Pubblicato in 1 June 2018

Come parlo con i miei bambini Il mio Psoriasi

Le mie figlie sono entrambi più piccoli, che è ad un tempo incredibilmente curioso (e folle) nella nostra vita. Vivere con la psoriasi e la genitorialità due bambini curiosi significa che, naturalmente, hanno sottolineato la mia psoriasi (o ‘riasis come lo chiamano), voleva sapere come ho ottenuto i miei fischi boo e come possono contribuire a farmi sentire meglio.

Sono sempre stupito per la loro empatia e tendenze nutrimento ad una così giovane età. Siamo anche nella “fase ossessionato da Band-Aid della vita” (sì, è una cosa) quindi mi sto costantemente offerto “Bande Boo Boo” a mettere sui miei punti. Si tratta di una divertente visiva per pensare che coprono tutto il mio corpo con “Frozen” film a tema cerotti.

Quando parlo con loro della mia psoriasi, lo tengo semplice e onesta. Sanno mamma ha ‘riasis e prende medicine per farlo sentire meglio. Ma non abbiamo ottenuto in una delle Nitty Gritty su ciò che è o anche la possibilità che essi possano sviluppare un giorno perché a questa età, in realtà non avrebbero capito.

Man mano che crescono, la conversazione sarà cambiare ed evolversi, e sono sicuro che alla fine del perno ai loro amici, compagni di classe, o bambini casuali al parco - dovremo attraversare quel ponte quando arriviamo ad esso.

Se siete curiosi di parlare con i vostri bambini circa la psoriasi, qui sono alcuni dei miei suggerimenti per aiutare a guidare quella conversazione.

Descrivere come ci si sente

Parlate con il vostro bambino in termini comprensibili. Per i miei bambini, potrei dire “ogni spot è molto prurito come una puntura di un insetto.” O spiego che la nostra pelle cresce, proprio come i nostri capelli, ma che la mia pelle cresce 10 volte più velocemente la pelle normale, quindi si accumula e questo è il motivo per cui si può vedere sfaldamento volte.

normalizzarlo

Parlare la psoriasi e mostrare loro come si prende cura della psoriasi. Per esempio, le mie ragazze sanno che prendere un colpo per essa e che il colpo fa male, ma la medicina sta aiutando la mia psoriasi ottenere una migliore (penso che sia anche stato davvero utile per le visite del proprio medico!). Aiutano anche a me applicare la lozione per le mie braccia e le gambe per mantenere la mia pelle idratata - e con la quantità hanno messo su, è davvero idratata! Hanno visto in prima persona quanto sia importante prendersi cura della vostra pelle, e sono anche i primi che chiedono protezione solare quando è il momento di andare fuori. Non potrei essere più fiero!

Essere età appropriata

Iniziamo con le basi e far loro domande. Bambini bramano informazioni, in modo da far loro chiedere via! I bambini più piccoli non capiscono se si inizia a entrare in quello che una malattia autoimmune è, ma può essere un grande momento per iniziare a educare i bambini su come l’infiammazione nel nostro corpo funziona. Se si tratta di un compagno di classe di uno dei tuoi figli a chiedere, si consiglia di entrare in contatto con i loro genitori per far loro sapere della conversazione e che cosa avete parlato.

sfatare miti

Fate loro sapere che non è contagiosa e non può prendere da voi, come un vaiolo freddo o di pollo. E ‘anche importante dire loro che non è da cattiva igiene o da niente di male che hai fatto.

l’asporto

La maggior parte del tempo in cui i bambini stanno chiedendo domande circa la psoriasi, non è da un luogo dannoso - sono solo curioso e veramente vogliono sapere come possono aiutare. Avere conversazioni aperte e in corso con i vostri bambini circa la psoriasi li aiuta a capire meglio di cosa si tratta, e faranno godere il tempo trascorso con loro parlarne.


Joni Kazantzis è il creatore e blogger per justagirlwithspots.com , una psoriasi blog premiato dedicato alla creazione di consapevolezza, educare circa la malattia, e la condivisione di storie personali di suo viaggio 19+ anni con psoriasi. La sua missione è quella di creare un senso di comunità e di condividere informazioni che possono aiutare i suoi lettori ad affrontare le sfide giorno per giorno di vita con la psoriasi. Lei crede che con quante più informazioni possibile, le persone con psoriasi possono avere il potere di vivere la loro vita migliore e fare le scelte giusto trattamento per la loro vita.