Pubblicato in 17 August 2018

7 persone condividono Come gentilezza di un estraneo salvato loro la vita

piccoli gestiCondividi su Pinterest
Illustrazioni di Bretagna Inghilterra

Nel mese di aprile, New York Times best-seller autore Celeste Ng ha recentemente condiviso la propria esperienza per aiutare uno sconosciuto in difficoltà .

Inizialmente passando una donna anziana seduta sul marciapiede, ha scelto di seguire il suo istinto, tornando a controllare su di lei. Dopo aver appreso che la donna aveva camminato più lontano dalla casa che il suo corpo aveva energia per, Ng ha preso il tempo di guidare il suo ritorno a casa.

Nel mese di luglio, Therra Cathryn condiviso la sua storia di un estraneo che ha pagato per tutti i suoi generi alimentari, che compreso cibo per i suoi sei animali di soccorso, se stessa, e il fratello disabile. Il disegno di legge è pari a $ 350. “[Sono] solo un ragazzo”, ha detto lo sconosciuto prima di offrire per aiutare i suoi beni alla macchina. Si scopre che lo sconosciuto era Ludacris - sì, il famoso rapper e filantropo, Ludacris, che ha un track record di acquisto di generi alimentari per gli stranieri .

Che Ludacris non sapeva era che Therra stava ancora riprendendo dalle perdite multiple. Aveva perso il marito per un cancro al cervello, e sua madre e sede di Katrina. Questo piccolo gesto significava tutto per lei.

Questa storia commovente riposa in buona compagnia - come ad esempio l’account di un gruppo di stranieri che sono venuti in aiuto di una madre in un aeroporto affollato, questa storia di un uomo che punta grande e inavvertitamente ha pagato un prestito auto, o questi racconti di donne e che forniscano Piano B per coloro che non possono permettersi da soli .

Che si tratti di un sostegno emotivo, mentale, o fisica, solo di essere non ci può essere sufficiente a fare la differenza - e ricordare a tutti che sono solo un po ‘meno soli.

Abbiamo parlato a sette persone circa la vita che cambia momenti qualcuno presentati

Stavo guidando il treno verso casa dal campus un giorno, durante l’ora di punta. E ‘stato più affollato del solito e perché sono state prese tutte le sedi, che era in piedi in mezzo alla carrozza del treno, stipati tra le persone.

Ho iniziato a sentire veramente caldo, quasi come la mia pelle era pungenti. Poi ho cominciato ad avere le vertigini.

Con il tempo mi sono reso conto che stavo avendo un attacco di panico , piccoli puntini avevano già iniziato a ballare davanti ai miei occhi. Sapevo che stavo per svenire, e ho cominciato a spingere attraverso la folla per raggiungere la porta.

Proprio come ho fatto un passo giù dal treno, tutta la mia visione si oscurò. Non riuscivo a vedere nulla. Tutto ad un tratto, una ragazza della mia età mi afferrò per il braccio e mi portano a una panchina.

Era stata sullo stesso vagone come me e aveva notato che qualcosa non andava. Lei mi ha aiutato siedo e mi ha parlato attraverso respiri profondi. Era un perfetto sconosciuto, ma lei rimase con me fino a quando mi sentivo meglio e potrebbe rialzarsi.

Non so cosa sarebbe successo se lei non mi avesse aiutato.

- Sarah, Illinois

Alcuni anni fa ho girato io stesso un po ‘malconcio e purtroppo si è ammalato in metropolitana. Ero solo, nei miei primi anni ‘20, e la metropolitana è stato tra due fermate - non una situazione ideale in qualsiasi modo.

Qualcuno mi ha offerto la loro sede e quando finalmente siamo arrivati ​​alla fermata successiva, sono sceso dal treno e appena sorta di sedette e si appoggiò alla parete, cercando di ritrovare la calma e sentirsi meglio.

Una donna ha ottenuto fuori con me, mi ha detto che non mi avrebbe infastidito, ma anche farmi sapere che si trovava nelle vicinanze, se ho bisogno di qualcosa.

Dopo un po ‘di stare con me, ho iniziato ad alzarsi quando lei mi guardò direttamente e disse, “rallentare”.

Penso a questo tutto il tempo - perché era chiaro il modo in cui lo disse che faceva sul serio su tanti livelli.

A volte, quando sono overbooking o in giro la sensazione della città ha sottolineato, penso a questo e vedere la faccia di quella donna e pensare a come sincera la sua preoccupazione e la cura è stata per me, un perfetto sconosciuto.

- Robin, New York

Condividi su Pinterest
Illustrazioni di Bretagna Inghilterra

Ho lottato con l’anoressia per la maggior parte della mia vita. Ho anche passato un po ‘di tempo in un centro di riabilitazione. Quando sono stato rilasciato, ho iniziato a mettere uno sforzo maggiore nel fare la spesa.

Avendo coerenti, pasti pre-programmate era l’unico modo per me per combattere l’impulso per la fame.

Un giorno, ho dormito a casa di mio migliore amico. Quando mi sono svegliato la mattina dopo, ho iniziato a prendere dal panico, rendendosi conto che non ho avuto accesso alla mia cucina (che probabilmente significava non mangiare a tutti quella mattina).

Si svegliò poco dopo di me e mi ha detto che aveva comprato gli ingredienti necessari per la mia solita colazione, e ha chiesto se poteva andare avanti e fare per noi.

Ero sbalordito - non solo che aveva prestato attenzione ad un piccolo dettaglio come nella mia routine, ma che aveva fatto lo sforzo di agire su di esso in modo da farmi sentire più a suo agio nella sua casa.

- Tinashe, New York

Quando lavoravo in un negozio, mi è stato la navigazione di un disturbo di panico che appena ha distrutto il mio corpo. Ho dovuto chiamare senza lavoro spesso perché sarei troppo stordito per guidare, o troppo nausea per lasciare il pavimento del bagno.

Quando ho avuto solo un giorno a sinistra di chiamare fuori, il responsabile delle risorse umane ha attraversato la mia linea dopo il docking out e sentito parlare di mia angoscia. Lei clock indietro nel per aiutarmi a compilare un periodo di aspettativa che in ultima analisi ha salvato il mio lavoro.

Sono stato in grado di ottenere l’aiuto di cui avevo bisogno e pagare per questo anche, perché il mio reddito è stato assicurato. Quel piccolo gesto significava tutto per me.

- Dana, Colorado

Quando avevo 17 anni, stavo giocando una partita di calcio affrontare con un amico e un gruppo di ragazzi della mia chiesa. Non sapevo che tutti i presenti, e c’era un ragazzo, in particolare, che ha tenuto diventando arrabbiato ogni volta che abbiamo segnato un touchdown contro di loro.

Dopo aver segnato un touchdown, ha improvvisamente correva tutta velocità verso di me, mentre la mia schiena è stato trasformato. Probabilmente era il doppio di me.

Ho subito caduto a terra e momentaneamente oscurato.

Anche se un sacco di persone che aveva visto quello che è successo, il mio amico è stato l’unico che è venuto a controllare su di me. Mi ha aiutato alzo e mi accompagnò al più vicino ospedale.

Sono stato in grado di ottenere una prescrizione sul posto. Il medico mi ha detto che la mia schiena avrebbe potuto essere spezzato dalla forza.

Fino ad oggi, non so cosa sarebbe successo se il mio amico non mi aveva aiutato a raggiungere l’ospedale così in fretta.

- Kameron, California

Condividi su Pinterest
Illustrazioni di Bretagna Inghilterra

Quando mia figlia era in quarta elementare, mi è stata diagnosticata la depressione . Ho cominciato a prendere antidepressivi e continuai a portarli anche se mi hanno fatto sentire peggio.

Ho pensato che erano solo effetti collaterali regolari.

Nel corso del tempo, il farmaco mi ha intorpidito. Non mi sono sentito come me più.

Mia figlia, a 8 anni, è venuto da me un giorno e ha detto, “la mamma. Dovete fermare tutto questo. Io non voglio perderti.”

Ho smesso di prendere il farmaco e lentamente cominciato a sentirmi meglio. Anni dopo, ho scoperto che ero stato erroneamente diagnosticata, e avrebbe dovuto essere mai prendere il farmaco, in primo luogo.

- Chabha, Florida

Ho sollevato essenzialmente il mio fratellino. Gli ho insegnato a nuotare, come andare in bicicletta, e come fare alcune frittelle medi.

Quando ero un adolescente, la mia depressione iniziato a prendere la mia vita. Ci sono stati momenti ero sicuro che non avrei fatta negli ultimi 18, così ho smesso di preoccuparsi della scuola.

Ho smesso di cercare nella maggior parte degli aspetti della mia vita.

C’è stato un giorno quando avevo 17 anni che avevo programmato di farla finita. Ero a casa da solo. Fortunatamente per me, partita di basket di mio fratello è stato annullato, e lui è venuto a casa presto.

Egli è venuto a casa con fiori e un biglietto che diceva: “Perché si fa così tanto per me.”

Ho iniziato a piangere e lui non capivo perché. Fino ad oggi non ha ancora idea del perché ho pianto così.

Non sa che mi ha insegnato che l’amore era tutto il necessario per salvare una vita.

- Alexandra, Illinois

Spesso, i gesti di gentilezza richiedono solo una cosa - il tempo

Ma cos’è che ci impedisce di raggiungere per aiutare?

Forse è l’ effetto bystander , che ci porta a supporre che altri prenderanno la responsabilità individuale di assistere un’altra persona nel bisogno, spesso con conseguente reciproco inazione.

O è perché siamo preoccupati facilmente con noi stessi - con le nostre vite e le nostre lotte quotidiane. Ma è necessario ricordare che non siamo soli - e che include nel nostro dolore.

Come testimoniato, quando gli individui si incaricano di agire, estendendo la gentilezza sia ai propri cari e sconosciuti, il risultato può essere spesso per il destinatario che cambia la vita.

Prendendo il tempo di controllare su un amico, una persona cara, o di uno straniero non può che lasciare un impatto sul loro giorno, potrebbe cambiare tutta la loro vita.

Non si può mai veramente sapere se le persone sono al punto di svolta o hanno bisogno di una semplice pausa - così praticando la gentilezza in grado di garantire che non accumuliamo accidentalmente su una giornata già difficile.

Qui di seguito, abbiamo elencato otto piccoli gesti che possono contribuire a pagare in avanti:

1. Smile (e dire ciao)

Vedere un volto familiare? La prossima volta che si sta andando a fare una passeggiata intorno alla vostra vicinanza, sorriso, e dire ciao a quelli di passaggio. Si tratta di un’azione minore che può lasciare un impatto positivo sulla giornata di qualcuno.

2. Tenere la porta aperta

Anche se può sembrare come cortesia comune, in possesso di un porta aperta è un vero e proprio segno di cura. Soprattutto quando si tratta di mamme con passeggini, quelli in sedia a rotelle, o chiunque abbia ottenuto le braccia pieno.

Questo piccolo gesto può fare la vita di qualcuno un po ‘più facile, anche solo per un momento.

3. Prendere l’abitudine di donare oggetti usati

Si può essere tentati di buttare ciò che non è necessario quando si è in un grave stato di spurgo, ma il tempo di donare indumenti indossati con delicatezza, o qualsiasi altro materiale, in grado di fornire un tesoro per qualcun altro per scoprire e amare.

Mettere da parte un cestino o di borsa che si può riempire nel corso del tempo.

4. Portare sempre con sé contanti

Che si tratti di aiutare un senzatetto o di qualcuno che ha dimenticato il loro portafoglio e sono in preda al panico, che trasportano ogni somma di denaro contante o di cambiamento può essere un modo diretto di aiutare uno sconosciuto in difficoltà.

5. Tenere un tampone su di voi in ogni momento

Se li usate o no personalmente, mantenendo un tampone su di voi può salvare una donna da incontrare un imbarazzante incidente (ed evitabili).

6. Essere consapevoli dei vostri dintorni

Il modo migliore per combattere l’effetto bystander è essendo consapevole di sé e prestando attenzione .

Prendete nota del proprio ambiente circostante e le persone in essa, e non esitano ad avvicinarsi qualcuno che potrebbe essere in pericolo.

7. Pay It Forward

La prossima volta che siete in linea per il caffè, offrono di pagare per la persona in linea dietro di voi. Non solo il gesto illuminare il loro giorno e l’umore, faranno poi saranno più propensi a passare che la gentilezza insieme a qualcun altro.

8. Chiedi come si può aiutare

Anche se questo può sembrare ovvio, chiedendo - piuttosto che indovinare - quello che qualcuno ha bisogno, è il modo più garantito per dare una mano. Le probabilità sono la persona probabilmente dire di no, ma come si è visto nel post di Celeste Ng, non chiedere non è una possibilità che si vuole prendere .

“Un sogno per domani,” Therra concluso nel suo posto ora-virale . “Siamo in grado, ognuno di noi, fare qualcosa per gli altri. Non si sa mai storia completa di un estraneo quando si raggiunge una mano e li yank in un posto migliore “.


Adeline è uno scrittore freelance algerino musulmano con sede nella Bay Area. Oltre a scrivere per Healthline, lei ha scritto per pubblicazioni come Medium, Teen Vogue, e Yahoo Lifestyle. Lei è appassionato di cura della pelle e ad esplorare le intersezioni tra cultura e benessere. Dopo aver sudato attraverso una sessione di yoga caldo, lei si può trovare in una maschera con un bicchiere di vino naturale in mano in un dato sera.