Pubblicato in 22 September 2016

6 motivi importante consultare il dermatologo per la psoriasi


Natasha Ortiche è una donna forte. Lei è una mamma, una truccatrice, e lei capita anche di avere la psoriasi. Ma lei non si lascia questa parte della sua vita portarla verso il basso. Lei non lasciarlo controllare chi è, quello che fa, o se stessa come lei descrive. Lei è molto più che la sua malattia autoimmune. Vai dentro la vita di Natasha, e vedere come aperto e confortevole lei è nella sua propria pelle in questo video documentario in stile.

La psoriasi è una condizione cronica. Questo significa che non c’è cura, per cui il trattamento si concentra sulla gestione dei sintomi. Può essere facile da tenere a bada su vedere un dermatologo fino a quando il prossimo appuntamento in programma. Ma in alcuni casi, vedendo un dermatologo è importante.

Ecco sei ragioni per prendere il telefono, fissare un appuntamento, e ottenere risposte alle proprie esigenze di salute.

Se è affetto da psoriasi moderata o grave, ci sono alcuni sintomi che probabilmente stai abituati a da ora. Questi possono includere arrossata, irritata, screpolata, o zone asciutte della pelle, così come l’infiammazione, gonfiore e prurito.

Ma se si nota qualcosa di nuovo, è importante consultare il medico. Un nuovo sintomo potrebbe essere un segno che la sua condizione sta peggiorando. Ad esempio, se si sta trovando più difficile da completare le attività quotidiane o si sentono come le articolazioni sono gonfie, potrebbe essere lo sviluppo di artrite psoriasica .

Un nuovo sintomo può anche essere un segno che il vostro attuale trattamento non è più efficace. Potreste aver costruito una resistenza ad una crema, lozione topica, o biologica. Anche se non sei del tutto sicuro se questo nuovo sintomo è legato alla psoriasi, è meglio farla controllare fuori.

Per molte persone con psoriasi avanzata, la necessità di prurito o zero è il sintomo più fastidioso. Questa sensazione di prurito non è come un tipico bug morso. E ‘spesso descritto come una dolorosa, sensazione di bruciore.

Mentre prurito è uno dei sintomi più comuni, ci sono modi per controllare o ridurre esso. Se stai ancora vivendo questo sintomo, è il momento di alzare la voce perché potrebbe significare sua terapia attuale non potrebbe non funzionare.

Il tuo dermatologo può raccomandare un nuovo piano di trattamento , come provare diversi farmaci o l’aggiunta di un altro crema o unguento per la vostra routine regolare. Altre alternative di trattamento includono le attività di riduzione dello stress , docce fredde, e ottenere moderata esposizione al sole o fototerapia .

Anche se la psoriasi è una condizione della pelle, non ci può essere una componente psicologica ad esso. Si può sentire consapevole circa l’aspetto della pelle. L’ansia o nervosismo circa la sua condizione può fare uscire in pubblico e anche socializzare con gli amici vicini difficili.

Se ti senti come la psoriasi sta controllando il vostro calendario sociale, fissare un appuntamento con il dermatologo. Essi possono suggerire modi per migliorare la propria autostima, come ad esempio i migliori vestiti da indossare o consigli per il trucco per aiutare a nascondere i sintomi.

Essi possono anche fare riferimento ad un altro specialista, come ad esempio un terapeuta per aiutarvi a parlare attraverso i sentimenti negativi.

Le attuali norme TSA volanti proibiscono i liquidi, gel e aerosol più grandi di 3,4 once nel vostro bagaglio a mano. Qualsiasi liquido deve anche inserirsi in un sacchetto zip-top Quart dimensioni.

Anche se questa limitazione non è disastroso per la maggior parte delle persone, può essere per le persone con la psoriasi. creme spesso vengono nei formati più grandi, ed è probabile che tu vuoi riapplicare lozione medicati durante il volo a causa di aria secca del velivolo.

Prima di viaggiare, ottenere una lettera del proprio medico o stampare una copia della prescrizione per mostrare a qualsiasi funzionario TSA. Le vostre creme possono ancora essere sottoposti a ulteriori proiezioni, ma si può volare più facile sapendo di avere tutto il necessario con voi durante il volo.

Fino al 30 per cento delle persone con psoriasi svilupperanno artrite psoriasica, una condizione che causa la rigidità articolare e dolore. L’artrite psoriasica appare comunemente negli adulti di età compresa tra 30 e 50, ma chiunque può essere diagnosticata con esso.

Può essere difficile da capire se la psoriasi sta progredendo o se si sta sviluppando l’artrite psoriasica. Per questo motivo, il Medical Board Psoriasis Foundation raccomanda vedere un medico se si dispone di uno qualsiasi dei seguenti sintomi:

  • gonfiore, dolore, rigidità o in una o più articolazioni, soprattutto le dita o dei piedi
  • dolore o dolorabilità in parte bassa della schiena, i piedi, o caviglie
  • articolazioni che si sentono caldo al tatto
  • un notevole cambiamento di aspetto in chiodi, come vaiolatura o la separazione dal letto ungueale

Ci sono centinaia di prescrizione e over-the-counter farmaci che possono aiutare le persone con la psoriasi. Con i ricercatori esaminando nuove possibilità di ogni anno, il numero è in continua crescita.

Si rivolga al medico o al dermatologo prima di aggiungere un nuovo farmaco o rimedio per il trattamento corrente, anche se è over-the-counter o un approccio naturale. Nulla di nuovo può interrompere il piano di trattamento corrente o peggiorare i sintomi.

Il medico può rispondere a domande su nuovi trattamenti o rimedi naturali e aiutare a capire se sono buone opzioni per voi. Nel caso di rimedi naturali, un medico può dire se sono suscettibili di interagire con tutti i farmaci che stai prendendo.

Chiedi sui possibili vantaggi e svantaggi di provare nuovi trattamenti e se il medico ritiene che sarebbero benefiche.