Pubblicato in 21 January 2016

Miele di Manuka: Psoriasi guaritore?

Vivere con la psoriasi non è facile. La condizione della pelle provoca non solo disagio fisico, ma può essere emotivamente stressante pure. Dal momento che non v’è una cura, i trattamenti si concentrano sui sintomi di gestione.

Il miele, in particolare il miele di Manuka, ha stato utilizzato in medicina per migliaia di anni, e ricercatori avere suggeritoche potrebbe essere adatto come condimento per lesioni psoriasi. Continuate a leggere per saperne di più su questo speciale tipo di miele e se può aiutare a lenire i sintomi della psoriasi.

Perché Manuka è speciale

Miele di Manuka prende il nome dall’albero Manuka - o Leptospermum scoparium - che è nativo di Nuova Zelanda e Australia. Mentre miele grezzo contiene naturalmente piccole quantità di perossido di idrogeno, che lo rende efficace per il trattamento di ferite infette, miele di Manuka ha quasi il doppio della potenza antibatterica di altri mieli. Questo perché di una reazione chimica che si verifica quando le api elaborano nettare di Manuka, creando methylglyoxal, cheha conosciuto effetti antibatterici. diversi studihanno dimostrato di Manuka per essere efficace nel migliorare il tempo di guarigione e di ridurre le infezioni nelle ferite. Tuttavia, il miele utilizzato in ambito ospedaliero è di grado medico, che significa che è sicuro e sterile. Non si deve aspettare di comprare una bottiglia e curare le ferite aperte con esso.

Psoriasi: 23 pensieri che hai durante l’inverno

Miele di Manuka ha dimostrato la capacitàper contrastare l’infezione con meticillino resistente Staphylococcus aureus (MRSA). MRSA è un tipo di infezione batterica stafilococco che è diventato resistenti agli antibiotici usati per trattare le infezioni da stafilococco regolare. L’infezione si trova comunemente negli ospedali o altre strutture sanitarie.

Che cosa è la psoriasi?

La psoriasi è una malattia autoimmune che colpisce le cellule della pelle. La causa esatta non è nota, ma gli esperti avere un’idea di come il sistema immunitario lavora contro il corpo di causare la psoriasi. Alcuni globuli bianchi chiamati cellule T aiutano a proteggere il corpo contro sostanze estranee che possono causare infezioni, virus e malattie. Quando si ha la psoriasi, le cellule T sono troppo attivo. Le cellule non solo attaccano sostanze e organismi nocivi, ma anche andare dopo che le cellule della pelle sana.

Normalmente, le cellule della pelle passare attraverso un processo di crescita che inizia profondità sotto strato superiore della pelle e impiega circa un mese per loro di venire in superficie. Per le persone con psoriasi, questo processo può richiedere solo pochi giorni. Il risultato è macchie di spessore, rosso, squamose, l’accumulo di prurito. Queste patch possono essere dolorose e di solito non andrà via senza alcun tipo di trattamento per fermare il ciclo.

Psoriasi: il trattamento del Mar Morto

Chiunque può ottenere la psoriasi, ma le persone con una storia familiare della malattia sono più propensi a farlo rispetto a quelli senza storia di famiglia.

sintomi della psoriasi possono accadere in cicli, nel senso che potrebbe andare via per un periodo o mettono male per un periodo. Le persone possono avere un sacco di diversi trigger, compresi quelli ambientali e stile di vita. Questi possono includere lo stress, i cambiamenti climatici estremi, il fumo, e le lesioni cutanee come brutta scottatura, tagli o punture di insetto.

Can miele di Manuka Sconfitta Psoriasi?

Nonostante la sua lunga storia di usi medicinali, non vi sono prove sufficienti per dire con certezza se il miele di Manuka è un trattamento naturale efficace per la psoriasi. Ancora, Dr. Marie Jhin , un dermatologo con sede a San Francisco, in California, spiega che le capacità anti-infiammatori naturali del miele di Manuka potrebbe lo rendono ideale per migliorare i sintomi della psoriasi.

“La psoriasi è una malattia di infiammazione, quindi se siamo in grado di aiutare la pelle a essere meno infiammata, aiuta diminuire i sintomi,” dice.

È possibile applicare il miele di Manuka per la pelle come qualsiasi altro crema o lozione. Dal momento che non c’è un sacco di ricerca scientifica in materia, non si sa quante volte e per quanto tempo deve essere utilizzato il miele.

7 Rimedi At-Home per la psoriasi

“Ho un sacco di domande su miele di Manuka. Non v’è alcuna buona medicina basata sulle prove che si tratta di un trattamento efficace per la psoriasi o eczema sia “, afferma il Dr. Lindsey Bordone , dermatologo presso la Columbia University Medical Center. Tuttavia, lei continua: “Ho dei pazienti che mangiano e dicono di sentirsi meglio dopo, e alcuni che applicarlo alla loro pelle, ma non esistono studi che confermano che è utile. Ci sono stati studi in cui il miele è stato utilizzato su ulcere della pelle, ma in realtà alterata la guarigione della ferita “.

“Non è approvato dalla FDA e non ci sono studi scientifici. Comunque, sto bene con la gente cercando di roba “, dice il Dott Jhin. “Alcune persone rispondere molto bene alle cose non studiata, ma non ci sono prove sufficienti per raccomandazione.”

Quali sono altri rimedi per la casa?

Se non siete in miele, ci sono altri over-the-counter (OTC) creme e unguenti e rimedi naturali disponibili:

  • L’acido salicilico: un ingrediente presente in molte creme e lozioni per le condizioni della pelle come la psoriasi ed eczema OTC. Essa aiuta a rimuovere le squame causate da psoriasi.
  • Catrame di carbone : a base di carbone, questo può aiutare la crescita delle cellule della pelle lenta e ridurre l’infiammazione. È comune dei prodotti OTC, come T-gel, uno shampoo usato per psoriasi del cuoio capelluto.
  • Capsaicina : crema fatta con un ingrediente in pepe di Caienna. Aiuta a combattere l’irritazione e infiammazione.
  • Idrocortisone crema : crema OTC con un po ‘di steroidi in esso che aiuta a ridurre il prurito e il disagio associato alla psoriasi.