Pubblicato in 9 November 2018

Segni di infezione dopo chirurgia

Un’infezione del sito chirurgico (SSI) si verifica quando gli agenti patogeni si moltiplicano presso il sito di un’incisione chirurgica , con un conseguente infezione. Infezioni delle vie urinarie e le infezioni respiratorie possono accadere dopo ogni intervento chirurgico, ma le SSI sono possibili solo dopo l’intervento chirurgico che richiede un’incisione.

SSI sono abbastanza comune, che si verificano in 2 a 5 per cento di interventi chirurgici che coinvolgono incisioni. I tassi di infezione variano a seconda del tipo di intervento chirurgico. Ben 500.000 SSI accada negli Stati Uniti ogni anno. La maggior parte delle SSI sono infezioni da stafilococco .

Ci sono tre tipi di SSI. Sono classificate in base alla gravità della infezione è. Le infezioni sono causate da germi che entrano nel vostro corpo durante o dopo l’intervento chirurgico. Nei casi più gravi, SSI può causare complicazioni, compresa la sepsi , un’infezione nel sangue che può portare a insufficienza d’organo.

Uno SSI è classificato come un’infezione che inizia presso il sito di una ferita chirurgica meno di 30 giorni dopo l’incisione è fatto. I sintomi di una SSI dopo l’intervento chirurgico includono:

  • arrossamento e gonfiore al sito di incisione
  • il drenaggio di pus giallo o nuvoloso dal sito di incisione
  • febbre

Uno SSI che interessa solo gli strati della pelle dove i punti sono che viene chiamato un infezione superficiale.

I batteri dalla pelle, la sala operatoria, le mani di un chirurgo, e altre superfici in ospedale possono essere trasferiti nella tua ferita intorno al periodo del vostro intervento chirurgico. Dal momento che il sistema immunitario si concentra sul recupero da un intervento chirurgico, i germi si moltiplicano poi presso il sito della vostra infezione.

Questi tipi di infezioni possono essere doloroso, ma di solito rispondono bene agli antibiotici. A volte il medico potrebbe essere necessario aprire parte della vostra incisione e scolarla.

Un’infezione muscolo e del tessuto della ferita dopo l’intervento chirurgico, chiamato anche un profondo incisional SSI, coinvolge i tessuti molli circostanti vostra incisione. Questo tipo di infezione va ben oltre i livelli della pelle e può derivare da un’infezione superficiale non trattata.

Questi possono anche essere il risultato di dispositivi medici impiantati nella vostra pelle. infezioni profonde richiedono un trattamento con antibiotici. Il medico può anche avere per aprire il tuo incisione completamente e scolarla per sbarazzarsi di liquido infetto.

Un’infezione organo e spazio dopo un intervento chirurgico comporta un organo che è stato toccato o manipolato a seguito di un intervento chirurgico.

Questi tipi di infezioni possono svilupparsi dopo un’infezione superficiale non trattata o come il risultato di batteri in fase di introduzione in profondità nel vostro corpo durante una procedura chirurgica. Queste infezioni richiedono antibiotici, drenaggio, e talvolta un secondo intervento chirurgico per riparare un organo o affrontare l’infezione.

infezioni accadere più spessoin adulti più anziani. Le condizioni di salute che compromettono il sistema immunitario e possono aumentare il rischio di un’infezione includono:

Se pensi di avere uno SSI, è necessario contattare immediatamente il medico. I sintomi includono:

  • indolenzimento, dolore e irritazione al sito
  • una febbre che picchi a circa 100,3 ° F (38 ° C) o superiore per più di 24 ore
  • il drenaggio dal sito che è nuvoloso, giallo, tinto di sangue, o maleodoranti o dolce

I Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie fornisce regolarmente aggiornati raccomandazioniper i medici e gli ospedali per aiutare a prevenire SSI. Si può anche prendere le azioni prima e dopo l’intervento chirurgico per fare un’infezione meno probabilità di sviluppare.

Prima dell’intervento:

  • Lavare con un detergente antisettico dal proprio medico prima di testa in ospedale.
  • Non la barba, come la rasatura irrita la pelle e può introdurre l’infezione sotto la pelle.
  • Smettere di fumare prima di avere un intervento chirurgico, come i fumatori sviluppano più infezioni. Smettere può essere molto difficile, ma è possibile. Parlare con un medico, che può aiutare a sviluppare un smettere di fumare piano che è giusto per te.

Dopo l’intervento:

  • Mantenere la medicazione sterile che il chirurgo si applica per la tua ferita per almeno 48 ore.
  • Prendere antibiotici preventivi, se prescritto.
  • Assicurati di capire come prendersi cura della vostra ferita, a fare domande se avete bisogno di chiarimenti.
  • Lavatevi sempre le mani con acqua e sapone prima di toccare la tua ferita e chiedere a chiunque che possono aiutare nella vostra cura di fare lo stesso.
  • Essere proattivi in ​​ospedale circa la vostra cura, prestando attenzione a quanto spesso la ferita viene vestita, se la vostra camera è sterilizzato e pulita, e se i vostri custodi stanno lavando le mani e indossare guanti quando si maneggia la tua incisione.

SSI non sono infrequenti. Ma i medici e gli ospedali stanno lavorando tutto il tempo per abbattere i tassi di SSI. Infatti, tassi di SSI relative a 10 procedure principali diminuite di6 per cento tra il 2015 e il 2016.

Essere consapevoli del rischio prima di un intervento chirurgico è il modo migliore per evitare l’infezione. Il medico dovrebbe follow-up per controllare l’incisione di segni di infezione dopo la maggior parte degli interventi chirurgici.

Se sei preoccupato che si potrebbe avere uno SSI, chiamare il medico. Le principali complicanze della SSI provengono da aspettare troppo a lungo per ottenere il trattamento.