è accompagnato da altri sintomi, consultare il medico.

Tag: digestivo, Salute,