Pubblicato in 29 June 2012

Occlusione venosa retinica: cause, sintomi e diagnosi

Un’occlusione venosa retinica è a volte indicato come un “colpo gli occhi.” E ‘il blocco di una delle vene di ritorno del sangue dalla retina di nuovo al vostro cuore. La retina converte la luce e le immagini in segnali nervosi e li invia al cervello attraverso il nervo ottico. Blocchi da coaguli di sangue o accumulo di liquido nelle vene della retina altera la capacità del vostro retina per filtrare la luce e la vostra capacità di vedere. La gravità della perdita della vista dipende da quale vena è bloccato.

Ci sono due tipi di vene della retina. C’è una vena centrale e molte vene filiali più piccole. Allo stesso modo, ci sono due tipi di occlusione venosa retinica. C’è centrale occlusione venosa retinica e il ramo occlusione venosa retinica.

Il sintomo principale di occlusione venosa retinica è un offuscamento o perdita della vista che di solito improvvisa insorgenza e in genere in un solo occhio. Se non viene trattata, l’offuscamento o perdita della vista di solito peggiora in ore o giorni. A volte, si vedrà macchie scure o galleggianti, che sono piccoli grumi di cellule o materiali galleggianti in un occhio. Nei casi più gravi, una vena bloccato si accumula pressione e provocare dolore nel tuo occhio.

E ‘importante consultare il medico se si hanno questi sintomi a causa di un’occlusione venosa retinica può portare ad altri problemi di salute.

Retiniche occlusioni venose di solito si verificano perché le arterie si induriscono e causare un coagulo, molto simile a un ictus. I blocchi sono più comuni nelle persone con i vasi sanguigni ristretti o danneggiati, o quelli con malattie croniche che li provocano. Tali malattie comprendono:

  • aterosclerosi, che è un indurimento delle arterie
  • glaucoma, che è un danno del nervo ottico che di solito è causata da un aumento della pressione
  • edema maculare, che è perdita di fluido nella macula, o la zona della retina che permette di fuoco
  • diabete
  • alta pressione sanguigna
  • colesterolo alto
  • malattie del sangue che colpiscono la coagulazione
  • persone di età superiore ai 60
  • persone che fumano

Questa malattia è diagnosticata con un esame completo degli occhi, compresi i controlli di visione e di pressione, ed esaminando le superfici e le navi del vostro occhio. Altri test per diagnosticare occlusione venosa retinica includono:

  • tomografia a coerenza ottica, in cui un’immagine ad alta definizione è presa della retina
  • ophthalmoscopy, in cui la vostra retina è esaminata con un oftalmoscopio
  • fluorangiografia, in cui un colorante viene iniettato nel braccio che poi si sposta fino vene retiniche da fotografare ostruiti

Il medico può anche eseguire esami del sangue per il diabete, il colesterolo alto, e disturbi della coagulazione del sangue.

Ostruzioni nelle vene della retina non possono essere rimossi. Il trattamento si concentra su questioni derivanti dalla occlusione, come ad esempio:

  • laser terapia per ridurre l’edema, o gonfiore causato da perdite di liquido
  • iniezioni farmacologiche di corticosteroidi per ridurre l’infiammazione
  • una vitrectomia, che è la rimozione di tutto o parte del tessuto gelatinoso nel tuo occhio chiamata “vitreo”

Questo studio clinico dimostra che una combinazione di ranibizumab e aflibercept è efficace nel ripristinare la visione nei pazienti con edema maculare a causa di un’occlusione venosa retinica.

Le prospettive per le persone con questa condizione dipende dalla sua gravità. Molte persone recuperare e riguadagnare la maggior parte della loro visione, ma per un po ‘, la visione non può restituire.

Quelli con altre malattie degli occhi o complicazioni sono meno probabilità di recuperare pienamente. Lavora con il tuo medico di occhio per mantenere gli occhi sani. regolari controlli possono aiutare a prevenire ulteriori problemi.

La condizione a volte andare via da solo e si può ritrovare la visione.

Poiché questa malattia si verifica nelle vene, è possibile ridurre il rischio di essa per proteggere i vasi sanguigni e il mantenimento di tessuto vascolare sano. Stile di vita sano e cambiamenti nella dieta includono:

  • esercizio
  • perdere peso, se sei in sovrappeso
  • il mantenimento di un peso sano
  • smettere di fumare se si fuma
  • controllare il diabete se soffre di diabete
  • riducendo la pressione sanguigna, se si soffre di pressione alta
  • ridurre il colesterolo, se avete il colesterolo alto
  • l’assunzione di aspirina o altri anticoagulanti se consigliato dal medico

Ottenere esami oculistici regolari aiuterà il medico rilevare e diagnosticare eventuali malattie degli occhi nella fase iniziale.

Tag: Salute,