Pubblicato in 4 May 2017

Colite ulcerosa nei bambini: sintomi, trattamento, e suggerimenti

colite ulcerosa è un tipo di malattia infiammatoria intestinale. Essa provoca l’infiammazione nel colon, chiamato anche l’intestino crasso. L’infiammazione può causare gonfiore e sanguinamento, così come frequenti attacchi di diarrea. Per chiunque, soprattutto un bambino, questi sintomi possono essere difficili da provare.

La colite ulcerosa è una condizione cronica. Non c’è cura a meno che il bambino ha intervento chirurgico per rimuovere tutti i loro colon.

Tuttavia, il medico può aiutare voi e il vostro bambino gestire la condizione in molti modi. Trattamenti per i bambini sono spesso un po ‘diverso da trattamenti per adulti.

Si stima che dal 15 al 20 per cento di tutti gli americani con colite ulcerosa sono bambini. La maggior parte sono diagnosticati dopo l’età di 10.

I bambini con colite ulcerosa possono avere una varietà di sintomi correlati all’infiammazione. Questi sintomi possono variare da moderata a grave.

I bambini con colite ulcerosa spesso passare attraverso picchi e le valli della malattia. Essi non possono avere sintomi per qualche tempo, poi si possono sperimentare un flare-up di sintomi più gravi.

I sintomi possono includere:

  • l’anemia a causa della perdita di sangue
  • diarrea , che possono avere un po ‘di sangue in esso
  • fatica
  • la malnutrizione , perché i due punti non assorbe i nutrienti come pure
  • sanguinamento rettale
  • mal di stomaco
  • inspiegabile perdita di peso

A volte, la colite ulcerosa di un bambino può essere così grave che provoca altri sintomi che non sembrano essere in relazione al tratto gastrointestinale. Esempi inclusi:

  • ossa fragili
  • infiammazione oculare
  • dolori articolari
  • calcoli renali
  • disturbi del fegato
  • eruzioni cutanee
  • lesioni cutanee

Questi sintomi possono rendere colite ulcerosa difficile da diagnosticare. I sintomi possono sembrare sono causa di una condizione di base differente. In cima a quello, i bambini possono avere difficoltà a spiegare i loro sintomi. Gli adolescenti possono sentirsi troppo in imbarazzo a discutere i loro sintomi.

I medici non sanno esattamente che cosa provoca la colite ulcerosa. I ricercatori pensano che in alcuni casi un virus o batteri possono causare una reazione infiammatoria nel colon.

Alcuni fattori di rischio per la condizione sono stati identificati, tuttavia. Uno dei principali fattori di rischio per la colite ulcerosa è avere un membro della famiglia con la malattia.

Secondo Ospedale dei bambini di Seattle, si stima che il 20 per cento delle persone con colite ulcerosa ha un parente stretto che ha anche la condizione.

Non c’è un test utilizzati per diagnosticare un bambino con colite ulcerosa. Tuttavia, il medico può fare molti test differenti per escludere altre condizioni che hanno sintomi simili alla colite ulcerosa.

Inizieranno facendo un esame fisico e di prendere una storia di salute dei sintomi del vostro bambino. Essi chiederanno che cosa rende i sintomi, meglio e peggio, e per quanto tempo hanno avuto luogo.

Ulteriori test per la colite ulcerosa sono:

  • esami del sangue, tra cui controllo per bassi livelli di globuli rossi , che potrebbe indicare l’anemia, e alti livelli di globuli bianchi , che è un segno di un problema del sistema immunitario
  • un campione di feci per verificare la presenza di sangue, batteri e parassiti inaspettati,
  • un’endoscopia superiore o inferiore, noto anche come colonscopia , per visualizzare o provare le porzioni interne del tratto digestivo per accertare l’eventuale presenza di infiammazione
  • un clisma opaco , che aiuta il medico meglio visualizzare il colon in raggi X e identificare possibili aree di restringimento o di ostruzione

Il trattamento per la colite ulcerosa può dipendere da quanto sia grave sintomi del vostro bambino e quali trattamenti loro malattia risponde. La colite ulcerosa negli adulti è di solito trattati con un particolare tipo di clistere che ha farmaco.

Tuttavia, i bambini spesso non possono tollerare che riceve il clistere. Se riescono a prendere farmaci, alcuni trattamenti includono:

  • aminosalicilati, per ridurre l’infiammazione nel colon
  • corticosteroidi, per mantenere il sistema immunitario di attaccare il colon
  • immunomodulatori o agenti TNF-alfa bloccanti, per ridurre le reazioni di infiammazione nel corpo

Se i sintomi del vostro bambino non rispondono a questi trattamenti e peggiorano, il medico può raccomandare un intervento chirurgico per rimuovere la parte interessata del loro colon. Il vostro bambino può vivere senza tutto o parte del loro colon, anche se la rimozione può avere un impatto la loro digestione.

Rimozione parte del colon non cura la malattia. La colite ulcerosa può riapparire nella parte del colon sinistro dopo l’intervento chirurgico.

In alcune circostanze, il medico può raccomandare la rimozione di tutti i punti del vostro bambino. Una porzione del loro tenue è deviato attraverso la parete addominale così feci può uscire.

Si stima che dal 25 al 30 per cento dei bambini con colite ulcerosa dovrà essere ricoverato in un ospedale. La colite ulcerosa che inizia durante l’infanzia è anche più probabile che colpiscono una grande porzione del colon. Quanto del colon è influenzato è legata alla gravità della malattia è.

Avere una condizione che provoca cronica mal di stomaco e diarrea può essere difficile per un bambino di comprendere e di esperienza. Oltre agli effetti fisici, i bambini possono avere l’ansia e problemi sociali legati alla loro condizione.

Secondo Sistema Nazionale di Salute dei bambini , alcune delle preoccupazioni più comuni includono:

  • frustrazione con sentimento “diverso” e con limitazioni fisiche a volte
  • rabbia per avere la condizione
  • l’imbarazzo di dover usare il bagno di frequente
  • ansia per la perdita di peso e la crescita interessata
  • pressioni dei coetanei a mangiare cibi che peggiorare i loro sintomi

Ci sono molti modi i bambini ei loro genitori possono lavorare per far fronte con colite ulcerosa e vivere una vita sana e felice. Qui ci sono alcuni punti di partenza:

  • Educare i propri cari, insegnanti e amici intimi sulla malattia, le esigenze nutrizionali, e farmaci.
  • Chiedere il parere di un dietista registrato per la pianificazione del pasto per assicurarsi che il bambino è sempre abbastanza nutrienti.
  • Cercate gruppi di sostegno per le persone con malattie infiammatorie intestinali.
  • Parlare con un consulente, se necessario.