Pubblicato in 14 May 2019

5 Suggerimenti per la navigazione sicura attacchi di panico in pubblico

Negli ultimi anni, gli attacchi di panico sono stati parte della mia vita.

Io di solito media due o tre al mese, anche se ho mesi andato senza avere uno a tutti, e di solito si svolgono a casa. Quando si inizia a casa, so che posso accedere al mio olio essenziale di lavanda, coperta ponderata , e il farmaco se ne ho bisogno.

In pochi minuti, la mia frequenza cardiaca rallenta e la mia respirazione si normalizza.

Ma avere un attacco di panico in pubblico? Questo è uno scenario completamente diverso.

Sono conosciuta per sperimentare il panico sugli aerei , che è un luogo abbastanza comune di panico nella generale. Ma capita anche in luoghi del tutto inaspettati, come il negozio di alimentari quando sono sopraffatto da corridoi stretti e folle. O anche una crociera dei delfini-watching quando le onde diventavano insopportabilmente mosso.

Nella mia mente, ultimi attacchi di panico pubblico sporgono perché si sentivano più intenso e non ero preparato.

Dr. Kristin Bianchi, psicologo presso del Maryland Centro per l’ansia e comportamentale Cambiamento , ritiene che gli attacchi di panico pubblici sembrano intaccare la propria serie di sfide.

“Si tende ad essere più doloroso per le persone ad avere attacchi di panico in pubblico che in casa perché hanno più facile accesso a calmare le attività e le persone nelle loro case di quanto farebbero in un luogo pubblico”, dice.

“Inoltre, a casa, le persone possono sperimentare i loro attacchi di panico ‘in privato’, senza timore di qualcun altro notando il loro disagio e si chiede che cosa potrebbe essere sbagliato”, aggiunge.

Oltre a sentirsi impreparati, ho avuto anche fare i conti con sentimento di vergogna e l’umiliazione di avere un attacco di panico in mezzo a estranei. E sembra che non sono sola in questo.

Stigma e imbarazzo, Bianchi spiega, può essere una grande componente di attacchi di panico pubblici. Lei descrive clienti rivelando che temono “attirare l’attenzione su se stessi o ‘fare una scena’” nel corso di un attacco di panico pubblico.

“Spesso riportano preoccupante che gli altri potrebbero pensare che sono ‘pazzo’ o ‘instabile.‘”

Ma Bianchi sottolinea che è importante ricordare che i sintomi di un attacco di panico potrebbe anche non essere evidente ad altre persone.

“In altri casi, l’angoscia di un individuo potrebbe essere più evidente per un estraneo, ma questo non significa che il [straniero] salterà a terribili conclusioni circa [la persona che sperimenta l’attacco di panico]. Gli osservatori potrebbero semplicemente pensare che il malato non si sente bene, o che sono sconvolto e una brutta giornata “, aggiunge.

Che cosa si deve fare se si trova a dover un attacco di panico in pubblico? Abbiamo chiesto a Bianchi di condividere cinque suggerimenti per navigare in un modo sano. Ecco quello che lei suggerisce:

1. Mantenere una “calma kit” in borsa o in auto

Se sai che siete inclini ad attacchi di panico che si svolgono al di fuori della vostra casa, venire preparati con una piccola, kit di mobili.

Dr. Bianchi raccomanda di includere gli elementi che possono aiutare a rallentare la respirazione e la connessione con il presente. Questi elementi possono includere:

  • pietre lisce
  • oli essenziali
  • un braccialetto di perline o una collana di toccare
  • una piccola bottiglia di bolle a soffiare
  • di coping dichiarazioni scritte su schede
  • zecche
  • un libro da colorare

2. Procuratevi in ​​un luogo sicuro

Un attacco di panico può lasciare la vostra sensibilità corpo paralizzato, in modo che possa essere difficile per uscire da una folla o ad una posizione tranquilla e sicura. Quando questo accade, fai del tuo meglio per spostare il vostro corpo e individuare un luogo che è relativamente priva di rumori e ha meno stimoli rispetto a un grande luogo pubblico.

“Questo potrebbe significare un passo fuori dove c’è più spazio e aria fresca, seduto in un ufficio vuoto se siete in un ambiente di lavoro, in movimento ad una riga vuota sui mezzi pubblici, o indossare le cuffie con cancellazione del rumore se non è possibile trovare uno spazio più tranquillo in una di queste impostazioni “, spiega Bianchi.

Quando sei in quel nuovo spazio, o di avere le cuffie con cancellazione del rumore su, Bianchi consiglia anche di prendere respiri lenti e profondi e di utilizzare altri strumenti di coping per gestire l’attacco di panico .

3. Chiedere aiuto se ne avete bisogno

Il tuo attacco di panico può essere così grave che si sente come non è possibile gestire da soli. Se sei da solo, è perfettamente bene a chiedere qualcuno vicino per chiedere aiuto.

“Non c’è un modo prescritto per chiedere aiuto nel corso di un attacco di panico. Perché la persona media della strada, probabilmente non saprebbe cosa fare in risposta a una richiesta di aiutare qualcuno che ha un attacco di panico, può essere utile per scrivere su una scheda prima del tempo quello che si potrebbe potenzialmente essere necessario da uno sconosciuto in come ad un evento “, consiglia Bianchi.

“In questo modo, è possibile consultare questo elenco per rinfrescare la memoria se si dovesse avere bisogno di aiuto da una persona sconosciuta nel corso di un attacco di panico.”

Bianchi aggiunge che, quando si effettua una richiesta di aiuto, è più efficace per spiegare in anticipo che si sta avendo un attacco di panico e avete bisogno di qualche aiuto. Allora affermi specificamente che tipo di assistenza di cui avete bisogno, come ad esempio prendendo in prestito un telefono, chiamare un taxi o chiedere indicazioni per il centro medico più vicino.

La sicurezza prima di Se chiedete ad un estraneo per chiedere aiuto, assicurarsi che siete in una zona sicura e ben illuminata con altre persone presenti.

4. Rilassate te stesso proprio come si farebbe a casa

Se siete in pubblico, girare a meccanismi di adattamento regolari per chiedere aiuto, Bianchi dice.

Ha nomi alcuni dei metodi più efficaci come:

  • rallentando la respirazione (è possibile utilizzare un app mobile per il vostro relax)
  • la respirazione dal diaframma
  • portando stessi nel momento presente
  • ripetere dichiarazioni di coping internamente

5. Resta dove sei

Infine, il dottor Bianchi sconsiglia di tornare subito a casa in caso di un attacco di panico in un luogo pubblico. Invece, incoraggia i clienti a rimanere dove sono e di impegnarsi in qualsiasi atto di auto-cura che sono disponibili.

Questi potrebbero includere:

  • bere una bevanda calda o fredda rilassante
  • fare uno spuntino per rifornire di zucchero nel sangue
  • prendendo una piacevole passeggiata
  • meditazione
  • raggiungendo ad una persona di supporto
  • lettura o disegno

Usando queste tecniche può contribuire a rimuovere la potenza di un attacco di panico pubblico

Gli attacchi di panico in pubblico può essere spaventoso, soprattutto se sei impreparato e solo. Sapendo tecniche come navigare uno, se e quando uno capita, tuttavia, può significare rimuovere l’alimentazione di un attacco di panico pubblico.

Considerare di diventare familiarità con le tecniche sopra elencate. E per ulteriori informazioni su come navigare un attacco di panico, la testa qui .


Shelby Deering è uno scrittore stile di vita basato a Madison, Wisconsin, con un master in giornalismo. Si è specializzata in scrivere di benessere e per gli ultimi 13 anni ha contribuito a punti vendita nazionali, tra cui la prevenzione, mondo del corridore, Pozzo + buona, e molto altro. Quando non scrive, troverete la sua meditazione, alla ricerca di nuovi prodotti di bellezza biologici, o esplorare sentieri locali con il marito e corgi, Ginger.