Pubblicato in 17 June 2017

Slipping Sindrome Rib: sintomi, cause e trattamenti

Scivolando sindrome costola si verifica quando la cartilagine sul costole inferiori di una persona scivola e si muove, che porta a dolore al torace o all’addome superiore. Scivolando sindrome costola va da molti nomi, tra cui costola, facendo clic, costole sfollati, la sindrome di punta costola, nipping nervi, la sindrome dolorosa costola, e la sublussazione interchondral, tra gli altri.

La condizione è leggermente più comune nelle donne rispetto agli uomini. È stato segnalato in persone giovani come 12 anni e vecchio come metà degli anni ‘80, ma colpisce soprattutto persone di mezza età. Nel complesso, la sindrome è considerata rara.

I sintomi della sindrome di scivolare costola variano da persona a persona. In generale, i sintomi sono i seguenti:

  • intermittente dolore lancinante nella parte superiore dell’addome o alla schiena, seguita da un sordo, sensazione di indolenzimento
  • scivolando, popping, oppure cliccando sensazioni nelle costole inferiori
  • respirazione difficoltosa
  • peggioramento dei sintomi quando piegatura, sollevamento, tosse, starnuti, respirazione profonda, stretching, o girarsi nel letto

La maggior parte dei casi di sindrome di scivolare costola si verificano su un lato (unilaterale), ma la condizione è stata segnalata al verificarsi su entrambi i lati della cassa toracica (bilaterale).

Visita di un medico se si hanno problemi di respirazione o di avere dolore al petto intenso, in quanto ciò può indicare qualcosa di più serio, come ad esempio un attacco di cuore.

La causa esatta della sindrome di scivolare costola non è ben compreso. La sindrome costola Slipping potrebbe verificarsi dopo un trauma, lesioni, o un intervento chirurgico, ma i casi sono stati segnalati senza infortuni di rilievo.

Si ritiene essere il risultato dell’ipermobilità della cartilagine nervatura (costocondrale) o legamenti, particolarmente nervature 8, 9 e 10. Questi tre nervature non sono collegati allo sterno, ma collegati tra loro da tessuto fibroso allentato. Essi sono a volte chiamati costole false. A causa di questo, sono più suscettibili a traumi, lesioni o ipermobilità.

Questo slittamento o movimento irrita i nervi e possono sforzare alcuni muscoli nella zona, che porta a infiammazione e il dolore.

Scivolando sindrome costola è difficile da diagnosticare perché i sintomi assomigliano altre condizioni. Un medico in primo luogo prendere una storia medica e chiedere circa i sintomi, anche quando hanno iniziato e, se tutto ciò che fate li rende peggio. Il medico vorrà conoscere le attività che partecipare e che cosa stavate facendo a destra prima di iniziare a sperimentare il torace o dolore addominale.

C’è un test chiamato la manovra di aggancio che aiuta a diagnosticare la sindrome di scivolare costola. Per eseguire questo test, il medico aggancia le dita sotto i margini delle costole e li sposta verso l’alto e indietro.

Se questo test è positivo e fa sì che lo stesso disagio, poi il medico di solito si ha bisogno di fare eventuali altre prove, come una radiografia o risonanza magnetica. Questo processo è chiamato una diagnosi differenziale.

Altre condizioni possibili che il medico vorrà escludere includono:

Il medico può fare riferimento ad uno specialista per un’ulteriore valutazione. Lo specialista potrebbe chiedere di spostare alcune parti del tuo corpo o mantenere certe posizioni per cercare un’associazione tra loro e l’intensità del vostro dolore.

In alcune persone, il dolore può diventare abbastanza grave da causare disabilità. azioni semplici come girare dall’altra parte durante il sonno o indossando un reggiseno può essere troppo doloroso.

Scivolando sindrome costola non progredisce danneggiare nulla internamente.

In alcuni casi, scivolando sindrome costola si risolve da sola senza alcun trattamento. Home trattamento può includere:

  • riposo
  • evitando attività faticose
  • l’applicazione di calore o di ghiaccio sulla zona colpita
  • prendendo un antidolorifico come acetaminofene (Tylenol) o un fans (FANS), come l’ibuprofene (Advil, Motrin IB) oppure naproxene (Aleve)
  • facendo stretching e esercizi di rotazione

Se il dolore continua nonostante prendendo un antidolorifico, il medico potrebbe provare:

  • un’iniezione di corticosteroidi per aiutare a ridurre il gonfiore
  • un blocco nervi intercostali (un’iniezione di anestetico del nervo intercostale) per alleviare il dolore
  • Fisioterapia

Se la condizione persiste o provoca dolore severo, può essere raccomandato un intervento chirurgico. La procedura, nota come costale escissione cartilagine, è stato dimostrato in studi clinici per essere un trattamento efficace per scivolare sindrome costola.

Scivolando sindrome costola non comporta alcun danno a lungo termine o influenzare gli organi interni. La condizione a volte va via da solo senza alcun trattamento.

Nei casi più gravi, un unico blocco del nervo intercostale in grado di fornire sollievo permanente per alcuni, ma la chirurgia può essere necessaria se il dolore è debilitante o non va via. Casi di studio hanno mostrato risultati positivi dopo l’intervento chirurgico, ma solo pochi casi sono stati pubblicati.