Pubblicato in 9 January 2014

La sindrome di Sweet | Definizione e Educazione del paziente

La sindrome di Sweet è anche chiamato acuta febbrile dermatosi neutrofila. E ‘stato originariamente descritto da Dr. Robert Douglas dolce nel 1964.

Ci sono tre tipi clinici di sindrome di Sweet:

  • classico o idiopatica (senza causa identificata)
  • neoplasia-associata (in relazione al cancro)
  • farmaco-indotta (innescato da un farmaco)

I suoi sintomi principali sono febbre e una rapida insorgenza di lesioni cutanee che sono dolorose, urti rossi gonfi. Le lesioni compaiono più comunemente sul collo, braccia, schiena, o del viso. Ma essi possono apparire ovunque sul corpo.

In generale, le persone con sindrome di Sweet sentirsi molto male e possono avere altri sintomi, tra cui dolori alle articolazioni, mal di testa, dolori muscolari, o affaticamento.

Questa condizione è rara e non può essere rapidamente diagnosticata. Il medico può inviare a un dermatologo per la diagnosi e il trattamento. Le persone con sindrome di Sweet sono spesso dato pillole corticosteroidi, come il prednisone. Con il trattamento, i sintomi di solito vanno via dopo pochi giorni, anche se recidiva è comune.

Un focolaio di lesioni rosse, gonfie dolorose sulle braccia, collo, schiena, o del viso può segnalare che hai la sindrome di Sweet. I dossi possono crescere in dimensioni in modo rapido, e presentarsi in gruppi che possono crescere fino a circa un pollice di diametro.

Le lesioni possono essere solo uno o più di collegamento tra loro. Essi hanno spesso un blister chiaro e talvolta hanno un aspetto anulare o target-like. La maggior parte delle lesioni guariscono senza lasciare cicatrici. Tuttavia, alcune lesioni possono anche ricorrere a un terzo a due terzi delle persone con questa condizione.

Altre zone del corpo possono essere colpite da sindrome di Sweet, tra cui:

  • ossatura
  • sistema nervoso centrale
  • orecchie
  • occhi
  • reni
  • intestini
  • fegato
  • cuore
  • polmone
  • bocca
  • muscoli
  • milza

Se si verifica un’eruzione cutanea improvvisa che si diffonde, è necessario contattare il medico il più presto possibile.

La sindrome di Sweet è considerata una malattia autoinfiammatoria. Ciò significa che il sistema immunitario del corpo provoca la condizione. Spesso una malattia sistemica sottostante, come un’infezione, infiammazione, o altre malattie innesca la condizione.

Vaccinazioni o alcuni farmaci possono anche potenzialmente innescare questa condizione. L’azacitidina, un trattamento standard di sindrome mielodisplastica , è noto per aumentare la possibilità di ottenere sindrome di Sweet. Le persone con malattia di Crohn o colite ulcerosa può anche avere un rischio più elevato. Si può anche apparire in alcuni cancro pazienti, in particolare quelli con:

La sindrome di Sweet, non è una condizione comune. Essa si verifica in tutto il mondo in tutte le gare, ma alcuni fattori possono aumentare il rischio:

  • essere donna
  • essendo di età compresa tra 30 e 50 tra
  • avere la leucemia
  • essere incinta
  • avendo recentemente recuperato da un’infezione delle vie respiratorie superiori
  • avere il morbo di Crohn o la colite ulcerosa

Nella maggior parte dei casi, un dermatologo può diagnosticare la sindrome di Sweet semplicemente guardando le lesioni sulla pelle e rivedere la vostra storia medica. Molto probabilmente, un esame del sangue o una biopsia sarà fatto per escludere altre condizioni con sintomi simili.

Se gli organi diversi da quelli della pelle sono sospettati di essere coinvolti, il medico o il dermatologo può prescrivere esami specialistici.

In alcuni casi, la condizione si risolve. pillole di corticosteroidi, come il prednisone, sono il trattamento più importante per la sindrome di Sweet. I corticosteroidi sono disponibili come creme e iniezioni topici anche.

Se gli steroidi non funzionano, altri farmaci immunosoppressori come la ciclosporina, dapsone, o indometacina possono essere prescritti. Una nuova opzione di trattamento è un farmaco noto come anakinra. Si sopprime l’infiammazione ed è comunemente utilizzato per il trattamento dell’artrite reumatoide .

Se si dispone di piaghe sulla pelle, avrete bisogno di cure adeguate e un trattamento per prevenire l’infezione. Se si dispone di una condizione di base come il morbo di Crohn o il cancro, il trattamento contribuirà a risolvere i sintomi della sindrome di Sweet.

Con il trattamento, i sintomi migliorano in circa sei settimane, ma è possibile che la condizione può ripresentarsi dopo il trattamento. Il medico determinare quale forma di farmaco ed il trattamento è giusto per te.

Cura della casa

Le persone con sindrome di Sweet dovrebbero essere delicato sulla loro pelle. Essi dovrebbero applicare la protezione solare in base alle esigenze e indossare indumenti protettivi prima di uscire al sole.

Seguire qualsiasi regime di cura della pelle o programma di farmaci prescritti dal medico.

Proteggere la pelle dal prolungata esposizione al sole è un buon modo per evitare le recidive della sindrome di Sweet. Secondo la Mayo Clinic , le buone pratiche di protezione solare sono i seguenti:

  • Utilizzare creme solari con fattore di protezione solare (SPF) di almeno 15, sia con protezione UVA e UVB.
  • Indossare indumenti protettivi, compresi elementi quali a tesa larga cappelli, camicie a maniche lunghe, e occhiali da sole.
  • Evitare la pianificazione di attività all’aria aperta per mezzogiorno e nel primo pomeriggio, quando il sole è il più forte.
  • Provate a trascorrere del tempo in zone d’ombra quando si è al di fuori.

Con i farmaci, sindrome di Sweet rischia di chiarire più velocemente di quanto se è lasciata non trattata. Prendersi cura della vostra pelle, proteggendola da sole può anche aiutare a prevenirne la ricomparsa.

Se si dispone di sindrome di Sweet, o credono puoi farle, il medico sarà in grado di diagnosticare e trovare un piano di trattamento e la prevenzione che è giusto per te.