Pubblicato in 31 October 2017

Vitamine e integratori per la chirurgia di sostituzione del ginocchio

Dopo l’intervento chirurgico di sostituzione del ginocchio, è particolarmente importante per mantenere la salute delle articolazioni. L’approccio migliore è quello di mangiare cibi integrali ricchi di le vitamine necessarie. Se non è possibile ottenere le vitamine nel solo vostra dieta, integratori possono aiutare. Vitamine e integratori possono svolgere un ruolo positivo per aiutare a guarire, anche se è importante controllare con il vostro medico circa i pro ei contro di ciascuna sostanza.

Immediatamente dopo l’intervento chirurgico e durante l’assunzione di anticoagulanti , è meglio evitare cibi ad alto contenuto di vitamina K, che contribuisce alla coagulazione del sangue. Ciò comprende:

  • broccoli
  • cavolfiore
  • cavoletti di Bruxelles
  • fegato
  • fagioli verdi
  • Ceci
  • Lenticchie
  • semi di soia
  • cavolo
  • cavolo
  • cipolle

Il medico può suggerire che si integrare la dieta con la vitamina C e zinco. Queste due sostanze possono contribuire a rafforzare ilsistema immunitario e scongiurare virus e infezioni.

La vitamina D svolge un ruolo importante nella salute delle ossa , perché aiuta ad aumentare la densità ossea. È possibile ottenere la vitamina D in tre modi:

  • mangiare cibi come pesce, funghi, e prodotti lattiero-caseari
  • ricevere 5 a 30 minuti di esposizione al sole durante le ore diurne punta
  • prendere un supplemento

Rapporti aneddotici sostengono che la vitamina E - in particolare olio di vitamina E - può aiutare nella guarigione delle ferite e ridurre la formazione di cicatrici. Alcuni medici consigliano di applicare l’olio per la tua ferita chiuso tre volte al giorno, dopo che il medico rimuove i tuoi punti. Tuttavia, c’è poca evidenza scientifica per queste affermazioni. Alcuniricercaanche suggerisce la vitamina E può effettivamente peggiorare la comparsa di cicatrici. Chiedete al vostro medico prima di utilizzare la vitamina E.

Il chirurgo prescriverà probabilmente ferro dopo l’intervento chirurgico. Questo è quello di ricostituire il ferro nel sangue che è stato perso durante l’operazione. Aspettatevi di prendere gli integratori per circa quattro settimane. Ferro aiuta meccanismo di coagulazione del sangue e aiuta a evitare l’anemia .

Una varietà di supplementi di erbe può aiutare il corpo a guarire dopo un intervento chirurgico di sostituzione del ginocchio. Il tè verde e il tè rosa canina hanno proprietà antiossidanti e possono favorire la guarigione delle ferite. L’applicazione di amamelide o chickweed può ridurre lividi dopo l’incisione è guarita. Echinacea e bromelina ridurre l’infiammazione e promuovere la guarigione. Arnica, un rimedio omeopatico, riduce lividi.

Molti di questi sono detto di ridurre l’infiammazione e gonfiore o combattere le infezioni e promuovere la guarigione delle ferite. Tuttavia, c’èalcuna prova conclusiva che queste sostanze forniscono alcun beneficio.

Diversi altri integratori e sostanze non vegetali possono anche aiutare nella guarigione, tra cui combattere le infezioni e la ricostruzione dei tessuti. Questi includono:

  • Coenzima Q10
  • acidi grassi essenziali
  • aminoacidi in forma libera
  • L-lisina
  • L-cisteina
  • L-glutammina
  • MSM
  • Pycnogenol

Ognuno ha il suo benefici, Anche se è importante per la ricerca affermazioni sui prodotti. Si noti inoltre che queste sostanze sono solo una parte di una buona, dieta equilibrata. Se si mangia bene, potrebbe non essere necessario prendere qualsiasi integratori alimentari.

Tenete a mente che la Food and Drug Administration (FDA) non ha le stesse regole stringenti per gli integratori (soprattutto erbe) come avviene per i farmaci. La potenza di diverse marche varia, e non v’è alcun controllo su ciò che è organico o quanto la purezza è richiesto. Molti produttori di integratori sono stati conosciuti per fare affermazioni che non sono stati dimostrati.

Tu e il tuo medico dovrebbe discutere eventuali supplementi mentre mappatura una strategia globale per aiutare il ginocchio guarire e rimanere in buona salute. Si dovrebbe sempre indicare tutte le sostanze che sta assumendo con il medico per verificare che non c’è alcun rischio di un’interazione.