Pubblicato in 5 July 2017

Viremia: sintomi, cause, trattamenti e Altro

Viremia è un termine medico per i virus presenti nel sangue. Un virus è un piccolo, microscopico organismo di materiale genetico all’interno di un rivestimento proteico. I virus dipendono da un ospite vivente, come un essere umano o animale, per la sopravvivenza. Sopravvivono invadendo le cellule e l’utilizzo di tali cellule per moltiplicarsi e produrre altri virus. Questo si chiama la replicazione virale.

Ci sono molti diversi tipi di virus, e sono altamente contagiose. Alcuni virus infettano solo la pelle, ma altri possono muoversi nel flusso sanguigno. I segni ed i sintomi della viremia dipendono da quali virus che avete. Una volta nel sangue, un virus ha accesso a quasi tutti i tessuti e organi nel vostro corpo. Mentre viremia si verifica comunemente durante un’infezione virale, è pericoloso solo in alcune infezioni.

Viremia possono essere classificati in tipologie. Questi includono:

  • viremia primaria : la diffusione del virus nel sangue dal sito iniziale di infezione (dove il virus prima entrato nel corpo)
  • viremia secondaria : diffusione del virus ad altri organi che vengono a contatto con il sangue in cui il virus si replica e poi entra nel flusso sanguigno una volta di più
  • viremia attiva : viremia causata dalla replicazione del virus dopo che entrano nel sangue
  • viremia passiva : ingresso del virus direttamente nel flusso sanguigno senza la necessità di replicazione virale, come ad esempio da una puntura di zanzara

Viremia è causata da un virus. In realtà, molti diversi tipi di virus possono causare viremia.

Un virus attacca a una delle vostre cellule, rilascia il suo DNA o RNA, prende il controllo della cellula, e lo costringe a replicare il virus. Esempi di virus che entrano nel flusso sanguigno includono:

Se si dispone di viremia, è probabile che l’infezione si è diffusa da qualcun altro che eri in stretto contatto con. Alcuni dei modi virus può essere diffuso comprendono:

  • contatto sessuale
  • sangue per la trasmissione di sangue (ad esempio, da tossicodipendenti che condividono gli aghi con una persona infetta)
  • attraverso le vie respiratorie (contatto con la saliva, tosse, starnuti, ecc)
  • attraverso il morso di un insetto infetto o animale, come una zanzara o una zecca
  • attraverso un taglio nella pelle
  • fecale-orale (contatto con le feci)
  • dalla madre al feto
  • attraverso il latte materno

Il percorso più comune di trasmissione di virus è attraverso le vie respiratorie. Ma non tutti i virus possono essere diffuse in questo modo. Ad esempio, l’HIV può essere trasmesso solo da persona a persona da sangue o fluidi corporei e, talvolta, dalla madre al feto. I virus devono invadere una cellula vivente di riprodursi, e non possono vivere a lungo senza un host.

Alcuni virus entrano nel flusso sanguigno direttamente attraverso il morso di un insetto infetto o animale, come il virus Zika, che può essere diffusa da un morso da una zanzara infetta.

I sintomi di viremia variano a seconda del tipo di virus è entrato nel corpo.

In generale, le infezioni virali causano i seguenti sintomi:

  • febbre
  • mal di testa
  • dolori muscolari
  • dolori articolari
  • diarrea
  • eruzione cutanea
  • brividi
  • fatica

L’utente non può ammalarsi da un’infezione virale. A volte, il sistema immunitario può combattere fuori prima di avere alcun sintomo.

Il medico può essere in grado di diagnosticare la viremia valutando i sintomi. Ad esempio, dolori muscolari, febbre e linfonodi ingrossati potrebbero indicare che si dispone di viremia. E il medico può anche farti qualche domanda. Le risposte a quanto segue potrebbe aiutare nella diagnosi:

  • Sei stato in contatto con un individuo malato?
  • Recentemente avete viaggiato fuori dal paese o in una zona dove c’è un’epidemia nota di un certo virus?
  • Hai mai fatto sesso non protetto?
  • Hai condiviso gli aghi?
  • Avete avuto una recente trasfusione di sangue?
  • Sei stato morso da un animale o tick di recente?

Il medico può anche cercare la presenza di virus nel sangue attraverso un esame del sangue. Dopo un prelievo di sangue, il campione verrà testato in laboratorio utilizzando una tecnica chiamata reazione a catena della polimerasi (PCR). Una PCR può rilevare il DNA virale o RNA.

Una volta che un virus entra nel flusso sanguigno, si ha accesso a quasi tutti i tessuti e organi nel vostro corpo. Alcuni virus bersaglio specifici tessuti e potrebbero essere chiamati dopo il tessuto specifico che infettano. Per esempio:

  • Un virus enterici si replica nel sistema gastrointestinale.
  • Un virus neurotropic replica nelle cellule del sistema nervoso.
  • Un virus pantropica può replicare in molti organi.

Il virus danneggia le cellule e può indurre l’apoptosi, o morte cellulare programmata. Viremia può portare a complicazioni se il vostro sistema immunitario non può combattere fuori, o se non si riceve il trattamento.

Complicazioni dipenderà dal virus specifico è entrato nel flusso sanguigno. Alcune complicazioni includono:

  • danni cerebrali o problemi neurologici (come ad esempio con il poliovirus)
  • lesioni cutanee
  • infiammazione del fegato (epatite)
  • indebolimento del sistema immunitario
  • infiammazione del cuore
  • cecità
  • paralisi
  • Morte

Il trattamento dipende dal virus. A volte, il trattamento consiste in attesa che il sistema immunitario a eliminare l’infezione da solo. Nel frattempo, è possibile trattare i sintomi per aiutare a farvi sentire meglio. I trattamenti possono includere:

  • l’ingestione di liquidi
  • prendendo acetaminofene (Tylenol) o farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) per la febbre e dolori muscolari
  • assunzione di farmaci antidiarroici come la loperamide (Imodium)
  • utilizzando creme anti-prurito eruzioni
  • utilizzando decongestionanti nasali
  • utilizzando pastiglie per la gola-paralizzante per un mal di gola

Gli antibiotici non funzionano per le infezioni virali. Ci sono alcuni farmaci chiamati farmaci antivirali che possono lavorare nel sangue per fermare la replicazione del virus. Esempi di farmaci antivirali includono:

  • ganciclovir (Zirgan)
  • ribavirina (RibaTab)
  • famciclovir (Famvir)
  • interferone
  • immunoglobuline

I farmaci antivirali sono difficili da creare e possono anche essere tossico per le cellule umane. Inoltre, i virus possono sviluppare una resistenza a questi farmaci. Fortunatamente, i vaccini sono a disposizione per prevenire le infezioni con molti dei virus più pericolosi. Un vaccino è una sostanza fatta da parte di un virus o di un virus disattivato che viene iniettato nel vostro corpo. I vaccini aiutano a prevenire le infezioni, stimolando il sistema immunitario del corpo di riconoscere e distruggere un virus.

Le prospettive dipende dal tipo di virus si sono infettati con. Alcuni ceppi di virus sono più letali di altri. In generale, la prima infezione viene diagnosticata, migliore è la prospettiva. Le persone con sistema immunitario compromesso hanno spesso una prospettiva peggiore. Tuttavia, progressi medici e l’invenzione dei vaccini hanno notevolmente migliorato le prospettive per viremia nel corso degli ultimi decenni.

Tag: infettivo, Salute,