Pubblicato in 18 October 2018

La cecità da neve: cause, trattamento e la prevenzione

Cecità neve, chiamato anche arco occhio o fotocheratite, è una patologia oculare dolorosa causata da eccessiva esposizione a luce ultravioletta (UV). Quando troppa luce UV colpisce lo strato esterno trasparente dei tuoi occhi, chiamate il corneale , dà in sostanza la cornea una scottatura solare.

sintomi cecità da neve possono essere disorientante. Loro includono:

  • dolore nei tuoi occhi
  • mal di testa
  • visione offuscata
  • perdita temporanea della vista

Ma la cecità da neve è facilmente curabile, ei tuoi occhi guarirà rapidamente una volta che si rimuove dai raggi UV e riposare gli occhi.

Neve ha delle qualità riflettenti che inviano più i raggi UV nel tuo occhio - è così che si ottiene il termine Acqua e sabbia bianca può anche causare fotocheratite perché sono molto riflessivo “cecità da neve.”.

temperature fredde Gravi e secchezza può anche svolgere un ruolo, rendendo fotocheratite più comune nelle altitudini più elevate.

Fotocheratite è causato da sovraesposizione naturale o artificiale alla luce UV. Il “photo” parte della parola significa “luce” e cheratite è un’infiammazione della cornea.

La cornea è la chiara dei tessuti, a forma di cupola che copre l’occhio. La cornea non contiene vasi sanguigni, quindi ha bisogno lacrime per rimanere lubrificati e sano.

Lo strato più esterno della cornea è chiamato l’epitelio. Ha migliaia di terminazioni nervose, rendendo la cornea molto sensibile a qualsiasi danno o dolore. Quando troppa luce UV colpisce la cornea, questo strato esterno sensibile diventa infiammato e irritato, provocando una sensazione di bruciore o prurito.

La luce del sole può causare fotocheratite. raggi UV riflessa sabbia, neve, acqua e possono bruciare la cornea e causare fotocheratite.

Luce da fiamma ossidrica, lampade solari e cabine abbronzanti può anche causare l’infiammazione della cornea e portare alla cecità da neve. Le persone che fanno uso di impianti di saldatura per una vita sono particolarmente inclini a “flash del saldatore” - un altro nome per la cecità da neve.

sintomi fotocheratite non sempre appaiono subito. A volte non si noterà sintomi fino a diverse ore dopo il vostro cornee sono stati danneggiati. I sintomi più comuni sono:

Meno spesso, la cecità da neve può causare la perdita della vista temporanea e cambiamenti di colore temporanee della vista.

la cecità da neve di solito va via da solo una volta che le cornee recuperare. I sintomi tendono a risolvere gradualmente nel corso di un giorno o due, secondo l’American Academy of Ophthalmology.

Un medico può confermare se si dispone di fotocheratite esaminando gli occhi per danni UV. Non c’è molto il medico può fare per trattare fotocheratite. Riposare gli occhi al riparo dalla luce UV è il modo migliore per favorire la guarigione.

Se si indossano le lenti a contatto, rimuoverli fino a quando i sintomi si sono calmati. Non strofinare gli occhi mentre si hanno sintomi di fotocheratite. Cheratite può essere aggravata e anche causato da un uso delle lenti a contatto.

Topici gocce antidolorifici non devono essere posizionati in un occhio se si dispone di cecità da neve.

Si può anche prendere in considerazione:

  • utilizzando un impacco freddo per lenire bruciore o dolore oculare
  • stare in casa per riposare gli occhi da esposizione ai raggi UV
  • mantenendo le cornee idratata con le lacrime artificiali per favorire la guarigione
  • utilizzando antidolorifici OTC , come l’aspirina o il paracetamolo, per alleviare il dolore

Se i sintomi stanno peggiorando dopo 24 ore, prendere un appuntamento con un oculista. Fotocheratite dovrebbe guarire in fretta da solo. Peggioramento dolore agli occhi, continua perdita di visione potrebbe indicare che si dispone di un’altra condizione, come ad esempio:

Fotocheratite è in gran parte prevenibili indossando occhiali da sole. Ecco alcuni consigli per evitare la cecità da neve:

  • Se si partecipa a sport acquatici o sport sulla neve, investire in qualità, occhiali da sole avvolgenti con lenti fotocromatiche.
  • Indossare occhiali da sole che bloccano il 100 per cento dei raggi UV ogni volta che si pensa di essere all’aperto per più di tre ore alla volta.
  • Ricordate che i riflessi dalla sabbia, acqua, e la neve può ancora danneggiare il tuo cornee anche quando il tempo è nuvoloso.
  • Indossare un cappello a tesa larga o una visiera se siete fuori per un periodo prolungato, senza gli occhiali da sole.

sintomi di cecità da neve solito scompaiono entro 48 ore. Se è stato così a lungo e avete ancora sintomi, si dovrebbe vedere un oculista per assicurarsi che non si dispone di una diversa patologia oculare. Riposo gli occhi e stare dentro sono i modi migliori per accelerare la guarigione di cecità da neve.

Tag: Salute,