Pubblicato in 15 January 2019

Crazy Talk: I miei pensieri inquietanti non andrà via. Cosa faccio?

Si tratta di Crazy Talk: una rubrica di consigli per onesti, conversazioni impenitente sulla salute mentale con l’avvocato Sam Dylan Finch. Mentre non è un terapeuta certificato, ha una vita di esperienza di vita con disturbo ossessivo-compulsivo (OCD). Ha imparato le cose nel modo più duro in modo che (si spera) non si deve.

Hai una domanda Sam dovrebbe rispondere? Allunga la mano e si potrebbe essere protagonista nel prossimo numero della colonna Crazy Talk: [email protected]


Ciao Sam, ho avuto alcuni inquietanti, pensieri terribili che mi sento così disperata circa. Non l’ho detto il mio terapista, però, perché mi vergogno tanto di loro.

Alcuni di essi sono di natura sessuale, che non posso nemmeno immaginare raccontare un’altra persona, e alcuni di loro sono violenti (giuro, non avevo mai agire su di essi, ma il contenuto mi fa sentire come devo andare pazzo) . Mi sento come se fossi alla fine della mia corda.

Cosa faccio?

Prima cosa prima: Grazie per chiedere una domanda così coraggioso.

So che non era una cosa facile da fare, ma io sono così contento di averlo fatto lo stesso. Hai già fatto il primo passo (che è cliché, ma in questo caso, molto importante da ricordare).

Ho intenzione di sfidare a considerare che, non importa quanto orribile tuoi pensieri sono, è ancora meritano sostegno. Si potrebbe avere i più brutti, pensieri più sgangherati in tutto il mondo e che non cambierebbe il fatto che un fornitore di salute mentale deve ancora si compassionevole, non giudicante, e la cura competente.

Probabilmente ottiene che logicamente, ma è il pezzo emotivo che è molto più difficile da affrontare. E ho capito. Sai perché ho capito? Perché sono stato nella tua situazione esatta prima.

Prima ero correttamente diagnosticato un disturbo ossessivo-compulsivo , ho usato per avere tutta una raffica di pensieri che spaventato il sh * t fuori di me. Ho pensato di uccidere il mio gatto o il mio partner. Ho pensato a spingere la gente davanti a treni. Ho anche passato un periodo di tempo in cui sono diventato pietrificato dei bambini che abusano.

Se si può immaginare, è iniziato a sentire come un davvero sh * tty versione di dodgeball mentale. Tranne, invece di palle, è stato immagini di me letteralmente soffocando il mio gatto.

“Mio Dio, Sam,” si potrebbe pensare, “Perché stai ammettendo questo in una rubrica di consigli ?!”

Ma è del tutto a posto.

Mi hai sentito bene: E ‘bene avere pensieri come questi.

Per essere chiari, non è bene se questi pensieri sono angoscianti, e non è sicuramente va bene che ci si trova alla fine della vostra corda.

Ma i pensieri inquietanti in generale? Che ci crediate o no, ognuno di loro ha.

La differenza è, per alcune persone (come me, e io vivamente pure sospetta), noi non trascuriamo loro come strano e andare avanti con la nostra giornata. Siamo ossessionati su di loro e ci preoccupiamo che essi possano essere da dire qualcosa di più grande di noi.

In tal caso, che cosa stiamo parlando qui sono “pensieri intrusivi”, che sono ricorrenti, indesiderati e spesso inquietanti pensieri o immagini che causano disagio.

Questi spesso si verificano in persone che hanno disturbo ossessivo-compulsivo. Alcuni esempi comuni:

  • paura di ferire intenzionalmente i propri cari (aggredito o ucciderli) o da soli
  • la paura di danneggiare accidentalmente i propri cari (bruciare la casa, avvelenamento qualcuno, esponendoli a malattie) o da soli
  • preoccupante che si incorrerà su qualcuno con un veicolo o che avete fatto
  • la paura di aver molestato o abusare di un bambino
  • paura di avere un orientamento sessuale diverso da quello che si identifica con (quindi se sei dritto, la paura di essere gay, se sei gay, la paura di essere dritto)
  • la paura di avere un’identità di genere diverso da quello che si identifica con (quindi se siete cisgender, la paura di essere veramente transgender; se siete transgender, una paura che si potrebbe effettivamente essere cisgender)
  • il timore che in realtà non amate il vostro partner o che non sono la persona “giusta”
  • la paura che si potrebbe gridare improperi o insulti, o che lei ha detto qualcosa di inappropriato
  • pensieri ricorrenti che si considera peccato o blasfemo (come voler adorare Satana, o sessualizzante santi o figure religiose)
  • pensieri ricorrenti che non si vive in accordo con i propri valori morali ed etici
  • pensieri ricorrenti circa la natura della realtà o l’esistenza (in pratica, una lunga, tirato fuori crisi esistenziale)

L’OCD Center di Los Angeles ha una risorsa cruciale che delinea tutte queste forme di OCD e di più che mi raccomando dare un’occhiata a.

Ogni singola persona ha pensieri inquietanti, quindi in questo modo, disturbo ossessivo-compulsivo non è un disturbo della “differenza” - è il grado in cui la vita questi pensieri impatto di qualcuno.

Dal suono di esso, questi pensieri che si sta avendo sono sicuramente incidono, il che significa che è il momento di raggiungere per un aiuto professionale. Le buone notizie? (Sì, c’è una buona notizia!) Posso praticamente si garantire che il terapeuta ha sentito tutto prima.

Qualunque cosa terribile, cosa orribile che continua a comparire nel vostro cervello è, con ogni probabilità, non sarà scioccante per i vostri medici.

Hanno studiato in scuola di specializzazione, hanno parlato con altri clienti, e più che probabile, che hanno avuto un paio di bizzarri pensieri stessi (dopo tutto, sono esseri umani, troppo!).

E ‘anche il loro lavoro di essere adulti professionisti in grado di gestire tutto ciò che si passi a loro.

Eppure, se non siete sicuri di come portarla fino ai vostri medici, questo è il mio consiglio vero e provato per quello che sarà, senza dubbio, la conversazione più imbarazzante della tua vita:

1. Pratica sul proprio prima

Scrivere uno script e le prove sotto la doccia o in auto è come mi sono esaltato la prima volta - durante le operazioni è anche un buon modo per fare questo, se non si vuole essere ascoltato.

“So che sembra ridicolo, ma …” “Mi sento così terribile e vergogna su questo, ma …” sono stati gli antipasti che mi ha aiutato a capire cosa le parole che volevo dire.

2. Forse non dirlo a tutti

Ho conosciuto persone che hanno scritto i loro pensieri intrusivi verso il basso, e poi consegnato quel pezzo di carta alla loro terapeuta o psichiatra.

Ad esempio: “Io non sono a mio agio dire questo a voi, ma ho sentito che si deve sapere stavo lottando con questo, così ho scritto giù qualcosa per voi a leggere.” Ho fatto questo con il mio psichiatra una volta, e quando fu fatto la lettura, si strinse nelle spalle e scherzato, “buono a sapersi. È possibile masterizzare subito, se vuoi, posso prendere da qui “.

3. Verificare le acque prima

E ‘perfettamente bene a parlare se non sei ancora pronto a hypotheticals. Questo è un modo di valutare il tipo di reazione ci si può aspettare dal vostro medico, e facilitando te stesso in esso.

Ad esempio: “Posso porre una domanda ipotetica? Se un tuo cliente riferito di aver avuto alcuni pensieri intrusivi che erano molto vergognarsi, come è possibile gestire quella conversazione?”

4. Lasciate che porre le domande

A volte può sentirsi più sicuro di tuffarsi in queste conversazioni Se il medico sta prendendo l’iniziativa. Si può sempre chiedere, “Sono preoccupato che potrei avere OCD, e mi chiedevo se potesse dare più informazioni su pensieri intrusivi in ​​particolare.”

5. Conta su altre risorse:

C’è un libro incredibile che ho letto, “ The Imp della Mente ”, che onestamente sento dovrebbe essere una lettura obbligatoria per tutti coloro che lottano con pensieri come questi.

Se non siete sicuri di come aprire, vi consiglio la lettura di questo libro e mettendo in evidenza eventuali passaggi che si sentono rilevanti per voi. È anche possibile fare questo con risorse online, come gli articoli che ci si trova presso l’OCD Center di Los Angeles .

6. Cercare un medico differente

Se sei veramente non agio a parlare con il terapeuta, si potrebbe anche puntare a un bisogno di cambiare terapisti. Non ogni medico sa molto a proposito di disturbo ossessivo compulsivo, o, quindi potrebbe essere il momento di cercare una migliore vestibilità.

Parlo di questo più in un altro articolo Healthline, che potete leggere qui .

7. Prova terapia online!

Se parlare con qualcuno faccia a faccia è veramente un ostacolo che sta impedendo la vostra capacità di ottenere aiuto, cercando un altro formato di terapia potrebbe essere la soluzione.

Ho scritto circa le mie esperienze con la terapia online qui (in breve? Era cambia la vita).

8. Posizionare una scommessa

Se il vostro cervello è qualcosa come il mio, si potrebbe pensare, “Ma Sam, come faccio a sapere questo è un pensiero intrusivo e io non sono proprio come, uno psicopatico?” Ah, amico, so che lo script a memoria. Sono un veterano di questo gioco.

Uno reframe che mi aiuta è quello di immaginare che qualcuno si rompe nel mio appartamento, in possesso di una pistola alla testa, e dice: “Se non si risponde correttamente a questa domanda, ti sparo. Stai in realtà intenzione di uccidere il tuo gatto? [O qualunque sia il vostro timore è equivalente].”(Sì, sì, è uno scenario molto violento, ma la posta in gioco sono importanti qui.)

Nove volte su dieci? Se spinta è venuto il momento critico, e non abbiamo avuto altra scelta che prendere la nostra migliore ipotesi, la parte logica del nostro cervello conosce la differenza tra un pensiero intrusivo e un pericolo legittimo.

E anche se non sei ancora sicuro, va bene così, anche. La vita stessa è piena di incertezze. Non è il vostro lavoro per capire questo - lasciare ai professionisti.

Ascolta: Si meritano di sentirsi meglio di questo. E suona per me come si sta andando a bisogno di aiuto per arrivarci.

Il tuo cervello è essere così scortese e così ingiusto, e mi dispiace davvero per questo. Il mio cervello è un vero cretino a volte, troppo, quindi capisco la frustrazione agonizzante che viene fornito con questo territorio.

Mentre io so che è una cosa così a disagio a parlare, io voglio assicurarvi che è valsa la pena.

Ogni volta che si apre e ottenere (molto, molto) onesti su come si sta lottando, che dà ai vostri medici le informazioni necessarie per sostenervi. Ancora meglio, si inizia a prendere il potere lontano da quei pensieri, perché la vergogna non è più tenervi imprigionato nella vostra mente.

Inoltre, la cosa bella di professionisti della salute mentale? Stanno giurato di mantenere il segreto (come legalmente) e se non si vuole vedere di nuovo? Non è necessario a. Per quanto riguarda la fuoriuscita di segreti terribili va, il rischio è relativamente basso.

Si paga anche le bollette. Quindi, con tutti i mezzi, chiedere il valore dei vostri soldi!

Non pretendo che sia facile, ma come si dice, la verità vi farà liberi. Forse non subito, perché poche cose nella salute mentale sono immediatamente gratificante, ma sì, con il tempo questo sarà meglio.

E chi lo sa, magari finirai la trasmissione su Internet a milioni di persone, anche (non avrei mai potuto immaginare che per me, ma questa è la magia di recupero - si potrebbe sorprenditi).

L’hai capito. Promettere.

Sam


Sam Dylan Finch è uno dei principali sostenitori di LGBTQ + salute mentale, dopo aver ottenuto il riconoscimento internazionale per il suo blog, Let Queer le cose! , Che per primo è andato virale nel 2014. Come giornalista e dei media strategist, Sam ha pubblicato estesamente su temi come la salute mentale, l’identità transgender, la disabilità, la politica e la legge, e molto altro ancora. Portando la sua esperienza combinata nel campo della salute pubblica e dei media digitali, Sam attualmente lavora come redattore sociale a Healthline.