Pubblicato in 22 December 2017

Infezioni delle ghiandole salivari: cause, fattori di rischio, e sintomi

Un’infezione ghiandole salivari si verifica quando un’infezione batterica o virale colpisce ghiandola salivare o dotto. L’infezione può derivare da una riduzione del flusso di saliva, che può essere causa di un blocco o infiammazione del dotto salivare. La condizione è chiamata scialoadenite.

Saliva aiuti la digestione , si rompe il cibo, e lavora per mantenere la bocca pulita. Si lava via i batteri e particelle di cibo. Aiuta anche a controllare la quantità di batteri buoni e cattivi in bocca. Meno batteri e particelle di cibo vengono lavati via quando saliva non viaggia liberamente attraverso la bocca. Questo può portare a infezioni.

Avete tre coppie di grandi dimensioni (grandi) ghiandole salivari. Sono situati su entrambi i lati del viso. ghiandole parotide, che sono il più grande, sono all’interno di ogni guancia. Si siedono sopra la mascella davanti ai vostri orecchi. Quando uno o più di queste ghiandole è infetto, si chiama parotite.

Un’infezione delle ghiandole salivari è tipicamente causata da un’infezione batterica. Staphylococcus aureus è la causa più comune di infezione delle ghiandole salivari. Altri cause di infezione delle ghiandole salivari comprendono:

Queste infezioni derivano dalla produzione di saliva ridotta. Questo è spesso causato dal blocco o infiammazione del dotto delle ghiandole salivari. I virus e altre condizioni mediche possono anche ridurre la produzione di saliva, tra cui:

I seguenti fattori possono rendere più sensibili ad un’infezione delle ghiandole salivari:

  • essendo più di 65 anni
  • avendo inadeguata igiene orale
  • non essere vaccinati contro la parotite

Le seguenti condizioni croniche possono anche aumentare il rischio di sviluppare un’infezione:

Il seguente elenco di sintomi può indicare un’infezione delle ghiandole salivari. Si consiglia di consultare il proprio medico per una diagnosi accurata. I sintomi di un’infezione delle ghiandole salivari possono imitare quelli di altre condizioni. I sintomi includono:

Contatti immediatamente il medico se si dispone di un’infezione delle ghiandole salivari e sperimentare una febbre alta, problemi di respirazione o di deglutizione , o peggioramento dei sintomi. I suoi sintomi possono richiedere un trattamento di emergenza.

Salivari complicanze di infezione delle ghiandole sono rare. Se un’infezione delle ghiandole salivari è lasciata non trattata, pus può raccogliere e formare un ascesso nella ghiandola salivare.

Un’infezione delle ghiandole salivari causata da un tumore benigno può causare un allargamento delle ghiandole. Maligne ( cancerosi ) tumori possono crescere rapidamente e causare la perdita di movimento nella parte interessata del viso. Questo può mettere in pericolo una parte o tutta l’area.

Nei casi in cui parotite succede di nuovo, grave gonfiore del collo può distruggere le ghiandole colpite.

Si può anche avere complicazioni se l’infezione batterica iniziale, si diffonde dalla ghiandola salivare ad altre parti del corpo. Ciò può includere un’infezione batterica della pelle chiamato cellulite o angina di Ludwig , che è una forma di cellulite che si verifica nella parte inferiore della bocca.

Il medico può diagnosticare un’infezione delle ghiandole salivari con un esame visivo. Pus o dolore alla ghiandola colpita possono indicare un’infezione batterica.

Se il medico sospetta un’infezione delle ghiandole salivari, potrebbe essere eseguiti ulteriori test per confermare la diagnosi e determinare la causa sottostante. I seguenti test di imaging possono essere utilizzate per analizzare ulteriormente un’infezione delle ghiandole salivari causata da un ascesso, pietra salivare, o tumore:

Il medico può anche eseguire una biopsia delle ghiandole salivari colpite e condotti per testare tessuto o fluido per i batteri o virus.

Il trattamento dipende dalla gravità dell’infezione, la causa di fondo, ed eventuali ulteriori sintomi che avete, come gonfiore o dolore.

Gli antibiotici possono essere utilizzati per il trattamento di un’infezione batterica, pus, o febbre. Un’aspirazione ago sottile può essere usato per drenare un ascesso.

Home trattamenti includono:

  • bere 8 a 10 bicchieri di acqua al giorno con il limone per stimolare la saliva e mantenere ghiandole chiaro
  • massaggiare la ghiandola colpita
  • applicando impacchi caldi alla ghiandola colpita
  • sciacquare la bocca con acqua salata tiepida
  • succhiare limoni acida o caramelle al limone senza zucchero per incoraggiare il flusso di saliva e ridurre il gonfiore

La maggior parte delle infezioni delle ghiandole salivari non richiedono un intervento chirurgico. Tuttavia, può essere necessario in caso di infezioni croniche o ricorrenti. Se raro, il trattamento chirurgico può comportare la rimozione di parte o tutta la ghiandola salivare parotide o la rimozione della ghiandola salivare sottomandibolare.

Non c’è modo per prevenire maggior parte delle infezioni delle ghiandole salivari. Il modo migliore per ridurre il rischio di sviluppare un’infezione è quello di bere molti liquidi e praticare una buona igiene orale . Questo include spazzolino e filo interdentale i denti due volte al giorno.

Tag: infettivo, Salute,