Pubblicato in 25 July 2018

7 giorni terribili senza caffè: un anti-ansia esperimento andato W

Salute e benessere tocco ognuno di noi in modo diverso. Questa è la storia di una persona.

“Ma prima, il caffè.”

Questa frase è essenzialmente la mia filosofia guida nella vita. Dal momento che la mia prima tazza di caffè 12 anni fa all’età di 16 anni, sono stato completamente dipendente su più tazze fumanti al giorno.

Sono una persona naturalmente stanco. Ho anche lottare per ottenere un sonno ristoratore, perché ho disturbo d’ansia generalizzato (GAD) .

Ho usato per bere un rispettabile uno o due tazze di caffè ogni mattina, ma da quando ho iniziato a lavorare da casa nel mese di gennaio, la mia assunzione di caffè è salito alle stelle. Quando un beato, pentola piena di caffè è solo a portata di mano, è una sfida di non bere tre o quattro tazzine prima di mezzogiorno.

Anche se io apprezzo i vantaggi che il caffè offre - quella primaria in fase di aumento di energia - Lo so che è un’abitudine che potenzialmente ha i suoi lati negativi.

Gli esperti ritengono che l’assunzione elevata di caffeina può peggiorare problemi di ansia e del sonno. Nonostante la terapia e altre strategie di mindfulness, ho sempre fatica a mantenere il preoccupante e overthinking a bada.

Si può anche essere un trigger per la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) - che ho. Il mio gastroenterologo mi ha già detto di smettere di bere caffè per migliorare il mio reflusso acido.

Ho anche la sindrome dell’intestino irritabile (IBS) . Ho sempre pensato che il caffè aiuta con i miei problemi intestinali, ma so che la caffeina può essere un trigger per le persone con IBS.

Ho deciso di provare a dare un caffè per una settimana, non solo per vedere se la mia ansia migliorerebbe, ma per vedere se la mia GERD e IBS avrebbe, anche.
Condividi su Pinterest

Tutte le cose che ho pensato per una settimana senza caffè:

Primo giorno ha coinvolto me stesso rimprovero per aver pensato che potrei mai affrontare questa sfida senza alcune lotte gravi.

Qui sono i miei pensieri interni e le osservazioni circa la mia salute sopra la mia settimana agonizzante senza caffè.

‘Non posso assolutamente fare questo’

Mi ci sono voluti tre giorni per iniziare effettivamente la mia una settimana sfida. Il giorno 1, la mia mente era nebbioso e ho faticato a concentrarmi sul mio lavoro. Ho colpevolmente traipsed in cucina per permettere a me stesso una mezza tazza di caffè.

Il giorno 2, ho fatto la stessa cosa esatta, vinto dalla mia incapacità di svegliarsi semplicemente senza caffè.

Infine, il giorno 3, ho steccata giù i portelli e sono andato senza caffè.

Stavo guidando a trovare mia nonna in un altro stato, e quindi non ha avuto alcun lavoro tassare mentalmente da fare. Questo ha finito per essere il giorno perfetto per iniziare la sfida, come ho principalmente consumare tanto caffè come faccio a concentrarmi sul mio lavoro di scrittore.

‘Sapevo che avrei avuto un attacco di emicrania’

Diverse ore nell’unità il mio primo giorno senza caffè, ho sentito un pulsare sordo fin troppo familiare dietro il mio occhio destro.

Ero un emicrania . Ho pensato che questo potrebbe accadere, come sapevo che alcuni soffrono di emicrania possono avere mal di testa da astinenza da caffeina .

Come la mia testa pestate e il mio stomaco ha cominciato a girare, ho spuntato un Excedrin Migraine (che ha caffeina). Ma l’emicrania proprio non sarebbe andato via. Ho preso alcune ibuprofene prima infine ammettendo che era tempo di prendere uno dei miei prescrizione di farmaci di emicrania.

Il giorno dopo, ho avuto un attacco di emicrania mite, anche se ero in grado di stroncare sul nascere con il farmaco prima che crescesse troppo insopportabile. Al mio terzo giorno senza caffè, ho avuto un noioso mal di testa tensione .

Non è stato fino al mio quarto giorno senza caffè che non ho avuto un mal di testa.

‘Non ho preso la mia medicina GERD in giorni, ma non ho neanche bisogno’

Sono stato su un farmaco al giorno GERD, omeprazolo (Prilosec), dallo scorso luglio, quando il mio reflusso acido non poteva più essere controllato dai Tums occasionali. Io di solito prendo omeprazolo in due settimane dosi di trattamento, il che significa due settimane con i farmaci, poi una settimana senza.

Quando si visita la mia nonna, ho preparato la mia farmaci GERD, come ero nel bel mezzo di una dose di due settimane. Alcuni giorni dopo sono tornato a casa, ho capito che non avevo preso il farmaco per il mio viaggio o spacchettato ancora, nel senso che non avevo preso in quasi una settimana.

Anche se ho avuto un po ‘di reflusso nel corso della settimana, era in nessun posto vicino così grave come è di solito senza farmaci, che rischia per questo che ho dimenticato di prenderlo.

Mangio abbastanza sano dieta povera di cibi che aggravano GERD, come l’aglio, l’alcol e cibi fritti.

Il caffè è uno dei pochi GERD trigger che fa parte della mia dieta, e mi sono sempre chiesto se fosse il colpevole.

‘Non posso cacca’

Ho la sindrome dell’intestino irritabile (IBS) . E ‘secondaria a malattia celiaca , che può devastare sulla mia salute dell’intestino.

Sono costipazione-inclini, quindi mi hanno spesso lunghi periodi di stipsi più volte l’anno.

Intorno al mio terzo giorno senza caffè, mi sono reso conto che non avevo spompato da prima della sfida.

Bevande contenenti caffeina sono noti per avere effetti lassativi-come per molte persone, me essere uno di loro.

Ho deciso di prendere MiraLAX , un over-the-counter sgabello ammorbidente, per aiutare la mia stitichezza.

Ho finito per dover prendere il lassativo più volte durante la sfida, ma non sono mai stato completamente regolare.

Condividi su Pinterest

‘Il crollo di energia pomeriggio è reale’

Anche se non è stato facile, sono riuscito ad ottenere attraverso quasi tutte le mattine senza caffè.

La nebbia del cervello facilitato ogni giorno, e anche se l’inizio alla mia mattina era più lenta, alla fine ho ottenuto il lavoro fatto.

La vera lotta è accaduto intorno a 3 o 4 del pomeriggio, quando mi sentii cominciando a scemare.

Mi è sempre piaciuto parecchie tazze di tè verde matcha durante la notte, come il contenuto di caffeina è minimo, e lo trovo deposita il mio stomaco.

Sono venuto a lungo per questo piccolo scoppio di caffeina ogni notte, e cominciai birra matcha sempre più presto nel corso della giornata.

Una notte, durante la mia sfida, mi aveva in programma di vedere Viaggio al Wrigley Field, una gita in famiglia a lungo atteso. Proprio prima di partire, ho scherzato con tutti che avevo bisogno di un pisolino.

Mio fratello gemello - anche un importante tossicodipendente caffeina - mi lanciò una Puntura 5 ore. Non avevo mai provato uno. Ma i tempi disperati richiedono misure disperate.

Ho bevuto il tiro e sentivo di lavaggio sollievo per me come il mio corpo pieno di energia a soli 20 minuti più tardi.

Forse non sono destinata a vivere una vita senza caffeina, ho pensato.
Condividi su Pinterest

‘Non credo che la mia ansia è migliorata’

Purtroppo, la mia ansia non è migliorata notevolmente nel corso di questo una settimana sfida.

Tutti con ansia trova soluzioni che lavorano per loro. Per me, il caffè non è vero. Anche io non mi sentivo eventuali miglioramenti significativi per il mio sonno. Ho ancora rigiravo come faccio sempre.

Sono lavoratori autonomi come scrittore e spesso a trovare il mio tempo più produttivo è 07:00-12:00, quando sono pieno di caffeina e può arare attraverso il mio lavoro.

E più lavoro che ottiene fatto, il meno ansioso spesso mi sento. Senza il caffè, la mia produttività mattina rallentato. Non ho scritto più velocemente. Le mie scadenze mossero più stretto con meno lavoro del solito per mostrare per i miei ore davanti al computer.

E ‘quasi come se il caffè riduce la mia ansia, in quanto mi dà l’energia che ho bisogno di incontrare tutti i miei scadenze.

Se l’assunzione di caffè copiosa è una cattiva abitudine dei miei, posso vivere con questo

Forse è perché il mio esperimento è stato solo per una settimana, ma non ho mai raggiunto un luogo di comfort senza caffè.

Mi sentivo ancora nebbia quasi tutte le mattine, e incapace di concentrarsi totalmente sul mio lavoro. Il mal di testa è andato via dopo pochi giorni, ma il mio desiderio di caffè non ha fatto.

Ho contato i giorni fino la mia sfida era finita e ho potuto ancora una volta godere di diversi tazze celesti di caffè ogni mattina.

Mi sono svegliato il primo giorno dopo la mia sfida e eccitato preparato un bricco di caffè, solo per trovare me stesso fermandosi dopo una tazza. La mia GERD era tornato.

Anche se la vita senza caffè non ha migliorato la mia ansia o IBS, lo ha fatto migliorare la mia GERD.

Ho pesando se i benefici che Reap caffè superano la necessità di prendere un farmaco al giorno per il reflusso acido.

L’unico modo per sapere darà un caffè per più di una settimana, e non sono sicuro se sono pronto a farlo ancora del tutto.


Jamie Friedlander è uno scrittore freelance e redattore con la passione per la salute. Il suo lavoro è apparso in The Cut, Chicago Tribune, travasato, Business Insider, e di successo Magazine. Quando non sta scrivendo, lei di solito può essere trovato viaggiare, bere abbondanti quantità di tè verde, o navigare Etsy. È possibile vedere più esempi del suo lavoro sul suo sito web . Seguila su Twitter .