Pubblicato in 22 September 2015

Alta pressione sanguigna dopo l'intervento: 6 Possibili cause

Tutti gli interventi chirurgici hanno il potenziale per determinati rischi, anche se sono procedure di routine. Uno di questi rischi è l’alterazione della pressione sanguigna.

Le persone possono sperimentare l’alta pressione sanguigna dopo l’intervento chirurgico per una serie di motivi. O se non si sviluppa questa complicazione dipende dal tipo di intervento chirurgico che stai avendo, il tipo di anestesia e farmaci somministrati, e se non hai avuto problemi con la pressione del sangue prima.

La pressione sanguigna è misurata registrando due numeri . Il numero superiore è la pressione sistolica. Descrive la pressione quando il cuore batte e pompare il sangue. Il numero inferiore è la pressione diastolica. Questo numero descrive la pressione quando il cuore è a riposo tra un battito. Vedrai i numeri visualizzati come 12080 mmHg (millimetri di mercurio), per esempio.

Secondo l’American College of Cardiology (ACC) e l’American Heart Association (AHA), questi sono gli intervalli per il normale, elevata, e la pressione alta:

  • Normale: meno di 120 sistolica e diastolica inferiore a 80
  • Elevato: 120-129 sistolica e diastolica sotto 80
  • Alta: 130 o superiore sistolica o diastolica 80 o sopra

interventi cardiaci e altri interventi chirurgici che coinvolgono grandi vasi sanguigni sono spesso associati con un rischio di picchi di pressione sanguigna durante l’intervento chirurgico. E ‘anche comune per molte persone che subiscono questi tipi di procedure per già avere la pressione alta . Se la pressione sanguigna è scarsamente controllato, prima di andare in chirurgia, c’è una buona probabilità che potrete sperimentare complicazioni durante o dopo l’intervento chirurgico.

Avendo mal controllata la pressione alta significa che i numeri sono nella fascia alta e la pressione del sangue non vengono trattati efficacemente. Questo potrebbe essere perché i medici non hanno diagnosticato prima dell’intervento, il piano di trattamento attuale non funziona, o forse non hanno preso il farmaco regolarmente.

Se il vostro corpo è stato utilizzato per sangue i farmaci per abbassare la pressione , è possibile che si può verificare il ritiro un improvviso fuori di essi. Con alcuni farmaci, questo significa che potrebbe avere un picco improvviso della pressione sanguigna.

E ‘importante informare il team chirurgico, se non sono già a conoscenza, quanto la pressione sanguigna farmaci che stai prendendo e le eventuali dosi che hai perso. Spesso alcuni farmaci possono anche essere assunto al mattino di un intervento chirurgico, in modo da non dover perdere una dose. E ‘meglio per confermare questo con il vostro chirurgo o anestesista.

Essere malati o nel dolore può causare la pressione sanguigna a essere superiore al normale. Questo è di solito temporanea. La pressione sanguigna si abbassa dopo che il dolore è stato trattato.

Sottoposti ad anestesia può avere un effetto sulla pressione sanguigna. Gli esperti di notare che le vie aeree superiori di alcune persone sono sensibili al posizionamento di un tubo di respirazione. Questo può attivare la frequenza cardiaca e aumentare temporaneamente la pressione arteriosa.

Il recupero dall’anestesia può colpire le persone con pressione sanguigna alta più difficile pure. Fattori come temperatura corporea e la quantità di via endovenosa (IV) fluidi necessari durante l’anestesia e la chirurgia può elevare la pressione sanguigna.

Un possibile effetto collaterale di un intervento chirurgico e di essere sotto anestesia è che parti del corpo potrebbero non ricevere più l’ossigeno, se necessario. Questo si traduce in meno di ossigeno essendo nel sangue, una condizione chiamata ipossiemia. La pressione del sangue può aumentare di conseguenza.

Certi prescrizione o over-the-counter (OTC), farmaci possono aumentare la pressione sanguigna. Un noto effetto collaterale di farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) può essere un piccolo aumento della pressione sanguigna nelle persone che già hanno la pressione alta. Se si dispone già di alta pressione sanguigna prima della chirurgia, si rivolga al medico di opzioni di gestione del dolore . Essi possono raccomandare diversi farmaci o hai farmaci alternativi, in modo da non stanno prendendo uno a lungo termine.

Ecco alcuni esempi di FANS comuni, sia prescrizione e OTC, che possono aumentare la pressione sanguigna:

  • ibuprofene (Advil, Motrin)
  • Meloxicam (Mobic)
  • naproxene (Aleve, Naprosyn)
  • naprossene sodico (Anaprox)
  • piroxicam (Feldene)

Se non si dispone di una storia di alta pressione sanguigna, qualsiasi picco della pressione sanguigna dopo l’intervento chirurgico molto probabilmente sarà temporaneo. E ‘in genere dura ovunque da 1 a 48 ore. Medici e infermieri monitoreranno te e utilizzare farmaci per riportarlo a livelli normali.

Avere la pressione alta esistente sotto controllo in anticipo sarà di aiuto. Il modo migliore per gestire il rischio di sviluppare l’alta pressione sanguigna dopo l’intervento chirurgico è quello di discutere un piano con il medico.