Pubblicato in 15 June 2016

Sialografia: Scopo, Procedura & Risultati

Un sialografia è un test il medico può utilizzare per diagnosticare una ghiandola salivare bloccato o condotto in bocca. La procedura utilizza raggi-X. E ‘chiamata anche una ptyalogram.

Le ghiandole salivari si trovano su entrambi i lati del viso. Avete tre coppie di ghiandole salivari maggiori. Le ghiandole parotide, che sono il più grande, si trovano all’interno di ogni guancia. Sono sopra la mascella davanti ai vostri orecchi. Le ghiandole sottomandibolari sono sotto la vostra mandibola su entrambi i lati della mascella. Le ghiandole sublinguali sono sul fondo della bocca sotto la lingua.

ghiandole salivari rilasciare la saliva in bocca attraverso condotti salivari. Un libero flusso di saliva alla bocca è importante per la digestione e la salute orale in generale.

Funzioni di saliva

Saliva aggiunge l’umidità al cibo quando entra la bocca. L’umidità aiuta con la masticazione e la deglutizione. Inoltre aiuta a prevenire soffocamento. Gli enzimi nella saliva avviare il processo di digestione prima di deglutire il cibo.

Saliva lavora anche per mantenere la bocca pulita. Aiuta batteri lavaggio e particelle di cibo via. L’umidità dalla saliva aiuta anche a mantenere gli apparecchi orali, come protesi e fermi, sicuri in bocca.

Il medico può utilizzare un sialografia per valutare i blocchi in un condotto o ghiandola salivare. Il medico può raccomandare un sialografia se si dispone di uno o più dei seguenti sintomi:

  • un gusto anormale o fallo costante in bocca
  • l’incapacità di aprire completamente la bocca
  • disagio o dolore quando si apre la bocca
  • bocca asciutta
  • dolore alla bocca
  • affrontare il dolore
  • gonfiore sopra la mascella di fronte a orecchie
  • gonfiore del viso e del collo

Anche se questi sintomi si verificano nelle ghiandole salivari, possono essere il risultato di:

  • infezioni in bocca o altre parti del corpo
  • calcoli del dotto salivari
  • infezioni dotto salivare
  • il cancro orale o altri tipi di cancro
  • sarcoidosi, che è una condizione in cui si verificano patch di infiammazione in tutto il corpo
  • sindrome di Sjogren, che è una malattia autoimmune che provoca secchezza della bocca e degli occhi

tumori delle ghiandole salivari sono rari. Essi si verificano più frequentemente nella ghiandola parotide. Le crescite aumentano lentamente dimensioni, espandendo la ghiandola.

Si deve informare il medico il seguente prima di avere un sialografia:

  • Dite loro se si dispone di un contrasto o allergia iodio. Potrebbe essere necessario farmaci per prevenire una reazione allergica durante o dopo la prova.
  • Dite loro se stai prendendo qualsiasi prescrizione o over-the-counter. Nella maggior parte dei casi, il test non interferirà con il vostro programma farmaco.
  • Dite loro se sei incinta o pensa che sei incinta.

Se il medico ti dà un sedativo a prendere a casa, non sarà in grado di guidare se stessi per la procedura. Se questo è il caso, è necessario organizzare il trasporto.

Nessun’altra preparazione è in genere necessario per un sialografia.

Un sialografia è normalmente una procedura ambulatoriale. Esso avviene tipicamente nel reparto di radiologia di un ospedale o clinica. La procedura richiede in genere circa 30 minuti. Si può richiedere più tempo se l’apertura del condotto è difficile da individuare.

Il medico o un tecnico dei raggi X si esibiranno il sialografia. Vi daranno un collutorio germe-uccisione. Essi possono dare un sedativo per aiutare a mantenere la calma. Più forte sedazione può essere necessario se non sei in grado di rimanere ancora.

Potrai trovano sulla schiena su un tavolo a raggi X. Dovrete aprire la bocca molto larga. Nessun agente paralizzante viene utilizzato. La procedura provoca disagio solo minimo.

Prenderanno una radiografia. Questo mostrerà se ci sono pietre che potrebbero impedire il materiale di contrasto, o di un colorante, di entrare nei condotti e raggiungere la ghiandola.

Ti posto un piccolo tubo flessibile chiamato catetere in apertura del condotto salivare. Possono chiedere di tenere il tubo in posizione. Il tecnico iniettare mezzo di contrasto nel dotto. Si può verificare la pressione e qualche disagio. Dopo il colorante riempie la ghiandola salivare, sarà visibile dalla radiografia.

Il medico può richiedere di esaminare il ghiandola salivare da diverse angolazioni. Potrebbe essere necessario girare la testa in diverse direzioni. Potrebbe anche essere necessario per tenere periodicamente il respiro. Questo ti aiuta a rimanere ancora per le immagini a raggi X.

Essi possono dare il succo di limone per aumentare la quantità di saliva in bocca. Prenderanno altre immagini di osservare come i tuoi canali di scolo della saliva in bocca.

Dopo la sialografia è finita, il mezzo di contrasto si scarico in bocca. Essi possono incaricare di massaggiare le ghiandole salivari. Ciò aiuterà a drenare il colorante. Il colorante può sapore amaro. E ‘sicuro di deglutire il colorante.

Dopo il sialografia, è possibile tornare alla vostra dieta e attività normale.

Un sialografia esporrà a minime quantità di radiazioni. Tuttavia, il test può aiutare il medico a conoscere importanti informazioni circa la vostra salute. Il rischio di esposizione alle radiazioni è considerato accettabile per questo motivo. Considerazioni speciali possono essere necessarie per le donne incinte, donne che allattano e bambini. Questi gruppi hanno un aumentato rischio di danni da radiazioni.

Un sialografia è una tecnica minimamente invasiva. Tuttavia, esso comporta un piccolo rischio di danni o puntura al condotto salivare, gonfiore e tenerezza. L’infezione è una complicazione rara. Rivolgersi al proprio medico se si verificano:

  • dolore o il dolore che continua dopo 24 ore
  • gonfiore o sanguinamento del dotto salivare
  • la febbre
  • brividi

Un radiologo interpreterà le immagini dal tuo test. Manderanno un rapporto con il medico. risultati anomali possono indicare:

  • restringimento dei dotti salivari
  • infezione o infiammazione della ghiandola salivare
  • pietre nei dotti salivari
  • un tumore nella ghiandola salivare

Blocchi o tumori possono richiedere ulteriori indagini. Follow-up test sulle vostre ghiandole colpite e dotti potrebbero includere:

  • l’ecografia
  • una risonanza magnetica
  • una TAC
  • un sialoendoscopy, che comporta l’uso di una piccola telecamera di vedere all’interno della ghiandola salivare
  • una biopsia

Tag: digestivo, Salute,