Pubblicato in 2 August 2017

Depressione respiratoria: sintomi, cause e trattamenti

La depressione respiratoria (ipoventilazione) è un disturbo respiratorio caratterizzata da respirazione lenta e inefficace.

Nel corso di un normale ciclo di respirazione, si inala l’ossigeno nei polmoni. Il tuo sangue trasporta l’ossigeno in tutto il corpo, offrendo ai vostri tessuti. Il tuo sangue prende poi l’anidride carbonica, un prodotto di scarto, di nuovo ai polmoni. L’anidride carbonica esce il tuo corpo quando si espira.

Durante ipoventilazione, il corpo non è possibile rimuovere in modo adeguato l’anidride carbonica. Questo può portare a cattivo utilizzo di ossigeno da parte dei polmoni. Il risultato è un livello più elevato di anidride carbonica e troppo poco ossigeno disponibile per l’organismo.

L’ipoventilazione è diverso da iperventilazione. L’iperventilazione è quando si respira troppo in fretta, abbassando i livelli di anidride carbonica nel sangue.

I sintomi della depressione respiratoria variano. sintomi lievi o moderati possono includere:

  • stanchezza
  • sonnolenza diurna
  • mancanza di respiro
  • respirazione lenta e poco profondo
  • depressione

Come la condizione progredisce e aumenta il tuo livello di anidride carbonica, si può sviluppare:

  • di colore azzurrognolo labbra, dita, o dei piedi
  • convulsioni
  • confusione
  • mal di testa

respirazione veloce non è tipica con ipoventilazione. Tuttavia, alcune persone esperienza respiro accelerato come il loro corpo tenta di spegnere l’anidride carbonica in eccesso.

La depressione respiratoria può verificarsi per diversi motivi. Possibili cause di ipoventilazione includono:

  • malattie neuromuscolari (causa indebolimento dei muscoli che controllano la respirazione)
  • deformità della parete toracica (interferiscono con la capacità di inspirare ed espirare)
  • obesità grave (induce il corpo a lavorare di più per respirare)
  • lesioni cerebrali (interferisce con la capacità del cervello per controllare le funzioni di base come la respirazione)
  • apnea ostruttiva del sonno (crolli delle vie aeree durante il sonno)
  • malattia polmonare cronica (descrive condizioni come BPCO e fibrosi cistica che portano alle vie aeree bloccati)

Ipoventilazione può anche verificarsi come effetto collaterale di alcuni farmaci. Le grandi dosi di farmaci depressori del sistema nervoso centrale possono rallentare il sistema respiratorio.

I farmaci che possono avere questo effetto sul corpo sono:

  • alcool
  • barbiturici
  • sedativi
  • oppioidi
  • benzodiazephines

Consultare un medico se si hanno sintomi di depressione respiratoria.

Il medico le chiederà circa i sintomi e farmaci. Poi si completeranno un esame fisico e le prove per fare una diagnosi.

Il medico può ordinare una serie di test per determinare la causa di depressione respiratoria. I test includono:

  • radiografia del torace: un test di imaging che prende le immagini della zona del torace e controlli per anomalie.
  • test di funzionalità polmonare: un test di respirazione che determina come i polmoni di lavoro
  • esame del sangue del gas: un esame del sangue che misura la quantità di biossido di carbonio e ossigeno, e l’acido / basico nel sangue
  • impulso di prova ossimetria: misura il livello di ossigeno nel sangue attraverso un monitor indolore sul dito
  • ematocrito e l’emoglobina del sangue: valuta il numero di globuli rossi a disposizione di trasportare l’ossigeno attraverso il corpo
  • studio del sonno: utilizzato per diagnosticare i disturbi legati al sonno, come l’apnea del sonno

La depressione respiratoria è una condizione curabile. Trattamenti variano a seconda della causa.

Quando il farmaco provoca ipoventilazione, fermando il farmaco può ripristinare la normale respirazione.

Altri trattamenti possibili per ipoventilazione includono:

  • Terapia ossigeno per supportare la respirazione
  • perdita di peso
  • CPAP o BiPAP macchina per mantenere la pervietà delle vie aeree durante il sonno
  • intervento chirurgico per correggere una deformità del torace
  • farmaci per via inalatoria per aprire le vie respiratorie e curare le malattie polmonari in corso

Se non trattata, l’ipoventilazione può causare complicazioni pericolose per la vita, compresa la morte.

La depressione respiratoria che si verificano da un’overdose di droga può portare ad arresto respiratorio . Questo è quando la respirazione si arresta completamente, che è potenzialmente fatale. Episodi in corso di ipoventilazione possono anche causare ipertensione polmonare , che può causare insufficienza cardiaca destra.

Seguendo il piano di trattamento in grado di prevenire le complicanze in via di sviluppo.

L’ipoventilazione può interferire con la qualità della vita. identificazione e il trattamento precoce può aiutare il corpo a mantenere un sano livello di ossigeno e anidride carbonica e prevenire le complicanze.