Pubblicato in 8 May 2017

Celebrità con la sclerosi multipla

La sclerosi multipla (SM) è una malattia autoimmune che colpisce il cervello e midollo spinale. Questi sono i componenti principali del sistema nervoso centrale. Il sistema nervoso centrale controlla quasi tutto ciò che facciamo, dal camminare a fare un problema di matematica complessa.

MS può manifestarsi in molti diversi tipi di complicazioni. Colpisce i rivestimenti di terminazioni nervose all’interno del sistema nervoso centrale. Ciò può provocare la visione diminuita, la funzione motoria, formicolio e dolore alle estremità.

MS può essere una condizione difficile, ma molte persone con la malattia condurre una vita sana e attiva. Ecco quello che alcune celebrità hanno da dire su che vivono con la SM. 

1. Joan Didion

Joan Didion

Joan Didion è un autore e sceneggiatore americano premiato. Noto per le sue vivide descrizioni, pungente ironia e schiettezza, Didion ha scritto sulla sua diagnosi in “The White Album”. Il saggio è dalla sua collezione di saggistica “Slouching verso Betlemme.” Lei ha scritto, “ho avuto … una forte apprensione ciò che era come aprire la porta allo sconosciuto e scoprire che lo straniero aveva davvero il coltello.”

Il lavoro di Didion era un canale per le incertezze si sentiva durante la regolazione per la sua condizione. A 82, Didion sta ancora scrivendo. Nel 2013, il presidente Obama ha assegnato la Medaglia Nazionale delle Arti e delle Lettere .

2. Rachel Miner

Rachel Miner è un’attrice statunitense che è meglio conosciuto per la sua interpretazione di Meg Master in La serie CW Network “Supernatural”.

Miner ha denunciato la sua diagnosi al Comic Convention di Dallas nel 2013. Si continua a gestire i suoi sintomi, ma nel 2009 ha dovuto lasciare lo show a causa delle complicazioni fisiche della SM. “I vincoli fisici erano al punto che temevo non ho potuto fare Meg o giustizia scrittura”, ha detto un blog ventilatore .

Anche se lei mantiene lei non ha lasciato ufficialmente lo spettacolo a causa della malattia, lei afferma anche l’importanza di conoscere i propri limiti e ascoltare il tuo corpo.

3. Jack Osbourne

Jack Osbourne, figlio del rock star inglese Ozzy Osbourne, è stato introdotto al pubblico americano nei primi anni 2000 come un adolescente sul reality show di MTV sulla sua famiglia. Ha annunciato pubblicamente che ha la sclerosi multipla nel 2012.

Dal momento che la sua diagnosi, il motto di Osbourne è “Adapt e superare.” Egli usa l’hashtag #Jackshaft su Twitter per parlare della sua esperienza con la SM. “Non potrò mai dire che io sono grato per MS”, ha detto in una lettera aperta . “Ma devo dire che senza SM, non so se avrei fatto le modifiche necessarie nella mia vita che mi hanno cambiato per il meglio.”

4. Clay Walker

All’età di 26 anni, star della musica country Clay Walker ha ricevuto una diagnosi di sclerosi multipla recidivante-remittente dopo aver sperimentato formicolio e spasmi in faccia e le estremità. Walker dice di aver lottato dopo essere stato diagnosticato prima: “Ho capito che avevo bisogno di smettere di soffermarsi su una diagnosi di una malattia cronica, e invece concentrarsi sulla ricerca di un groove”

Ha trascorso qualche tempo a lavorare con il suo neurologo. E con l’aiuto della sua famiglia, si è sistemato in una routine che gli permette di gestire al meglio i suoi sintomi.

L’attivismo è una componente importante della routine di Walker. Ha iniziato Banda contro la SM , un’organizzazione per aiutare ad educare gli altri con la SM.

5. Ann Romney

Ann Romney è la moglie del politico Mitt Romney. Nel suo libro “In This Together: My Story”, ha condiviso che la sua vita è cambiata nel 1997, quando le fu diagnosticata la SM. Da allora, lavora sodo a non lasciare che la sua condizione la sua definizione.

“Trovare la gioia nella vostra vita è un altro componente molto importante”, ha detto in un’intervista con PBS . “E perdersi nel fare qualcosa di diverso, e non sempre soffermarsi sulla vostra malattia è molto importante.”

6. Jamie-Lynn Sigler

“The Sopranos” stella è stata diagnosticata la SM nel 2002 a soli 20 anni. Lei non ha fatto la sua diagnosi pubblico fino al 2016 dopo essere diventato una nuova moglie e madre.

Oggi, Sigler vuole essere un avvocato MS. “Penso che un sacco di tempo in cui le persone hanno a che fare con qualsiasi malattia cronica si può sentire molto isolata, si può sentire soli, ci si sente come la gente non capisce”, ha detto in un’intervista . “Volevo essere qualcuno che dice: ‘Ho capito, ti sento, ti sento, vado attraverso ciò che si passa attraverso, e capisco.‘”

Lei condivide esperienze personali su Twitter, utilizzando l’hashtag #ReimagineMySelf .

Ha inoltre collaborato con Biogen sul Reimagine Io campagna, che cerca di mostrare come le persone che vivono con la SM conducono appagante e vita produttiva.

7. Richard Pryor

Richard Pryor ottiene credito per essere una fonte di ispirazione per molti dei comici di maggior successo di oggi. Negli ultimi tre decenni, si è ampiamente riconosciuto come uno dei più grandi voci comici di tutti i tempi.

Nel 1986, Pryor ha ricevuto una diagnosi di SM , che ha rallentato la sua carriera comica fino al suo ritiro per motivi di salute. Nel 1993, ha detto al New York Times “… Io credo in Dio e la magia e il mistero della vita, è come Dio dice: ‘Tu rallentare. Allora, cosa si cammina divertente. Dammi il cinque.’ E questo è quello che sto facendo.”

E ‘morto per un attacco cardiaco nel 2005, all’età di 65 anni.

8. Frasier C. Robinson III

L’ex first lady degli Stati Uniti e il padre di salute e fitness avvocato Michelle Obama ha vissuto con la sclerosi multipla. Durante il suo 2014 raggiungere più elevati campagna, la signora Obama ha fatto un giro scuole superiori in tutti gli Stati Uniti e ha parlato apertamente della sua lotta testimoniando padre con SM. “Vedere mio padre nel dolore, vedendolo lottare, osservando che ogni giorno, si è rotto il mio cuore”, ha detto. La signora Obama crediti suo padre come la sua ispirazione per raggiungere il successo che gode oggi.

9. Gordon Schumer

Gordon Schumer è il padre del comico, attrice, scrittrice e Amy Schumer. Ha ricevuto una diagnosi di SM nella mezza età. Colin Quinn lo ritrasse nel 2015 film d’esordio di Amy Schumer “Trainwreck.” Schumer parla e scrive frequentemente di battaglia di suo padre con la malattia, tanto la comunità della SM ora la riconosce come attivista importante. Lei cita il buon senso del padre di umorismo e sarcasmo pungente di fronte alla sua condizione come ispirazione per la sua commedia. “Amo ridere. Cerco risate per tutto il tempo. Penso che sia qualcosa che viene fornito con avere un genitore malato “, ha detto in un’intervista .

10. Il presidente Bartlett da ‘The West Wing’

Hollywood e i mezzi di comunicazione hanno a lungo lottato per ritrarre con precisione le persone con disabilità. Ma il lungo corso dramma politico, “The West Wing”, sembra aver ottenuto nel modo giusto.

Il personaggio principale, Presidente Josiah Bartlett, ha MS. Lo spettacolo racconta le sue tribolazioni con la condizione, mentre si destreggia la sua carriera politica di grande successo. La National Multiple Sclerosis Society ha dato il programma un premio per la sua rappresentazione della malattia.

11. Jason DaSilva

Jason DaSilva è un documentarista americano e creatore di “Quando cammino”, un documentario che segue la sua vita dopo la sua diagnosi all’età di 25 DaSilva ha la sclerosi multipla primaria progressiva. A differenza di altre forme di MS, MS primaria progressiva ha remissioni. Ha iniziato le riprese la sua vita di catturare tutti i suoi trionfi e lotte, di intraprendere una nuova vita come regista. Come una sedia a rotelle, usa la sua piattaforma come documentarista per affrontare gli stimmi di disabilità. Il suo lavoro lo aiuta a far fronte alle sfide della SM. “E ‘tutta una questione di libertà”, ha detto Nuova Mobilità . “Finché posso continuare a fare le cose in modo creativo, o fare le cose, sto bene.”