Pubblicato in 9 March 2018

Tinture per capelli con psoriasi: 9 Considerazioni

Le persone con psoriasi devono essere ben consapevoli delle sostanze chimiche che vengono a contatto con la pelle, come alcune sostanze più dure o abrasivi può causare irritazione. Alcuni possono anche innescare un flare-up.

La psoriasi del cuoio capelluto è uno dei sottotipi più comuni di questa condizione. Può causare piccole, ablazione fine o placche croccante di sviluppare sul cuoio capelluto. Psoriasi del cuoio capelluto è diverso forfora , anche se alcuni shampoo sono formulati per trattare entrambi.

Mentre la psoriasi è una condizione permanente, non deve essere una vita-limitante. Se si vuole esprimere con un nuovo e vivace colore dei capelli, o sbarazzarsi di grigi o di sbiancamento dei capelli, la psoriasi non deve mettere dato un taglio vostri piani.

Ma ci sono alcune cose che dovete prendere in considerazione, per assicurarsi che la pelle non soffre.

Per coloro che vogliono diventare una bomba bionda o di una volpe rossa, non è così semplice come spiumatura qualsiasi bottiglia dallo scaffale. reazioni avverse possono verificarsi quando alcune sostanze nel colorante entrano in contatto con il cuoio capelluto o di altri settori della vostra pelle, come il collo, le spalle, e il viso.

Dal momento che le radici sono qui che inizia tutto il lavoro colorante decente, le persone con psoriasi dovrebbe prendere alcune precauzioni in più prima tingersi i capelli.

Ecco alcuni consigli per aiutarvi a evitare eventuali problemi.

Se avete intenzione di avere i capelli tinti da un professionista, far loro conoscere la condizione in anticipo. Se sono familiarità con esso, inviare loro alcune fonti affidabili di informazioni che possono spiegare meglio quali considerazioni hanno bisogno di avere con il vostro cuoio capelluto.

L’approccio migliore (in termini di sicurezza e precisione) è quello di testare il colorante o candeggina su una piccola parte dei vostri capelli prima di fare tutto questo. Provarlo su una chiazza di capelli sul retro del collo. Questa zona è più sensibile e dove si era più probabile verificarsi reazioni avverse.

Se dopo 24 ore non si verificano problemi, si dovrebbe andare bene per continuare con il resto del vostro trattamento. Assicurati di seguire attentamente le istruzioni del prodotto.

tinture per capelli che viene a contatto con il viso, tra cui la fronte, può macchiare la pelle e anche aggravarlo. Alcuni specialisti possono applicare una barriera protettiva di vaselina intorno alle orecchie, collo e altri luoghi sensibili.

Se la psoriasi del cuoio capelluto è particolarmente grave, non tingere i capelli fino ad avere la psoriasi sotto controllo. Oltre a causare i capelli a ciuffo, il che rende ancora ottenere un colorante lavoro che molto meno probabile, ma aumenta anche le possibilità che il colorante con una reazione avversa e peggioramento vostra condizione.

Molti prodotti di bellezza stessi mercato come Dal momento che questo termine non è definito dalla US Food and Drug Administration “naturale”. - che sovrintende anche i cosmetici - i produttori possono utilizzare “naturale” per significare qualsiasi cosa fino a quando il prodotto non è venuto da esterno spazio.

In questo caso, dovrete fare il vostro proprio investigatore per gli ingredienti preoccupanti, proprio come si fa con le creme idratanti. Evitare i prodotti ad alto contenuto di alcool perché possono seccare la pelle ulteriormente.

La molecola p-fenilendiammina - elencato come ingrediente parafenilnediammina (PPD) - è il colpevole dietro le reazioni allergiche più che possono verificarsi con la tintura dei capelli, soprattutto per le persone che hanno la pelle molto sensibile. La ricerca collega anche conalcune complicazioni fatali, Tra cui distress respiratorio.

Se siete preoccupati per una reazione, evitare i prodotti che elencano questo ingrediente. tinture per capelli marrone o nero spesso contengono esso.

Se si vuole andare rosso o bruno-rossastro, provare henné . Per alcuni, si tratta di un approccio più delicato. Ma questo non significa che tutti i Erma sono sicuri: evitare hennè marrone scuro o nero, perché è spesso ad alto contenuto di PPD, il che significa che è più probabile che a causare una reazione avversa.

Alcuni prodotti che trattano psoriasi del cuoio capelluto non sono buone per i capelli colorati o tinti. Le interazioni tra le sostanze chimiche possono creare effetti collaterali indesiderati. Il più comune è lo scolorimento, ma le reazioni allergiche sono possibili.

Alcune reazioni allergiche possono verificarsi con tinture per capelli, generalmente per PPD. I sintomi di una reazione allergica includono la pelle che diventa rossa e gonfia con eventuale bruciore o sensazioni pungente.

Questi sintomi si verificano spesso entro 48 ore di trattamento sul cuoio capelluto, viso, o le palpebre ma può anche interessare altre zone del corpo. In caso di dolore estremo, gonfiore o vesciche, consultare immediatamente un medico, in quanto questi sono i segni di una grave reazione.