Pubblicato in 7 February 2018

6 cose da considerare quando la psoriasi non sta migliorando

La psoriasi è una condizione permanente, il che significa che si avrà sempre la malattia. La maggior parte delle persone passano attraverso cicli di sintomi o cicli di peggioramento dei sintomi, di solito a causa di un innesco comune. Quando si è aggravata la psoriasi, è necessario fare qualcosa per controllare i sintomi.

Se la psoriasi non sta migliorando dopo mesi di tentativi di un nuovo farmaco, è il momento di fare un cambiamento. Ecco sei cose da considerare quando i sintomi non sono sempre meglio.

1. farmaci di commutazione

Trovare il giusto trattamento può essere frustrante. Alcuni trattamenti hanno effetti collaterali inaspettati, mentre altri funzionano bene per un paio di mesi e poi improvvisamente smettere di funzionare.

I medici di solito iniziano con i trattamenti più miti per poi progredire più forti se la psoriasi non migliora. Se un farmaco non funziona o sembra smettere di funzionare dopo un po ‘, potrebbe essere necessario qualcosa di più forte o anche una combinazione di diversi trattamenti.

Tenete a mente, però, che è meglio provare un farmaco per un paio di mesi prima di valutare se sia o non funziona.

Se si scopre che il farmaco attuale è davvero non aiuta, piuttosto che rinunciare e lasciare il vostro prescrizione esaurito, si rivolga al medico di altre opzioni. trattamenti di commutazione è una pratica comune nella psoriasi. Il medico o il dermatologo dovrebbe capire.

2. Vedendo un nuovo dermatologo

Quando si tratta di curare la psoriasi, ci sono molti fattori da considerare. Si può essere preoccupati per gli effetti collaterali o costi. Forse si vuole trovare un’opzione di trattamento che richiede un minor numero di dosi ogni settimana. Si dovrebbe essere in grado di condividere tutte queste preoccupazioni con il vostro dermatologo.

La chiave è trovare un dermatologo che è disposto a lavorare con voi. Se si scopre che il dermatologo non sta facendo il tempo per lavorare con voi a venire con un piano di trattamento che si adatta alle proprie esigenze, si può prendere in considerazione la visita di un nuovo dermatologo.

3. Cambiare la vostra dieta

Anche se non tutti riconoscono trigger alimentari di psoriasi, quello che stai mangiando potrebbe svolgere un ruolo nella gravità dei sintomi.

In un recente sondaggio di 1.206 persone con psoriasi, circa la metà degli intervistati che ha tagliato i seguenti alimenti dalla loro dieta riferito spazio pieno o il miglioramento dei loro sintomi della psoriasi:

alcool 251 di 462 persone (53,8 per cento)
glutine 247 di 459 (53 per cento)
verdure nightshade come pomodori, peperoni, melanzane e 156 di 297 (52,1 per cento)
cibo spazzatura 346 su 687 (50 per cento)
prodotti di farina bianca 288 di 573 (49,9 per cento)
latteria 204 di 424 (47,7 per cento)
 

Inoltre, molte delle persone intervistate hanno trovato che i loro sintomi migliorati dopo l’aggiunta del seguente alla loro dieta:

  • olio di pesce o di altre fonti di omega-3
  • verdure
  • supplementi di vitamina D per via orale
  • probiotici

Inoltre, più di due terzi delle persone che sono passati alle seguenti diete hanno visto la loro pelle a migliorare:

  • dieta Pagano, una dieta sviluppato dal Dr. John Pagano che enfatizza il taglio di carboidrati raffinati, la maggior parte delle carni rosse, e le verdure nightshade
  • dieta vegana, che elimina tutti i prodotti di origine animale, compresi latte e uova
  • dieta paleo, che si basa sulla imitare la dieta cacciatori-raccoglitori e include tutto, alimenti non trasformati

Non c’è nessuna ricerca definitivo per supportare le modifiche dietetiche per il trattamento della psoriasi, ma molte persone giurano da questi cambiamenti. E mangiare più sano non può far male.

4. Taglio alcool

Bere alcol, anche in piccole quantità, può avere un effetto enorme sulla psoriasi in molti modi diversi. Non solo è possibile alcool innescare un flare-up, si può anche:

  • interagire con il farmaco psoriasi e ridurre la sua efficacia
  • aumentare gravi effetti collaterali di alcuni farmaci
  • ridurre la probabilità di remissione raggiungere
  • mettere in pericolo il sistema immunitario, che consentirà di aumentare il rischio di infezione
  • causare il vostro corpo a produrre proteine ​​più infiammatorie chiamate citochine, che può peggiorare i sintomi

Se non è possibile ottenere la psoriasi sotto controllo, si dovrebbe prendere in considerazione il taglio bevande alcoliche completamente dalla vostra dieta.

5. Come liberarsi di stress

Situazioni stressanti possono facilmente innescare una psoriasi flare-up. Se lo stress è attualmente governando la tua vita, si dovrebbe pensare di fare modifiche per ridurlo.

Ciò è particolarmente vero se vi trovate assumendo più responsabilità di quanto si può gestire. Potrebbe essere il momento di tagliare su alcune delle attività che semplicemente non hanno il tempo per o per dire di no a nuove attività che aggiungono troppo al vostro piatto.

Non tutto lo stress è completamente inevitabile, ma ci sono modi che si possono far fronte allo stress un po ‘meglio. Prova queste attività per aiutare a gestire lo stress:

  • esercizi di respirazione profonda
  • yoga
  • meditazione
  • aromaterapia
  • esercizio
  • scrivere in un giornale
  • Passare del tempo con la famiglia
  • fare una passeggiata nella natura
  • ottenere un animale domestico

Se non riesco a ridurre lo stress nonostante i vostri sforzi, si rivolga al medico per un rinvio ad uno specialista della salute mentale.

6. Fare il bagno tutti i giorni

Ammollo in un bagno caldo ogni giorno può fare una grande differenza sulla vostra pelle.

Si può anche provare ad aggiungere sali del Mar Morto, olio minerale, farina d’avena colloidale, o olio d’oliva per aiutare con il prurito e irritazione.

Per un ulteriore bonus, utilizzare una crema idratante dopo si prende il bagno.

La linea di fondo

Non c’è cura per la psoriasi in questo momento, ma molti diverse opzioni di trattamento e rimedi casalinghi sono disponibili che possono aiutare ad alleviare i sintomi. Il trucco è quello di essere proattivi nel vostro piano di trattamento. Se la psoriasi non sta migliorando o è sempre peggio, è il momento di provare qualcosa di diverso. Questo potrebbe significare un nuovo farmaco o di un cambiamento nella dieta e stile di vita.