Pubblicato in 6 May 2019

scarico rettale: le malattie sessualmente trasmissibili, IBS, emorroidi, e altre cause

scarico rettale si riferisce a qualsiasi sostanza, a parte le feci, che esce dal vostro retto. Il tuo retto è ultima parte del vostro sistema digestivo prima del vostro ano, che è l’apertura alla fine del sistema.

Si presenta di solito come muco o pus che si può notare in mutande o sul vostro sgabello. Si può anche sentire il bisogno di avere un movimento intestinale, ma passare solo muco o una piccola quantità di feci.

E ‘un sintomo comune di sindrome dell’intestino irritabile (IBS) , ma le infezioni, comprese le infezioni trasmesse sessualmente (STI) e le altre condizioni, può anche causare.

Alcune malattie sessualmente trasmissibili che colpiscono retto o l’ano può provocare scariche. Sono di solito trasmesse attraverso il sesso anale, ma un’infezione nella regione genitale possono anche diffondersi alla regione anale.

Malattie sessualmente trasmissibili che possono influenzare il vostro retto o ano includono:

scarico rettale potrebbe essere l’unica sintomo. Altri sintomi possono includere:

Consultare un medico se si pensa di avere uno STI. la diagnosi e il trattamento precoce può aiutare a evitare le complicanze e ridurre il rischio di trasmetterla ad altri.

Le infezioni associate a malattie a trasmissione alimentare può provocare scariche rettale, spesso insieme a nausea e vomito, crampi e diarrea.

Malattie di origine alimentare, comunemente noto come intossicazione alimentare , sono le infezioni che possono essere causati da diversi tipi di batteri , virus e parassiti .

Le infezioni più comuni sono:

Alcuni casi di malattie a trasmissione alimentare risolvono da soli, ma altri possono richiedere antibiotici. In entrambi i casi, è importante rimanere idratati per sostituire i liquidi persi da vomito o diarrea.

IBS è una malattia cronica dell’intestino crasso che non ha una causa evidente. Ma gli esperti ritengono che lo stress, pasti abbondanti, e determinate merci possono innescare esso.

I sintomi più comuni di IBS includono:

Consulta il medico se si verifica uno di questi sintomi regolarmente. I sintomi di IBS spesso possono essere gestiti con una combinazione di rimedi casalinghi e cambiamenti nello stile di vita, i probiotici , farmaci e terapie di salute mentale.

Le emorroidi sono vene gonfie nel vostro ano o inferiore del retto. Sono molto comune, che colpisce 3 su 4 adulti ad un certo punto, secondo la Mayo Clinic.

Sono di solito causati da un aumento della pressione da sforzare durante i movimenti intestinali e stipsi cronica o diarrea. La gravidanza e l’obesità sono fattori di rischio.

I sintomi più comuni delle emorroidi sono:

Emorroidi di solito possono essere gestiti con rimedi casalinghi , ma è importante consultare un medico se si verificano sanguinamento rettale, soprattutto per la prima volta. Sanguinamento rettale a volte è un segno di una condizione di base gravi.

Un ascesso anale è una sacca infetta pieni di pus vicino l’ano. Di solito è causata da un’infezione acuta delle ghiandole anali.

In alcuni casi, un ascesso anale sviluppa in una fistola. Una fistola anale è un piccolo canale che collega la ghiandola anale infetto ad un’apertura sulla pelle. Le fistole possono anche essere causati da altre condizioni mediche.

I sintomi di un ascesso anale comprendono:

  • scarico rettale o sanguinamento
  • dolore e gonfiore intorno l’ano
  • stipsi

Trattare un ascesso coinvolge drenaggio del pus, che di solito può essere fatto in fretta dal vostro fornitore di assistenza sanitaria nel loro ufficio.

I sintomi di una fistola sono:

  • dolore anale, spesso grave
  • dolore durante i movimenti intestinali
  • emorragia
  • maleodorante scarico da un’apertura nella pelle vicino all’ano
  • febbre

Consulta il medico se si verificano i sintomi di una fistola, in quanto questi richiedono un trattamento chirurgico.

Le malattie infiammatorie intestinali (IBD) è il termine per un gruppo di condizioni che quel risultato in infiammazione cronica del tratto gastrointestinale (GI). Questi i principali tipi di IBD sono la colite ulcerosa e morbo di Crohn .

La malattia di Crohn può colpire qualsiasi parte del tratto gastrointestinale, dalla bocca al vostro ano, ma più spesso colpisce l’intestino tenue. La colite ulcerosa colpisce il vostro intestino crasso e del retto.

I sintomi di IBD possono variare a seconda della gravità della infiammazione e la sua posizione.

I sintomi più comuni sono:

  • dolori addominali e crampi
  • diarrea, spesso con pus o di muco
  • sangue nelle feci
  • riduzione dell’appetito e perdita di peso
  • febbre
  • fatica

IBD può portare a complicazioni se non adeguatamente gestito. I sintomi di IBD possono essere gestiti con una combinazione di dieta e stile di vita cambia. Medical trattamento per l’IBD comprende farmaci e, di tanto in tanto, un intervento chirurgico per rimuovere le parti danneggiate del tratto gastrointestinale.

Prolasso rettale si verifica quando il retto cade dalla sua posizione originale, facendolo scivolare parzialmente o completamente attraverso l’ano. E ‘più comune nelle donne oltre i 50 con una storia di stipsi cronica, ma può verificarsi anche nelle persone più giovani.

Si può prima notare la sensazione di un rigonfiamento o di vedere una massa di tessuto rosso-colorata proveniente dal ano. I sintomi possono andare e venire in un primo momento, ma peggiorare nel tempo. L’incontinenza fecale è un altro sintomo.

Un retto prolasso di solito richiede un trattamento chirurgico.

Il cancro anale può causare scarico rettale, ma è in genere la causa meno probabile. Secondo l’ American Cancer Society , la durata del rischio di sviluppare il cancro anale è solo 1 su 500.

cancro anale provoca sintomi simili a quelli causati da condizioni più comuni, come emorroidi e IBS.

Questi sintomi comprendono:

  • un cambiamento nelle abitudini intestinali
  • feci sottili
  • dolore o pressione nell’ano
  • un nodulo in prossimità dell’ano
  • sanguinamento o scarico rettale
  • pizzicore

Il rischio di cancro anale è molto basso, anche se certe cose possono aumentare il rischio. Questi includono l’età, il fumo e l’esposizione al virus del papilloma umano (HPV).

E ‘meglio follow-up con il vostro medico se si nota qualsiasi tipo di scarico rettale o anale, soprattutto se non avete mai provato prima.

In base ai sintomi e la storia medica, essi possono eseguire una serie di test per restringere la diagnosi.

Questi test possono includere:

scarico rettale è di solito un sintomo di una condizione di base che interessano il tratto gastrointestinale o un’infezione. Per evitare potenziali complicazioni, è meglio vedere il vostro fornitore di assistenza sanitaria per una diagnosi accurata.

Se non stai bene parlare con loro circa i sintomi, si può sempre chiedere un rinvio ad uno specialista che viene utilizzato per trattare con problemi di salute rettali ed anali.

Tag: digestivo, Salute,