Pubblicato in 1 March 2019

Suggerimenti per Nuoto Se è affetto da psoriasi: piscine, protezione solare e Altro

Summertime in grado di offrire benefici per la pelle psoriasi. C’è di più umidità nell’aria, che è buono per la pelle secca e squamosa. Inoltre, il clima è più caldo, e è molto più probabile di trascorrere del tempo al sole. Moderata esposizione ai raggi ultravioletti (UV)) è buono per voi - il tempo che stai indossando una corretta protezione solare.

Inoltre, con il sole alto nel cielo, si potrebbe essere sete per un certo tempo in spiaggia o in piscina. Ci sono molti vantaggi a nuotare se si dispone di psoriasi. Per uno, la temperatura dell’acqua può essere rilassante. Acqua fredda può alleviare il prurito e le scale, e l’acqua calda può diminuire l’infiammazione.

Se stai cercando di fare un tuffo di questa estate, i seguenti 10 suggerimenti potrebbero aiutare a mantenere la psoriasi le fiammate di interferire con il resto dei vostri piani estivi.

Cercare piscine di acqua salata

piscine di acqua salata sono in aumento in popolarità per centri benessere e singoli proprietari di case. Ciò è particolarmente buona notizia se si dispone di psoriasi, dal momento che il cloro utilizzato nelle piscine tradizionali può aumentare l’irritazione e secchezza della pelle. Se si ha accesso a una piscina di acqua salata, sarete meno probabilità di avere un flare-up dopo il nuoto.

Non abbiate paura di entrare in mare

Mentre piscine di acqua salata sono preferibili a quelli clorurati, naturalmente acqua salata è ancora meglio. Non tutti noi vivere vicino al mare, ma se lo fai, prendere in considerazione un tuffo come spesso possibile. Se non si vive vicino alla spiaggia, usufruire dei poteri lenitivi naturali di acqua fresca dell’oceano sulla vostra prossima vacanza al mare.

Applicare un protectant pelle prima di andare in acqua

Non importa quale tipo di acqua si finisce per nuotare in, ti consigliamo di aggiungere un protectant pelle sopra le placche e lesioni. Ciò è particolarmente importante se si finisce per nuotare in una piscina clorata. olio minerale di base o vaselina (si pensi vaselina) farà il trucco.

Doccia subito dopo il nuoto

E ‘importante fare la doccia subito dopo la sessione di nuoto così la pelle può recuperare senza far scattare un flare-up. Se non avete tempo di fare una doccia completa con il sapone, è sufficiente lavare te stesso fuori con acqua normale. Si dovrebbe fare una priorità se si nuota in acqua clorata.

Utilizzare shampoo e saponi cloro-eliminazione

Ci sono alcuni shampoo e saponi per il corpo si possono acquistare per contribuire a rimuovere il cloro e altre sostanze chimiche dalla vostra pelle, post-nuoto. Questi possono essere utili nel mantenere i vostri lesioni cutanee a bada. Se non si ha accesso ai saponi chimici-rimozione, ti almeno vuole evitare di mettere più prodotti chimici sulla vostra pelle. Stare lontano da detergenti con colore e / o la fragranza.

Applicare la lozione subito dopo la doccia

lozioni per il corpo intrappolare l’umidità nella vostra pelle, che può essere persa durante qualsiasi tipo di nuoto (fresco, sale e acqua clorata). Ti consigliamo di applicare la lozione non appena si fa la doccia o risciacquare la pelle. pelle umida mantiene lozione e guarnizioni in umidità meglio di pelle che è già secca.

Non spendere troppo tempo al sole

Secondo il National Psoriasis Foundation , raggi ultravioletti (UV), i raggi del sole possono avere effetti positivi sulla pelle psoriasi se usato con moderazione (fino a 10 o 15 minuti alla volta). Non più di esposizione ai raggi UV che questo può peggiorare vostro lesioni.

Indossare la protezione solare quando si nuota all’aperto

Indossare la protezione solare è importante per aiutare a prevenire photoaging, scottature e tumori della pelle. Quando si ha la psoriasi, la protezione solare possono anche aiutare a prevenire le lesioni da un peggioramento.

Assicuratevi di indossare un ampio spettro, crema solare resistente all’acqua con uno SPF di almeno 30. Applicare 15 minuti prima di andare al di fuori. Messo su un po ‘di più intorno le lesioni cutanee. Quando nuoto, ti consigliamo di riapplicare la crema solare ogni ora, o ogni volta che si secca la pelle con un asciugamano.

Non bagnare troppo a lungo

In alcuni casi, il nuoto può essere molto rilassante per i sintomi della psoriasi, soprattutto se è in acqua salata. Ma si vorrà essere consapevoli di quanto tempo si spende in acqua. Rimanendo in acqua troppo a lungo può peggiorare i sintomi. Questo è specialmente il caso in vasche per idromassaggio e acqua trattata chimicamente. Cercate di mantenere il vostro tempo in acqua per 15 minuti o meno.

Non lasciate che le fiammate si tengono fuori dall’acqua

Amici e sconosciuti possono essere curioso di eventuali lesioni della pelle che avete. E ‘completamente a voi quanto o quanto poco si desidera condividere circa la sua condizione. La psoriasi non è contagiosa, e questo è tutto ciò che ha realmente bisogno di sapere. Cercate di non lasciare la vostra ansia di curiosità altrui ti impediscono di attività che ami, come il nuoto.

Porta via

Se si seguono i suggerimenti di cui sopra, il nuoto potrebbe non solo essere sicuro per la vostra pelle psoriasi, ma può anche offrire molti vantaggi. Tuttavia, se i sintomi non peggiorano o si verifica un grave flare-up, si rivolga al medico. Lui o lei in grado di offrire un quadro più chiaro su come proteggere la vostra pelle in modo che non dovete rinunciare a qualsiasi divertimento sotto il sole.