Pubblicato in 28 May 2019

7 cose da sapere sulla mia salute mentale - prima di cadere for Each Other

Come si vede le forme del mondo che scegliamo di essere - e la condivisione di esperienze interessanti in grado di inquadrare il modo in cui trattiamo l’un l’altro, per il meglio. Si tratta di una prospettiva potente.

Non mi aspettavo te.

Non so se la gente anticipare mai pienamente quando cadranno per qualcuno, ma tutto ciò che riguarda il vostro ingresso nella mia vita mi ha colto di sorpresa.

Non ho avuto il tempo di prepararsi me stesso. Non ho avuto tempo per costruire le mie difese - a cura e lentamente si facilità nel caos della mia vita.

Battei le palpebre, e lì si erano, tenendo il mio cuore fragile nelle tue mani e mi osando prendere di nuovo con un sorriso complice.

E nonostante dando una lista di mie nevrosi - un flusso autoironico di testi che ho subito pentito di invio - siete rimasti impassibile.

“Non puoi spaventare,” mi hai detto la materia realisticamente, ricordandomi che eri certo un estraneo alla lotta.

Lascia fare a un Ariete, penso tra me e me, di prendere come una sfida.

Ma se io vado a dare domani, ecco cosa ho bisogno di sapere oggi: Questo non sarà facile

Posso già sentire la tua voce nella parte posteriore della mia mente. “Chi ha parlato di facile?”

Prima di iniziare a rotolare i vostri occhi, ascolta: ho trascorso l’ultimo decennio che cade per le persone che si sovrastimano. Se si sta andando ad amare me, io non ho intenzione di mezzi termini.

Se sto consegnando il mio cuore, si tratta con la verità. E la verità è che io vivo con gravi malattie mentali e non posso sempre proteggere l’utente da quella realtà.

Ma posso essere onesti su ciò che significa. Quindi, come ti trovi lì con il mio cuore nelle tue mani, questo è quello che ho bisogno di sapere:

1. Io non sono sempre così forte come mi sembra di essere

Ho interiorizzato l’idea che le mie emozioni erano oneroso per le persone intorno a me, e che era meglio se non ho avuto alcuna. E ‘mi ha lasciato paura di essere “troppo” per le persone che amo - tra voi.

A volte ci si sente come sto stipare tutto il mio dolore in cassetti casuale: sotto il letto, nella parte posteriore dell’armadio, sotto il tappeto - ovunque posso nasconderli.

Un sacco di tempo, sto cercando con tenace determinazione per mantenere qualsiasi di esso fuoriesca. E può creare l’impressione che le cose sono in ordine, quando dentro la mia mente, le cose sono tutt’altro.

Sto ancora imparando a sentire le mie emozioni senza seppellirli nel cortile di casa. Sto ancora imparando a vedere il mio più vulnerabili. Sto ancora imparando come fare a non sentirsi in colpa quando chiedo aiuto.

Quando i cassetti inevitabilmente si spalancano ei mostri strisciare la loro uscita da sotto il letto, mi ricordano che questa è una parte dell’essere umano. ricordarmi che io sono solo come malati come i miei segreti. mi ricordano che i sentimenti sono destinati a farsi sentire.

Con il tempo, forse i nostri mostri possono avere un tea party, un giorno.

2. Ho intenzione di parlare del mio terapeuta … un sacco

Il mio terapista è una delle persone più importanti della mia vita.

Il lavoro che ho fatto insieme a mio terapista mi ha reso quello che sono, e mi sfida - quotidianamente - a crescere in modi vitali e potenti.

Come qualsiasi altra persona importante nella mia vita, si sente su di lui spesso. La sua prospettiva mi motivi, e ho costantemente tirare da sue intuizioni per navigare la mia vita con più facilità e intenzione.

Sì, lui sa tutto di te. Sì, lui non si tira indietro quando si tratta di persone che permetto nella mia vita. Se questo è strano per voi, questo sicuramente non funzionerà. Non è solo un membro del mio team di supporto - è una parte della mia famiglia scelta, qualcuno che è assolutamente indispensabile nella mia vita.

Nelle parole iconiche degli anni ‘90 sensazione pop Spice Girls, “Se vuoi essere il mio ragazzo, devi ottenere con il mio terapista.”

(Beh, hanno detto “amici”. E questo è vero. Ma sono abbastanza sicuro che avevano co-firmare la modifica.)

3. Non sempre ‘so meglio’

Essendo un sostenitore della salute mentale, sono costantemente tenuti ad avere tutte le risposte.

Ma la verità è, tutta la conoscenza del mondo non farà le mie malattie mentali spariscono. Se potessi superare in astuzia OCD o un disturbo alimentare , non avrei speso nell’ultimo decennio in terapia e la pena provare di una farmacia di farmaci psichiatrici.

Lo so che è frustrante quando mi zappa sui piedi, ma a volte a guardare me bleed è solo parte del processo. So che è fastidioso quando si google un problema che sto avendo e in prima pagina che stai accolti da un mio articolo (questo accadrà - e fiducia in me, mi dà fastidio, troppo).

A volte devo cadere piatto sul mio volto una dozzina di volte prima di quello che so intellettualmente diventa qualcosa che ho davvero imparato. Può essere esasperante e si vorrà a scuotere me stupido a volte, ma è parte del processo.

Dammi quel processo.

Una gomitata delicato per auto-riflessione ( “Cosa vorresti dire a qualcun altro in questa situazione?”) Può essere utile, ma ricordate che anche i terapisti andare in terapia , e per una buona ragione. E non ci rende ipocriti - ci rende umani.

4. Ho bisogno di tenermi ricordando chi sono

A volte mi dimentico che io non sono solo un clusterf ** k di ossessivi, pensieri nevrotici, e sentimenti.

Quando il mio disturbo ossessivo-compulsivo mi ha guardarsi l’ombelico o spirale (di solito entrambi), posso perdere completamente di vista di me stesso. E ‘un disturbo che può prendere il mio altrimenti sani autostima e polverizzare bruscamente.

Una persona con disturbo ossessivo compulsivo può essere completamente consumato da una particolare paura o pensiero - in realtà, parte di ciò che definisce questo disturbo è l’assegnazione di più significato o importanza per i pensieri che altre persone avrebbero respingere o ignorare.

A volte, mi over-identifico con pensieri intrusivi al punto in cui può essere difficile dire se è veramente mi parlare o solo il mio disturbo ossessivo compulsivo.

Con il tempo, potrai iniziare a notare la differenza.

Tenere la luce accesa per entrambi. Delicatamente mi ricordano quello che ti piace di me.

Se sto a spirale, non abbiate paura di guardare l’elefante nella stanza morti negli occhi e il nome - “ciao, OCD” Quando non posso credere che io sono più di questo disturbo, sostenere lo spazio per tutta la mia intera auto fino a quando posso tornare ad esso.

Quando non riesco a ricordare l’espansività del mio essere, essere il custode di tutto ciò che sono. Quando torno a me, sarò grato che non hai mai dimenticato.

5. Non si può risolvere questo problema, ma di potermi amare attraverso di essa

Non puoi risolvere, e anche se si potesse, non avrei mai chiedere di.

Io non sto cercando una badante, un terapeuta, o di una stampella. Tutto quello che voglio è la vostra azienda.

Voglio che tutte le avventure, le risate, le sfide, e in crescita che vengono con te sapendo. Voglio amare ed essere amato, e questo è tutto uno di noi può davvero offrire l’un l’altro.

A volte questo significa che devi stare con la resa completo come soffro attraverso qualcosa che nessuno di noi può controllare o comprendere appieno.

Vuol dire che mi guarda scorrere compulsioni che non si può interferire con. Ciò significa che non importa quante volte ho chiesto di rassicurazione, non si può sempre dare a me. Ciò significa che se vi chiedo in lacrime se ho guadagnato peso, si sta andando ad avere per reindirizzare e mi chiedono dei miei sentimenti, invece - non importa quanto lo ripeto, io perderò se non si parla circa il mio stomaco.

Una parte del processo di recupero è il disagio. Devo stare con l’incertezza e la paura di sapere che è sicuro di occuparlo. Si consiglia di prendere quel disagio lontano da me, ma se ho intenzione di guarire, a volte, che significa che devo vivere lì.

Love me, invece. Non perché l’amore risolvere questo problema, ma perché l’amore è l’ancora che ci ricorda che il recupero non è mai una strada dovremo viaggiare da soli.

6. I miei malattie mentali non sempre ha senso

La maggior parte del tempo, ho intenzione di essere alla ricerca verso il basso quando cammino perché sto contando i passi tra una riga sul marciapiede per garantire sto camminando “simmetricamente.” Sto per dirti che sono brutto un giorno in cui non si riesce a capire il motivo per cui mi piacerebbe pensare che.

Ho intenzione di avere lo stesso attacco d’ansia su ciò che accade quando si muore o che cosa significa essere vivi. A volte si sentono come abbiamo la stessa circolare, fastidioso conversazione su di esso su base settimanale.

Io inciampare e cadere verso il basso i fori di coniglio che sembrano così inutile, eppure li ho trattare con la stessa urgenza e immediatezza come un attacco di cuore.

Nel corso, e più volte, e più volte.

Potrei farti la stessa domanda centinaia di volte in un giorno, perché la risposta non “sentire bene.” Sarò sempre le mie liste con tre o cinque punti elenco, e quando si effettua la vostra con quattro, io rabbrividire come tutti i denti appena caduto dalla bocca.

Vi chiederò per un particolare spuntino, perché ho fame e poi piangere quando lo si porta perché non vuole mangiare. Andrò un’intera giornata in cui l’unica cosa che sono disposto a mangiare è rotoli di avocado con wasabi.

Il mio OCD, un maestro di teorie del complotto, passerà attraverso fasi in cui sono convinto che potrei essere un serial killer o blasfemo, in qualche modo privo di senso imperdonabile.

A volte i miei disturbi sono così totalmente irrazionale che non c’è un ragionamento con esso. A volte tutto quello che puoi fare è tenere la mia mano e che deve essere sufficiente.

Te lo prometto, anche se - è più che sufficiente.

7. Ho bisogno di amare questa versione di me, qui e ora

Se siete in attesa di un giorno in cui sto “guarito”, quel giorno non arriverà mai.

Non dico questo come un pessimista - lo dico come un ottimista che sa che la ripresa è ancora la pena, anche se sto mai completamente liberato del dolore queste malattie causano me.

Hai bisogno di amare quello che sono oggi, non chi potrei essere con il farmaco “giusto”, la terapia “giusta”, o la routine di “destra”. Troppe volte, i partner messo gli occhi su una futura versione di me che avevano immaginato, solo per essere delusi quando non ha soddisfatto le loro aspettative.

Dobbiamo prendere questa cosa un giorno alla volta - o non del tutto. Dobbiamo essere saldamente radicata in questo momento, anche se questo significa è spaventoso e non c’è fine in vista. Non sono garantiti alcun tipo di futuro, il che significa che l’unica vera scelta che abbiamo è quella di essere esattamente dove siamo ora.

Non voglio sapere se si potesse amarmi. Quello che voglio sapere è se si fa.

Voglio che mi guardi negli occhi e mi dici che la persona che ami non è immaginario, in bilico sul all’orizzonte, un punto focale che si fissa gli occhi su - qualche versione migliore di me che avete bisogno di credere, altrimenti la scintilla è perduto.

Ho bisogno che tu mi dica che questa persona che ami è in piedi proprio di fronte a voi.

E si può essere disordinato e anche nevrotica a volte, ma sceglierei lui in ogni caso - perché ti fa sentire al sicuro, perché lui ti tiene sulle spine, perché lui fa ridere.

Faresti scegliere lui, perché la sua mente, come caotica come potrebbe essere, toglie il respiro lo stesso. Faresti scegliere lui, perché il suo cuore, per quanto fragile possa essere, è così splendida che invia un brivido di stupore lungo la schiena.

Scegli me.

Non posso promettere il mondo, ma posso promettere che io scelgo te - le parti spaventose, le parti disordinato, e tutto nel mezzo. Anche nei giorni più bui, credo ancora che per sapere che è amare te.

Quindi lasciate che vi conosco. E prendiamo questa cosa “malattia mentale” insieme.


Sam Dylan Finch è uno dei principali sostenitori di LGBTQ + salute mentale, dopo aver ottenuto il riconoscimento internazionale per il suo blog Let Queer le cose! , Che per primo è andato virale nel 2014. Come giornalista e dei media strategist, Sam ha pubblicato estesamente su temi come la salute mentale, l’identità transgender, la disabilità, la politica e la legge, e molto altro ancora. Portando la sua esperienza combinata nel campo della salute pubblica e dei media digitali, Sam attualmente lavora come redattore sociale a Healthline.