Pubblicato in 4 February 2015

Di nuova diagnosi con MS: cosa aspettarsi

La sclerosi multipla (SM) è una malattia imprevedibile che colpisce ogni persona in modo diverso. Regolazione alla vostra situazione nuova e in continua evoluzione può essere più facile se avete un’idea di cosa aspettarsi.

E ‘importante affrontare la diagnosi a testa alta e imparare il più possibile sulla malattia e dei sintomi. L’ignoto può essere spaventoso, in modo da avere un’idea di ciò che i sintomi possono verificarsi può aiutare a essere meglio preparati per loro.

Non tutti hanno gli stessi sintomi, ma alcuni sintomi sono più comuni di altri, tra cui:

  • intorpidimento o debolezza, di solito colpisce un lato del corpo alla volta
  • dolore quando si spostano gli occhi
  • perdita o disturbi della visione, di solito in un occhio alla volta
  • formicolio
  • dolore
  • tremori
  • problemi di equilibrio
  • fatica
  • capogiri o vertigini
  • vescica problemi e intestino

Aspettatevi alcuni recidive dei sintomi. Circa il 85 per cento degli americani con SM sono diagnosticati con recidiva-remittente (RRMS) , che è caratterizzata da attacchi con recupero totale o parziale.

Circa il 15 per cento degli americani con SM non hanno attacchi ma invece sperimentare lenta progressione della malattia. Questo è chiamato MS primaria progressiva .

I farmaci possono aiutare a ridurre la frequenza e la gravità degli attacchi. Altri farmaci e le terapie possono aiutare ad alleviare i sintomi. Il trattamento può anche contribuire a cambiare il corso della malattia e rallentare la sua progressione.

La diagnosi di SM potrebbe essere stato fuori dal tuo controllo, ma questo non significa che non si può essere in controllo del proprio trattamento. Avere un piano in atto consente di gestire la sua malattia e alleviare la sensazione che la malattia sta dettando la vostra vita.

La Multiple Sclerosis Society raccomanda un approccio globale. Questo significa:

  • modificare il decorso della malattia da assunzione di farmaci approvati dalla FDA per ridurre la frequenza e la gravità degli attacchi
  • trattamento di attacchi (questo spesso comporta l’uso di corticosteroidi per ridurre l’infiammazione e limitare i danni al sistema nervoso centrale)
  • gestione dei sintomi che utilizzano diversi farmaci e terapie
  • prendendo parte a programmi di riabilitazione in modo da poter mantenere la vostra indipendenza e continuare le attività a casa e lavorare in un modo che è sia sicuro e appropriato alle vostre esigenze in continua evoluzione
  • alla ricerca di sostegno emotivo professionale per aiutare a far fronte con il vostro nuovo diagnosi e tutti i cambiamenti emotivi che potrebbero verificarsi, come l’ansia o la depressione

Lavora con il tuo medico a venire con un piano. Questo piano dovrebbe includere riferimenti a specialisti che possono aiutare con tutti gli aspetti della malattia e trattamenti disponibili. Avere fiducia nella sua squadra di assistenza sanitaria può avere un impatto positivo sul modo in cui avete a che fare con la vostra vita che cambia.

Tenere traccia della vostra malattia - annotando gli appuntamenti e farmaci, nonché di tenere un diario dei sintomi - può anche essere utile per voi ei vostri medici.

Questo è anche un ottimo modo per tenere traccia delle vostre preoccupazioni e le domande in modo che siete meglio preparati per i vostri appuntamenti.

Anche se i sintomi della SM possono essere onerosa, è importante notare che molte persone con SM continuano a vivere una vita attiva e produttiva.

A seconda dei sintomi, potrebbe essere necessario apportare alcune modifiche al modo in cui si va sulle vostre attività quotidiane. Idealmente, si vuole continuare a vivere la tua vita il più normalmente possibile. Quindi, evitare di isolarsi dagli altri o di smettere di fare le cose che ti piacciono.

Essere attivi può svolgere un ruolo importante nella gestione della sclerosi multipla. Si può aiutare a ridurre i sintomi e aiutare a mantenere un atteggiamento positivo.

Un fisioterapista e / o occupazionale può dare suggerimenti su come adattare le attività a casa e lavoro in base alle proprie esigenze.

Essere in grado di continuare a fare le cose che ami in un modo che è sicuro e confortevole in grado di rendere molto più facile per voi per regolare al vostro nuovo normale.